dove come quando

"il silenzio è d'oro, la parola d'argento"

Archivio per il giorno “dicembre 3, 2012”

Ambiente: Agenzia Ue, 63% habitat laghi e fiumi in cattiva salute

Primo indiziato è l’inquinamento.

Agenzia Ue, 63% habitat laghi e fiumi in cattiva salute

Agenzia Ue, 63% habitat laghi e fiumi in cattiva salute

BRUXELLES Il 63% degli habitat ti laghi e fiumi nell’Ue non godono di buona salute e sono quindi classificati con uno status di conservazione ‘sfavorevole’. Le previsioni per il 2015 non sono incoraggianti: meno della metà di laghi, fiumi, torrenti e falde acquifere (48%) nell’Ue sarà in buone condizioni, sia dal punto di vista della qualità sia dal punto di vista della quantità.

Il primo indiziato è ancora l’inquinamento, soprattutto da fertilizzanti agricoli, ma anche gli sprechi e gli effetti dei cambiamenti climatici. A scattare la fotografia è l’Agenzia europea dell’ambiente (Aea) nell’ultimo rapporto sulle acque dell’Ue, che presenta una serie di dati. Ecco una sintesi:

– INQUINAMENTO: Quello da nitrati proveniente dai fertilizzanti agricoli è il problema principale a lungo termine per laghi, fiumi e torrenti europei. Al ritmo attuale, i livelli di nitrati saranno ancora troppo elevati nei prossimi decenni. L’inquinamento da fosfati e ammoniaca invece si sta riducendo più velocemente, grazie ad una migliore depurazione dei reflui. La conferma arriva dai dati sui siti balneabili in Europa, che nel 92,1% dei casi nel 2011 hanno rispettato gli standard minimi di qualità.

– SPRECHI: L’agricoltura e altri settori usano l’oro blu ‘in maniera inefficiente’. La carenza d’acqua è provocata dalla domanda dell’uomo che è superiore alle risorse di acqua dolce disponibile, aggravando lo stress idrico durante il periodo di siccità estivo in diverse parti d’Europa.

– SICCITA’ E ALLUVIONI IN EUROPA: Il numero di Paesi colpiti da siccità è aumentato dai 15 della decade 1971-1980 ai 28 del periodo 2001-2011, specie in Sud Europa. Le previsioni indicano che la situazione sarà più grave in futuro a causa dei cambiamenti climatici. Nel Nord Europa invece sta diventando più frequente il fenomeno alluvioni. Dal 1980 sono stati registrati 325 grandi inondazioni dei fiumi, di cui oltre 200 solo a partire dal 2000. Questo prevalentemente a causa di una maggiore presenza di cemento nelle aree più esposte al fenomeno e con i cambiamenti climatici si prevede un aumento del fenomeno.

– MODIFICHE ARTIFICIALI: Dighe o serbatoi possono avere un impatto sull’habitat di piante e animali, impedendone la migrazione o riproduzione. Il cambiamento dello ‘status idromorfologico’ dei corpi idrici è un problema nel 52% delle acque superficiali.

– AGRICOLTURA, ALIMENTARE ED ENERGIA: Sono i principali settori sui quali occorre intervenire per diminuire la pressione sulle risorse di oro blu in Europa. Secondo l’agenzia Ue, i futuri pagamenti della politica agricola comune agli agricoltori (Pac) dovrebbero tenere conto della gestione dell’acqua, a partire dall’irrigazione. La produzione di energia è un altro capitolo, dove anche la produzione di biocarburanti può essere particolarmente idrovora.

Translated with Google Translate

BRUSSELS – 63% of lakes and rivers in the EU habitat you are not in good health and are then classified with a conservation status of ‘unfavorable’. Forecasts for 2015 are not encouraging: less than half of lakes, rivers, streams and aquifers (48%) in the EU will be in good condition, both from the point of view of quality from the point of view of quantity.

The first suspect is still pollution, especially from agricultural fertilizers, but also waste and the effects of climate change. To take a photograph is the European Environment Agency (EEA) in the latest report on the waters of the EU, which has a series of data. Here is a summary:

POLLUTION: What nitrates from agricultural fertilizers is the main problem in the long term for lakes, rivers and streams in Europe. At the current rate, nitrate levels are still too high in the coming decades. The pollution by phosphates and ammonia instead is being reduced more quickly, thanks to a better purification of the effluent. This is confirmed by data on bathing sites in Europe, which in 92.1% of cases in 2011 have complied with minimum standards of quality.

– WASTE: The agriculture and other industries use blue gold ‘inefficiently’. The water shortage is caused by human demands that exceeds the available freshwater resources, exacerbating water stress during the summer drought in different parts of Europe.

– DROUGHT ‘AND FLOODS IN EUROPE: The number of countries affected by drought has increased from 15 in the decade 1971-1980 to 28 in the period 2001-2011, especially in Southern Europe. Forecasts indicate that the situation will be more serious in the future because of climate change. In Northern Europe, however, the phenomenon is becoming more frequent floods. Since 1980 were recorded 325 major floods of the rivers, of which just over 200 since 2000. This mainly due to the increased presence of cement in the areas most prone to the phenomenon and climate change is expected to increase the phenomenon.

– AMENDMENTS THEREOF: Dams and reservoirs may have an impact on the habitat of plants and animals, preventing their migration or reproduction. The change of ‘hydromorphological status’ of water bodies is a problem in 52% of surface waters.

AGRICULTURE, FOOD AND ENERGY: These are the main areas where action is required to reduce the pressure on the resources of Gold blue in Europe. According to the agency EU, the future of the CAP payments to farmers (CAP) should take account of water management, from irrigation. Energy production is another chapter, where the production of biofuels can be particularly dewatering.

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

 

Annunci

Meteo di Martedì 4 Novembre

cartina

Cartina Meteo

Martedì 4: altra perturbazione da Nord preceduta da correnti più miti, con piogge e rovesci dapprima sulla Toscana, Nord Appennino, basse pianure del Nord, Emilia Romagna e locali sulla Sardegna, medio Tirrreno e al Nordest, meglio altrove;   peggiora in giornata su tutte le regioni tirreniche, dalla Toscana alla Calabria,  poi Sicilia entro sera, sul Nord Appennino  con piogge e rovesci più diffusi e nevicate a 1100/1500 m in Appennino, fino a bassa quota al Nordest. Continuano le piogge sulla Sardegna, resta più stabile e con maggiori schiarite sul medio e basso Adriatico, area ionica e al Nordovest. La sera peggiora con piogge e rovesci forti sul basso Tirreno, diffusi su Ovest e Nord Sicilia e sul resto del  Sud.

Nord: nubi e piogge sparse al Nordest, localmente sulle basse pianure, piogge più intense su Emilia Romagna e addensamenti con locali nevicate sulle Alpi fino a bassa quota. Fiocchi a bassa quota anche al Nordest, a 1100 m su Emilia Romagna poi in calo anche qui la sera sotto i 1000 m.  Ampio soleggiamento sul resto dei settori centro-occidentali. Temperature minime fredde sotto zero anche in pianura, fino a -1/-2° sulle alte pianure, massime tra 5 e 11°.

Centro: dapprima nubi e rovesci diffusi sulla Toscana e Nord Appennino, Umbria, meglio altrove ma peggiora un po’ ovunque dal pomeriggio con rovesci diffusi e nevicate a 1100/14000 m; fenomeni più deboli tra Est Abruzzo e Molise.  Temperature in lieve aumento con massime tra 9 e 12° in pianura. Venti  forti da O/SO specie sui bacini tirrenici e aree appenniniche, forti da S/SE sull’Adriatico.

Sardegna: generalmente nuvoloso con piogge diffuse, anche moderate e con rovesci al pomeriggio, specie a Ovest. Temperature in aumento con massime tra 10 e 16° in pianura.  Venti  forti  da O/SO ovunque.

Sud e Sicilia: bel tempo al mattino poi peggiora con rovesci e temporali sulle aree tirreniche tra Campania e Calabria, anche forti verso sera. Piogge i intensificazione con temporali anche sulla Sicilia, specie aree centro-occidentali e piogge sparse anche altrove entro sera.   . Neve oltre i 1300/1500 m.  Temperature in aumento con massime mediamente comprese tra 12 e 16° in pianura. Venti forti occidentali sui bacini tirrenici e Canale, Mare di Sicilia; moderati con rinforzi da SO sulle aree appenniniche, moderati con rinforzi da O/NO sullo Ionio.

Translated with Google Translate

Tuesday 4: other disturbance from the north preceded by warmer currents, with rain and showers first on Tuscany, Northern Apennines, low plains of the north, Emilia Romagna and Sardinia local, medium Tirrreno and the Northeast, better elsewhere; worse day of all the Tyrrhenian regions, from Tuscany to Calabria, Sicily and by evening, the Northern Apennines, with rain and snow showers most popular and in 1100/1500 m in the Apennines, until at low altitude in the Northeast. Continue the rain on Sardinia, is more stable and more clouds on the middle and lower Adriatic and Ionian area to the NE. Worse in the evening, with rain and heavy showers on the southern Tyrrhenian Sea, spread west and north of Sicily and the rest of South
North :clouds and scattered showers to the Northeast, locally on the low plains, more intense rainfall of Emilia Romagna and consolidations with local snowfall in the Alps to low altitude. Flakes at low altitude even in the Northeast, to 1100 m of Emilia Romagna then down here in the evening below 1000 m. Broad daylight on the rest of the sectors Midwest. Minimum temperatures below freezing cold even in the lowlands, up to -1/-2 ° on the high plains, especially between 5 and 11 °.
Center: first clouds and showers spread across the Northern Apennines and Tuscany, Umbria, better elsewhere but worsens a bit ‘everywhere from afternoon showers and widespread snowfall in 1100/14000 m; phenomena weakest of East Abruzzo and Molise. Temperatures increased slightly with maximum between 9 and 12 ° in the plains. Strong winds from O / SO especially on the Tyrrhenian basin and Apennines, strong S / SE Adriatic.

Sardinia: Cloudy with rain generally spread, and even moderate showers in the afternoon, especially in the West. Increasing temperatures with highs between 10 and 16 ° in the plains. Strong winds from O / SO everywhere.
South and Sicily: good weather in the morning then worsens with showers and thunderstorms on the Tyrrhenian Sea between Campania and Calabria regions, also strong in the evening. Rains with thunderstorms also the intensification of Sicily, especially central and western areas and scattered showers elsewhere by evening. . Snow over the 1300/1500 m. Increasing temperatures with highs average between 12 and 16 ° in the plains. Strong winds on the Western Channel and Tyrrhenian basins, Sea of ​​Sicily; moderate with reinforcements from SO on the Apennines, with moderate reinforcements from O / NO on the Ionian Sea.

Fonte – Il Meteo

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Scienze: Così i cani imparano le parole

Il protagonista della ricerca si chiama Gable, ha imparato ad associare il nome di un oggetto alle dimensioni.

Il cane Gable alle prese con gli oggetti di cui deve imparare i nomi (fonte: Sally Smith)

Il cane Gable alle prese con gli oggetti di cui deve imparare i nomi (fonte: Sally Smith)

Quando diciamo ad un cane ”prendi la pallina”, stiamo probabilmente guardando lo stesso oggetto, ma con occhi completamente diversi. I cani imparano ad associare i nomi alle cose basandosi sulle dimensioni, se cioè sono grandi o piccole, e sulla consistenza, se sono cioè dure o morbide. Noi umani, invece, pensiamo alla forma.
Lo dimostra una ricerca fatta in Gran Bretagna, nell’università di Lincoln.

Il protagonista di questa curioso esperimento si chiama Gable, un bellissimo Border Collie di 5 anni al quale i ricercatori hanno chiesto di imparare ad associare alcuni nomi agli oggetti corrispondenti.

Dopo un breve periodo di addestramento Gable ha imparato ad associare il nome di un oggetto alle sue dimensioni, identificando altre cose ugualmente grandi con lo stesso nome.
Dopo un allenamento un po’ più lungo Gable ha imparato anche ad associare la stessa parola a più oggetti di consistenza simile. Questo modo di imparare è completamente diverso da quello usato da noi umani, che guardiamo alla forma delle cose.

Prendiamo per esempio la parola ‘palla’: un bambino di due anni la associa a diversi oggetti tondi che vede vicini a se’, mentre il cane la pensa collegata a tutte quelle cose di grandezza e consistenza simili alla palla mostrata inizialmente.
Le ragioni di questa differenza tra il modo di imparare le parole degli uomini e dei cani non sono ancora del tutto chiare. Una possibile spiegazione è che, nel corso dell’evoluzione, uomini e cani hanno sviluppato i sensi in modo diverso.

Translated with Google Translate

When we say a dog” Take the ball”, we’re probably looking at the same object, but with completely different eyes. Dogs learn to associate names to things based on the size, that is if they are large or small, and the size, if that is hard or soft. We humans, however, think of the shape.
This is demonstrated by a research done in the UK, the University of Lincoln.

The protagonist of this curious experiment is called Gable, a beautiful Border Collie 5 years in which the researchers were asked to learn to associate some names to the corresponding objects.

After a short training period Gable has learned to associate the name of an object to its size, identifying something equally as large with the same name.
After a workout a little ‘longer Gable has learned to associate the same word in more items of similar consistency. This way of learning is completely different from the one used by us humans, we look at the shape of things.

Take for example the word ‘ball’: A boy of two years associated with different round objects close to see if that ‘while the dog thinks is connected to all those things of similar size and texture of the ball shown initially.
The reasons for this difference between the way to learn the words of the men and the dogs are still not entirely clear. One possible explanation is that, in the course of evolution, humans and dogs have developed ways differently.

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

 

Auto/Moto: Bosch, tecnologie automotive per le moto

Più sicuri in frenata, in curva e anche nel fuoristrada.

Bosch Stability Control

Bosch Stability Control

ROMA – Come e’ avvenuto per le auto, dove le grandi ”invenzioni” di Bosch – come l’ABS e l’ESP – hanno rivoluzionato la sicurezza attiva, migliorando con le successive estensioni applicative tutte le piu’ recenti generazioni di autovetture, anche nel settore delle moto il contributo legato ai dispositivi elettronici sta diventando fondamentale. Bosch lavora da tempo con grande impegno sulle ”due ruote”, non solo per far diffondere l’applicazione dell’ABS ma anche per far in modo che, attraverso la collaborazione con i costruttori di scooter e di moto, si estendano gli sviluppi di altre funzioni utili a prevenire le perdite di controllo del veicolo.
”L’ABS aumenta in modo significativo la sicurezza durante la guida di una moto – ha dichiarato Wolfgang Hiller, presidente della Divisione Chassis System Control di Bosch con sede in Giappone – poiche’ il 47% degli incidenti motociclistici e’ causato da una frenata inadeguata o incerta”. Grazie alla sua efficacia, l’ABS per le moto potrebbe permettere di salvare in Europa, se fosse obbligatorio, circa 6.000 vite in un anno. L’ABS permette di evitare le situazioni pericolose legate alla frenate brusche, garantendo manovre in tutta sicurezza e una riduzione dello spazio di arresto.
Applicando le proprie competenze e il proprio know-how in materia di sicurezza anche ai motocicli, Bosch ha avviato la produzione del primo sistema ABS moto nel 1994, seguito, nel 2010, da un sistema ABS piu’ compatto, il piu’ piccolo al mondo e il primo appositamente ideato per i motocicli. Questa tecnologia e’ stata sviluppata dagli ingegneri del Centro di Competenza Bosch per la sicurezza su due ruote, in Giappone.
Un esempio del costante progresso delle soluzioni proposte da Bosch ai costruttori di veicoli a due ruote e’ dato dell’ABS 9, implementato con nuove funzioni per offrire alle Case motociclistiche soluzioni su misura, ancora piu’ sicure e performanti e applicabili a tutte le categorie di veicoli. Ai diversi modelli di ABS 9 ora e’ possibile abbinare sistemi di controllo di trazione o varianti specifiche per l’off-road. Per la prima volta, dal prossimo anno, entrambe le funzioni saranno presenti nella dotazione di serie dei modelli KTM 1190 Adventure e 1190 Adventure R. ”I diversi modelli del sistema ABS 9 per moto e le relative funzioni aggiuntive – dichiara Fevzi Yildrim, direttore generale della Divisione Sistemi di Sicurezza per il settore moto di Bosch – ci consentono di soddisfare i requisiti di tutte le Case motociclistiche e dei loro clienti”.

ABS UTILIZZABILI ANCHE NELLE MOTO FUORISTRADA

Grazie al controllo off-road

Una delle funzioni aggiuntive introdotte nell’ABS 9 e’ il controllo off-road, che garantisce maggiore sicurezza quando la moto viaggia su terreni accidentati. In precedenza l’uso delle due ruote fuori dalle strade asfaltate, aveva evidenziato i limiti del sistema ABS. Su sabbia o fondi cedevoli e portando la moto al limite nelle manovre fuoristrada, un sistema concepito per le strade asfaltate perde infatti totalmente di efficacia. Per ovviare a questo problema, gli esperti Bosch hanno sviluppato uno speciale controllo off-road, ideato espressamente per questo tipo di superfici. Questo controllo puo’ essere integrato nelle versioni ”plus” ed ”enhanced” del sistema ABS 9. Cio’ significa che oggi le moto fuoristrada possono vantare una maggiore sicurezza e i motociclisti non devono piu’ scendere a compromessi durante la guida in off road.
Nella soluzione sviluppata a questo scopo da Bosch, le soglie di slittamento e altri parametri sono stati regolati per fornire ai piloti le massime prestazioni di frenata anche sui terreni accidentati. In questo modo l’ABS entra in funzione piu’ tardi, consentendo un maggiore slittamento tra gli pneumatici e la superficie del terreno rispetto a un ABS concepito per uso stradale. Il controllo sulla ruota anteriore consente una decelerazione piu’ potente, senza conseguenze negative per la stabilita’ del veicolo, mentre la ruota posteriore puo’ letteralmente scavare il terreno. Integrando il controllo off-road nei propri sistemi, le Case motociclistiche possono consentire ai piloti di bloccare deliberatamente la ruota posteriore ed eseguire le tipiche manovre off-road, come il drifting o la derapata.

MAGGIORE SICUREZZA DURANTE L’ACCELERAZIONE

Grazie all’ABS con controllo di trazione

Il nuovo sistema ABS sviluppato da Bosch per le moto non ottimizza solo le prestazioni in frenata. Se abbinato al controllo di trazione impedisce lo slittamento della ruota posteriore in accelerazione e contrasta il sollevamento della ruota anteriore. ”Il controllo di trazione Bosch, da sempre un valido supporto sull’asfalto, oggi, per la prima volta, e’ efficace anche sui terreni accidentati” commenta Yildirim.
Il controllo di trazione puo’ essere integrato in tutti i modelli a 2 canali del sistema ABS Bosch di generazione 9. Se la Casa motociclistica utilizza il sensore dell’angolo d’inclinazione Bosch nei propri sistemi, il controllo di trazione consentira’ anche di regolare la potenza di massima in ”piega”. Installando questo sensore, il sistema di sicurezza monitora lo stato dinamico del veicolo 100 volte al secondo calcolando la pendenza, l’angolo d’inclinazione e l’accelerazione verticale.

MASSIMA SICUREZZA IN FRENATA, ACCELERAZIONE E CURVA 

Con il Motorcycle Stability Control di Bosch

Bosch ha sviluppato un sistema di controllo della stabilita’ per le due ruote che verra’ prodotto in serie nel 2013. Il sistema MSC (Motorcycle Stability Control) costituisce un grande passo avanti per la sicurezza dei motocicli e funziona fornendo il proprio supporto al guidatore in tutte le situazioni, in frenata e in accelerazione, su rettilineo e in curva. Il Motorcycle Stability Control migliora la sicurezza del guidatore, senza compromettere in alcun modo il piacere di guida. ”Il 24% di tutti gli incidenti in moto avviene in curva – ha affermato Gerhard Steiger, presidente della divisione Chassis Systems Control di Bosch -. Il sistema di controllo di stabilita’ per motocicli Bosch puo’ aiutare a ridurre sensibilmente questi incidenti”.
Gli ingegneri del Centro di Competenza Bosch per la sicurezza sulle due ruote, con sede in Giappone, hanno integrato nel sistema ABS numerosi sensori e un software sofisticato. E’ cosi’ disponibile un’ampia serie d’importanti funzioni per la sicurezza. Il controllo del sistema ABS basato sull’angolo d’inclinazione e di rollio migliora, ad esempio, la stabilita’ di guida in tutte le situazioni e l’efficacia della frenata. Il controllo della trazione regola invece la coppia massima del motore, in modo che anche in caso di superfici stradali variabili o scivolose la forza propulsiva si trasferisca efficacemente alla strada, senza perdita di aderenza.

EVITARE AUTORADDRIZZAMENTO E LOWSIDER DELLA MOTO

Con il controllo di stabilita’ MSC

In caso di frenata brusca in curva, il controllo di stabilita’ (MSC) riduce la tendenza della moto a raddrizzarsi, una caratteristica che indipendentemente dalla volonta’ del pilota fa aumentare il raggio di curvatura e provoca spesso l’uscita dalla traiettoria. In queste situazioni, il sistema eCBS (Electronic Combined Brake System) crea la migliore distribuzione possibile della forza di frenata tra le ruote, stabilizzando la moto nelle curve. Il controllo di stabilita’ (MSC) riduce, inoltre, il rischio di ”lowsider”, quando la moto rischia il ribaltamento durante una curva, o quando le ruote scivolano verso l’esterno della curva. Tali incidenti si verificano quando si applica troppa forza frenante durante la curva e le ruote non riescono a trasferire alla strada sufficiente spinta laterale. Il sistema MSC agisce rilevando il rischio di lowsider e limitando la forza massima di frenata. La funzione eCBS distribuisce tra le ruote la forza massima di frenata disponibile, assicurando le migliori prestazioni di frenata in curva.
Nel nuovo sistema messo a punto da Bosch la funzione eCBS assicura in ogni momento la distribuzione ottimale della forza frenante – persino quando il guidatore utilizza per errore solo uno dei due freni, o frena con troppa energia. Il sistema di riduzione del rischio di impennata controlla a sua volta la coppia del motore, impedendo alla ruota anteriore di sollevarsi in maniera incontrollata e assicurando allo stesso tempo la massima accelerazione possibile. Infine la funzione di riduzione del sollevamento della ruota posteriore mantiene la ruota posteriore incollata alla strada riducendo la forza massima di frenata sulla ruota anteriore nella guida su superfici con elevati coefficienti di attrito. Viene cosi’ garantita la stabilita’ di guida, valutando l’angolo di inclinazione e l’accelerazione longitudinale.

INDIVIDUARE I LIMITI DELLE DINAMICHE DI GUIDA

Attraverso i sistemi elettronici per moto

Il sistema MSC messo a punto da Bosch utilizza numerosi sensori per registrare le dinamiche di guida del veicolo. I sensori posti sulle ruote misurano la velocita’ di rotazione delle ruote anteriori e posteriori, mentre un modulo con sensore d’inerzia calcola l’angolo d’inclinazione e di rollio piu’ di 100 volte al secondo. Analizzando i dati forniti dai sensori, la differenza di velocita’ tra la ruota anteriore e posteriore, e altri parametri specifici della motocicletta come dimensioni dei pneumatici, forma dei pneumatici, e posizione del sensore, la centralina di controllo del sistema ABS calcola la forza frenante in funzione dell’angolo di inclinazione. Se il controllo di stabilita’ riconosce che una ruota si sta per bloccare, la centralina del sistema ABS attiva il modulatore di pressione nel circuito idraulico del freno. Quest’ultimo riduce la pressione frenante e la rimodula in modo che venga applicata la quantita’ di pressione frenante esattamente necessaria per impedire alle ruote di bloccarsi.
Il sistema MSC di Bosch puo’ diventare l’angelo custode per la sicurezza stradale dei motociclisti. Tuttavia, come il sistema ABS, anche l’MSC non puo’ andare oltre le leggi della fisica e, in particolare, non consente di rimediare ad errate di valutazione della situazione e ad altri errori altrettanto grossolani da parte del guidatore. Pertanto non elimina completamente il rischio di incidente, ma consente pero’ di supportare il guidatore in situazioni di pericolo, aiutandolo a sfruttare al meglio le potenzialita’ della moto e incrementando quindi la sicurezza.

ANCHE UNA NUOVA GENERAZIONE ENTRY LEVEL DI ABS

Ad alte prestazioni per moto

Quella che Bosch ha denominato ABS 9M light e’ una nuova versione entry-level, quindi piu’ economica, del sistema di controllo della frenata Bosch ABS 9 per motocicli. L’unita’ idraulica comprende due valvole di comando, un serbatoio e una pompa. La velocita’ di riferimento delle ruote viene calcolata dal sistema sulla base delle informazioni provenienti da un sensore posto nella ruota anteriore. Per garantire la massima stabilita’ possibile durante la frenata, la velocita’ di riferimento specifica della ruota viene continuamente adattata alla velocita’ effettiva del veicolo.
Sarebbe possibile un controllo della frenata piu’ preciso se sulla ruota posteriore fosse installato un secondo sensore. Con questa configurazione, la velocita’ di decelerazione corrisponde a quella del sistema base a 2 canali, contrapponendosi all’eventuale sollevamento della ruota posteriore. A discrezione dei costruttori di motocicli c’e’ la possibilita’ di integrare un interruttore di attivazione e disattivazione. Il software del nuovo ABS anteriore e’ stato ottimizzato per il segmento a bassa potenza. Per i motocicli di dimensioni e potenza maggiori, Bosch offre i sistemi ABS base e ABS plus, che controllano entrambe le ruote e offrono funzioni opzionali aggiuntive. Il top di gamma e’ rappresentato dal sistema ABS enhanced che integra la funzione di frenata elettronica combinata eCBS su entrambe le ruote, anche nel caso il conducente frenasse su una sola.

UN NUOVO SITO DI BOSCH DEDICATO ALLE DUE RUOTE

Ed alle tecnologie 

Bosch ha presentato in occasione del recente Salone della Moto di Milano, l’EICMA, un nuovo sito internet dedicato alla sicurezza dei motociclisti. All’indirizzo www.bosch-moto.it. I navigatori possono trovare largo spazio dedicato alle spiegazioni tecniche sulle tecnologie Bosch per le due ruote – come ABS, sensore dell’angolo d’inclinazione e controllo di trazione unite ai vantaggi correlati a questi sistemi e ai consigli su come frenare sicuri su due ruote.
Questa nuova iniziativa di Bosch, si affianca a quella di ‘Ride the Safety’, che in meno di un anno conta oltre 18.000 iscritti sulla sua fan page di Facebook e un ottimo livello di interazione fra gli utenti. Entrambi i progetti online sono volti a sensibilizzare e informare motociclisti, e non, sull’importanza di una guida sicura in moto, in particolare sul valore dell’ABS, il sistema frenante antibloccaggio che assiste il motociclista nella riduzione della velocita’ o nell’arresto del veicolo in condizioni di guida critiche.

Translated with Google Translate

ROME – How ‘case for the car, where the great inventions”” Bosch – such as ABS and ESP – have revolutionized active safety, improving with each successive application extensions all the most’ recent generation of cars , also in the field of motion the contribution related to electronic devices is becoming more important. Bosch has been working very hard time on two wheels””, not only to spread the application of the ABS but also to ensure that, through collaboration with the manufacturers of scooters and motorcycles, extend developments of other useful functions to prevent loss of vehicle control.
” The ABS significantly increases the safety while riding a bike – said Wolfgang Hiller, chair of the Division of Bosch Chassis Control System based in Japan – since ‘47% of motorcycle accidents and’ caused by braking inadequate or uncertain”. Due to its effectiveness, the ABS for motorcycles could save Europe, if required, an estimated 6,000 lives a year. The ABS prevents dangerous situations related to the sudden braking maneuvers safely and ensuring a reduction in stopping distances.
Applying their expertise and know-how in the field of safety, even for motorcycles, Bosch has started production of the first motorcycle ABS system in 1994, followed in 2010 by an ABS system more ‘compact, the more’ small world and the first designed specifically for motorcycles. This technology ‘was developed by engineers of the Bosch competence center for safety on two wheels, in Japan.
An example of the steady progress of the solutions proposed by Bosch for manufacturers of two-wheeled vehicles and ‘given the ABS 9, implemented new features to offer motorcycle manufacturers solutions, even more’ safe, high performance and applicable to all categories of vehicles. Different models of 9 hours and ABS ‘systems can be combined with traction control or specific variants for off-road. For the first time, from next year, both functions will be present in the standard model 1190 KTM Adventure Adventure and 1190 R. ” The different models of the ABS system for motorbikes 9 and its additional features – says Fevzi Yildrim, Director General of Security Systems Division bikes parts from Bosch – allow us to meet the requirements of all motorcycle manufacturers and their customers ”.

 ABS USED ALSO FOR OFF-ROAD MOTORCYCLE

By controlling off-road

One of the additional features introduced in ABS 9 and ‘off-road control, which ensures greater safety when the bike traveling on rough terrain. Prior to the use of two wheels off the paved roads, had highlighted the limitations of the ABS system. On sand or yielding funds and bringing the bike to the limit maneuvering off-road, a system designed for paved roads totally loses it effectiveness. To overcome this problem, the Bosch experts have developed a special control off-road, especially designed for this type of surface. This control can ‘be integrated versions” plus” and” enhanced” the ABS system 9. This ‘means that today’s off-road bikes can boast better security and riders no longer have to’ compromise when driving off road.
In the solution developed for this purpose by Bosch, the slip thresholds and other parameters were adjusted to provide pilots the maximum braking performance even on rough terrain. In this way, the ABS comes into operation more ‘later, allowing a greater slippage between the tires and the surface of the ground with respect to an ABS designed for road use. Control on the front wheel allows a deceleration more ‘powerful without negative consequences for the stability’ of the vehicle, while the rear wheel can ‘literally dig the ground. Integrating control off-road in their systems, motorcycle manufacturers may allow pilots to deliberately lock the rear wheel and run the typical off-road maneuvers such as drifting or drift.

 MORE SAFETY DURING ACCELERATION

Thanks to ABS with traction control

The new system developed by Bosch ABS for motorcycles not only optimizes braking performance. If combined with the traction control prevents slippage of the rear wheel acceleration and counteracts the lifting of the front wheel. ” The Bosch traction control has always been a valuable support on the road, today, for the first time, and ‘effective even on rough terrain” said Yildirim.
The traction control can ‘be integrated in all models 2-channel ABS system Bosch generation 9. If the motorcycle company uses the tilt angle sensor Bosch into their systems, traction control allow ‘also adjust the peak output in” fold”. By installing this sensor, the security system monitors the dynamic state of the vehicle 100 times per second by calculating the slope, the inclination angle and the vertical acceleration.

 MAXIMUM SAFETY IN BRAKING, AND ACCELERATION CURVE

With the Motorcycle Stability Control Bosch

Bosch has developed a control system of the established ‘for the two wheels that will be’ manufactured in series in 2013. The MSC (Motorcycle Stability Control) is a major step forward for the safety of motorcycles and work providing support to the driver in all situations, braking and acceleration, straight-line and cornering. The Motorcycle Stability Control improves driver safety, without any compromise on driving pleasure. ” 24% of all motorcycle accidents is cornering – said Gerhard Steiger, president of the Bosch Chassis Systems Control -. The control system of established ‘for motorcycles Bosch can’ help to significantly reduce these accidents”.
The engineers of the Bosch competence center for safety on two wheels, with headquarters in Japan have integrated in the ABS system several sensors and sophisticated software. It ‘so’ available a wide range of important security features. The control of the ABS system based on the corner of inclination and roll improves, for example, the established ‘driving in all situations and the effectiveness of braking. The traction control rule instead of the maximum torque of the engine, so that even in case of slippery road surfaces variables or the driving force is translocated to the road effectively, without loss of adhesion.

 AUTORADDRIZZAMENTO AND AVOID THE MOTORCYCLE LOWSIDER

With the control set ‘MSC

In the event of heavy braking during cornering, the control of established ‘(MSC) reduces the tendency of the bike to straighten itself, a feature that regardless of the will’ of the pilot increases the radius of curvature and often causes the output from the trajectory. In these situations, the system ECBS (Electronic Combined Brake System) creates the best possible distribution of braking force between the wheels, stabilizing the bike in the corners. The control of stability ‘(MSC) also reduces the risk of lowsider””, when the motorcycle in danger of tipping during a curve, or when the wheels slip towards the outside of the curve. These accidents occur when you apply too much brake force during the turn and the wheels can not be transferred to the road sufficient lateral thrust. The MSC operates by detecting the risk of lowsider and limiting the maximum braking force. The function ECBS distributed between the wheels the maximum braking force available, ensuring the best braking performance through corners.
In the new system developed by Bosch function ECBS constantly guarantee the optimal distribution of the braking force – even if the driver mistakenly uses only one of the brakes, or brake too hard. The system of reducing the risk of surging in turn controls the torque of the motor, preventing the front wheel to rise up in an uncontrolled manner and at the same time ensuring the maximum possible acceleration. Finally, the reduction function of the lifting of the rear wheel keeps the rear wheel glued to the road by reducing the maximum force of braking on the front wheel in driving on surfaces with high coefficients of friction. Is so ‘guaranteed stability’ driving, evaluating the inclination angle and the longitudinal acceleration.

 IDENTIFYING THE EXTENT OF DRIVING DYNAMICS

Through the electronic systems for motorcycles

The MSC system developed by Bosch uses numerous sensors to record the driving dynamics of the vehicle. The sensors on the wheels measure the speed ‘of rotation of the front and rear wheels, while a module with sensor of inertia calculates the angle of inclination and roll more’ than 100 times per second. Analyzing the data supplied by the sensors, the speed difference ‘between the front and rear wheel, and other specific parameters of the motorcycle as tire size, tire shape, and position of the sensor, the control unit of the ABS system calculates the braking force as a function of the angle of inclination. If the control of stability ‘recognizes that a wheel is about to lock, the control system activates the ABS modulator pressure in the brake hydraulic circuit. The latter reduces the brake pressure and the remodulates so that it applied the amount ‘of brake pressure just sufficient to prevent the wheels from locking.
The MSC Bosch can ‘become the guardian angel for the road safety of motorcyclists. However, as the ABS system, the MSC also can not ‘go beyond the laws of physics and, in particular, does not allow to correct to incorrect evaluation of the situation and to other errors equally coarse by the driver. Therefore does not completely eliminate the risk of an accident, but allows but ‘to assist the driver in dangerous situations, helping them to make the most of the potential’ of the bike and thus increasing security.

 ALSO A NEW GENERATION OF ENTRY LEVEL ABS

High-performance motorcycle

What he called Bosch ABS 9M light and ‘a new entry-level version, then more’ economic system Brake Control Bosch ABS 9 for motorcycles. The units’ comprises two hydraulic control valves, a tank and a pump. The speed ‘of reference of the wheels is calculated by the system based on information from a sensor located in the front wheel. To ensure maximum stability ‘as possible during braking, the speed’ specific reference wheel is continuously adapted to speed ‘actual vehicle.
It would be possible to control the braking more ‘precise if the rear wheel was installed a second sensor. With this configuration, the speed ‘of deceleration corresponds to that of the base system to 2 channels, opposing eventual lifting of the rear wheel. At the discretion of the motorcycle manufacturers there ‘a chance’ to integrate a switch on and off. The software of the new front ABS and ‘been optimized for low power segment. For motorcycles of more size and power, Bosch offers the ABS and ABS plus basis, which controls both the wheels and offer additional optional features. The top of the range and ‘represented by the ABS system enhanced that integrates the function of electronic braking combined ECBS on both wheels, even if the driver to brake on a single.

 A NEW SITE DEDICATED TO THE TWO WHEEL BOSCH

And technologies

Bosch presented at the recent Motorcycle Show in Milan, EICMA, a new website dedicated to the safety of motorcyclists. At http://www.boschrexroth.com/ moto.it. Navigators can find a lot of space devoted to technical explanations Bosch technology for two-wheelers – such as ABS, tilt angle sensor and traction control combined with the advantages related to these systems and tips on how to curb safe on two wheels.
This new initiative Bosch is matched by that of ‘Ride the Safety’, which in less than a year has more than 18,000 members on its Facebook fan page and a high level of interaction among users. Both online projects are aimed at raising awareness and informing riders, and the importance of safe driving in motion, in particular the value of ABS, anti-lock braking system that assists the rider in the reduction of speed ‘in stopping or of the vehicle in critical driving conditions.

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

News dal Mondo: Turchia multa i Simpson ‘blasfemi’

“Prendono in giro Dio e incoraggiano a bere alcol a Capodanno”.

I Simpson

ANKARA – Di tutto si è detto e scritto sui popolarissimi Simpson, tranne che la celebre serie americana di cartoni animati fosse anche blasfema: ma ora è cosa fatta, ci hanno pensato gli ispettori dello spazio audiovisivo della Turchia del premier islamico Recep Tayyip Erdogan.

L’Alto Consiglio della Radio e della Televisione (Rtuk) di Ankara ha infatti ritenuto necessario, racconta il quotidiano Hurriyet, infliggere una multa di 52.951 lire turche (circa 23mila euro) alla tv privata Cnbc-E per avere trasmesso una puntata del cartoon in cui “si prende in giro Dio”.

Nell’episodio finito nel mirino della Authority del paese della Mezzaluna, Dio offre perfino il caffé al diavolo. Questo, secondo Rtuk, “può essere considerato un insulto” blasfemo. Ma non solo, spiegano gli ispettori del Rtuk: il cartone animato oltre a “prendere in giro Dio”, incoraggia anche i giovani a “bere alcol durante la notte di Capodanno a New York”.

E “uno dei personaggi abusa delle credenze religiose di un altro per indurlo a commettere omicidi”. Infine “la Bibbia viene bruciata pubblicamente e Dio e il diavolo vengono rappresentati con corpi umani”.

Translated with Google Translate

ANKARA – Everything has been said and written about the hugely popular Simpson, except that the famous American series of cartoons were even blasphemous, but it is now a done deal, we thought the inspectors of the audiovisual area of Turkey’s Islamist Prime Minister Recep Tayyip Erdogan.

The High Council for Radio and Television (RTÜK) in Ankara has considered it necessary, tells the newspaper Hurriyet, impose a fine of 52,951 Turkish lira (about € 23 thousand) to the private TV station CNBC-E to be transmitted in an episode of the cartoon which “makes fun of God.”

In the episode come under fire of the Authority of the country of the Crescent, God even offers coffee to the devil. This, according to RTÜK, “can be considered an insult” blasphemous. But not only explain inspectors RTUK: the cartoon in addition to “tease God,” encourages young people to “drink alcohol during New Year’s Eve in New York.”

And “one of the characters abusing the religious beliefs of another to induce him to commit murder.” Finally, “the Bible is burned publicly and God and the devil are represented with human bodies.”

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Sport: Taekwondo, manca Molfetta,titolo a Basile

Esercito domina medagliere campionati,anche Sarmiento spettatore.

(ANSA) – ROMA Il 2012 del taekwondo tricolore, l’anno dell’oro olimpico di Carlo Molfetta e del bronzo di Mauro Sarmiento, si e’ concluso con i campionati italiani a Roma, dove i due atleti hanno fatto da spettatori. Accanto a giovani promesse, una conferma e’ arrivata da Leonardo Basile proprio nella +87 kg, la categoria olimpica di Molfetta. Per l’atleta dell’Esercito si tratta dell’11/o titolo in carriera. Nella classifica per societa’ al primo posto del medagliere il Centro Sportivo Esercito.

Translated with Google Translate

(ANSA) – ROME – 2012 of taekwondo tricolor, the year of Carlo Molfetta Olympic gold and bronze Mauro Sarmiento, and ‘concluded with the Italian championships in Rome, where the two athletes were the spectators. Next to young hopefuls, and a confirmation ‘by Leonardo Basile arrived just in the +87 kg category Olympic Molfetta. For the athlete is 11 Army / or career title. In the ranking for society ‘at the top of the medal the Army Sports Centre.

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Salute: Aspirina puo’ ridurre tumori al fegato

Studio Usa su consumatori abituali del farmaco per 12 anni.

(ANSA) – NEW YORK – L’uso regolare di aspirina (l’ acido acetilsalicilico) ridurrebbe l’incidenza del tumore al fegato piu’ diffuso – ‘il carcinoma epatocellulare’ – e nei pazienti che sono gia’ stati colpiti dalla neoplasia o da altre patologie epatiche croniche abbasserebbe comunque il tasso di mortalita’:e’ quanto emerge da un nuovo studio americano condotto su oltre 300.000 partecipanti per 12 anni e pubblicato sul Journal del ‘National Cancer Institute‘, che ha realizzato l’indagine.

Translated with Google Translate

(ANSA) – NEW YORK – The regular use of aspirin (the ‘acetylsalicylic acid) would reduce the incidence of liver cancer more’ spread – ‘hepatocellular carcinoma‘ – and in patients who are already ‘been affected by cancer or other chronic liver diseases, however, would lower the mortality rate ‘: e’, according to a new American study of over 300,000 participants for 12 years and published in the Journal of the ‘National Cancer Institute’, who made the survey.

 

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Spettacolo: Brignano, sei nuove date Tutto suo padre

Lo show dei record sul palco anche a Capodanno.

Enrico Brignano

(ANSA) – ROMA – Enrico Brignano in ‘Tutto suo padre e un po’ sua madre”, e’ lo show dei record e guida la top ten dei piu’ visti nei primi sei mesi 2012, secondo i dati Siae. Il comico romano ora aggiunge sei nuove date al Gran Teatro di Roma (dal 26 al 31 dicembre). Il debutto dello spettacolo e’ previsto per giovedi’ 13 dicembre. Il Capodanno 2013 sara’ quindi all’insegna della romanita’ con il comico che dara’ il via, con il suo modo ad alto contenuto ironico, al rituale count-down per il nuovo anno.

Translated with Google Translate

(ANSA) – ROME Enrico Brignano in ‘All his father and a little”’ his mother, and ‘the show of record and leads the top ten of the most’ seen in the first six months of 2012, according to data Siae. The Roman comic now adds six new dates to the Gran Teatro in Rome (December 26 to 31). The debut of the show and ‘scheduled for Thursday’ Dec. 13. The New Year 2013 will be ‘then in the name of the Roman’ with the comedian who give ‘the street, with its high-ironic way, the ritual countdown to the new year.

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

News dal Mondo: Disabili, oggi si celebra la giornata internazionale

Il tema e’ la rimozione delle barriere. Anffas: discriminazioni anche in Italia.

Un disabile a Banda Aceh

Un disabile a Banda Aceh

Si celebra la Giornata Internazionale delle persone con disabilità, istituito dall’Onu nel 1981 con l’obiettivo di promuovere la piena inclusione delle persone con disabilità nella comunità globale. Quest’anno il tema della Giornata è “Rimuovere le barriere per creare una società inclusiva ed accessibile per tutti”.

Le barriere alla partecipazione ed inclusione delle persone con disabilità continuano ad essere moltissime, in tutto il mondo e nel nostro Paese: si tratta – ricorda l’Anffas, associazione nazionale famiglie di persone con disabilita’ intellettiva o relazionale – di barriere materiali e anche e soprattutto culturali. Si tratta di barriere che negli ultimi anni, anche a causa della situazione di crisi internazionale, hanno assunto il nome di “vincoli di bilancio” o di “carenza di risorse”.

Translated with Google Translate

It celebrates the International Day of Persons with Disabilities, established by the UN in 1981 with the aim of promoting the full inclusion of people with disabilities in the global community. This year’s theme is “Removing barriers to create an inclusive and accessible to all.”

Barriers to participation and inclusion of people with disabilities continue to be many, all over the world and in our country it is – remember the Anffas, National Association families of people with disabilities’ intellectual or relational – and also of material barriers and above all cultural. These barriers in recent years, also because of the international crisis, took the name of “budgetary constraints” or “lack of resources”.

Ma che ”sono in realtà principalmente frutto di problemi culturali e di approcci obsoleti e discriminatori al tema della disabilità nelle politiche di molti Paesi, tra cui l’Italia”.

Fonte – Ansa.it

Kit sicurezza per camper e caravan

Sponsored by
Pmd-Group Srl

 

Scienze: ‘Addobbi’ celesti nel cielo di dicembre

 Luna e Venere nel cielo di dicembre (fonte: Marco Meniero, http://www.meniero.it/)

Luna e Venere nel cielo di dicembre

Il cielo di dicembre sarà addobbato come uno sterminato albero di Natale, illuminato da una cascata di pianeti, una pioggia di meteore e infine dall’atteso asteroide Toutatis, che lo attraverserà come un gigantesco festone. A ricordare gli appuntamenti principali per gli appassionati col naso all’insù sono gli esperti dell’Unione astrofili italiani (Uai).

Giove sarà l’astro più brillante del cielo per tutto il mese: il 3 dicembre raggiungerà l’opposizione restando visibile dal tramonto fino all’alba per l’intera notte. A fargli compagnia, a partire dal 2 dicembre e fino a metà mese, ci sarà una cascata di pianeti che illuminerà le prime ore del mattino: sopra l’orizzonte orientale sarà possibile osservare Venere, seguita da Saturno e Mercurio. Nelle mattine del 10, 11 e 12 dicembre il ‘trio’ planetario sarà accompagnato anche da una sottile falce di Luna.

Proprio la Luna offrirà un curioso spettacolo nella notte tra il 3 e il 4 dicembre: poco dopo la mezzanotte occulterà la visione delle stelle dell’ammasso aperto M67 nel Cancro.

Per i cacciatori di stelle cadenti l’appuntamento è invece per la notte di Santa Lucia. Proprio il 13 dicembre, infatti, si avrà il picco delle Geminidi, la cui pioggia (visibile dal 10 al 15 dicembre) sarà comparabile per quantità e brillantezza a quella delle Perseidi di agosto.
”Le circostanze con cui potremo osservarle quest’anno sono parecchio favorevoli – spiegano gli esperti della Uai – dato che non ci sarà il disturbo della Luna e che la maggior frequenza dovrebbe verificarsi verso la mattina. Si potranno quindi ottenere le osservazioni più utili soprattutto dalla mezzanotte all’alba, quando il radiante sarà più alto sopra l’orizzonte. Le vedremo irradiarsi da un’area poco a nord-ovest di Castore, in numero maggiore prima del massimo, anche se meno luminose”.

Nella notte tra il 20 e il 21 dicembre, dopo la mezzanotte, sarà bene tenere sotto controllo anche l’attività delle Ursidi, originate dalla cometa 1856 Tuttle, che potranno mostrare imprevisti aumenti della loro frequenza.

L’evento piu’ atteso del mese sarà però il ritorno dell’asteroide Toutatis in uno dei suoi passaggi più ravvicinati. Questo corpo celeste passerà a 6,9 milioni di chilometri dalla Terra l’11 e il 12 dicembre. Il suo passaggio così a breve distanza lo renderà un oggetto molto interessante: osservandolo al telescopio, sarà possibile apprezzarne il movimento tra le stelle.

Translated with Google Translate

The sky in December will be decked out like an immense Christmas tree, lit by a cascade of planets, a meteor shower, and finally by the expected asteroid Toutatis, that the cross like a giant swag. As a reminder of the main events for fans with a snub nose are the experts of the Italian amateur (Uai).

Jupiter will be the brightest star in the sky throughout the month: December 3rd will reach the opposition remaining visible from dusk until dawn for the entire night. To keep him company, with effect from 2 December until mid-month, there will be a cascade of planets that will illuminate the early hours of the morning above the eastern horizon, you can see Venus, followed by Saturn and Mercury. In the mornings of 10, 11 and 12 December, the ‘trio’ planetarium will be accompanied by a thin crescent moon.

Just the Moon will offer a curious spectacle in the night between 3 and 4 December: shortly after midnight will hide the view of the stars in M67 opened in Cancer.

For hunters shooting stars, the appointment is for the night instead of Saint Lucia. Just 13 December, in fact, you will have the peak of the Geminids, whose rain (visible 10 to 15 December) will be comparable in quantity and brilliance to that of the Perseids of August.
” The circumstances in which we can observe this year are quite favorable – experts say the Uai – since there will be no disturbance of the Moon and that the greater frequency should occur towards morning. You can then obtain the most useful observations mainly from midnight to dawn, when the radiant is highest above the horizon. We’ll see that radiate from an area just north-west of Castor, in greater numbers than before the maximum, although less bright.”

In the night between 20 and 21 December, after midnight, it will be good to keep under control the activities of Ursidi, arising from the comet Tuttle in 1856, which may show unexpected increases in their frequencies.

The event more ‘expected of the month, however, will be the return of the asteroid Toutatis in one of its steps closer together. This celestial body will go to 6.9 million kilometers from Earth on 11 and 12 December. His passing so close to an object will make it very interesting watching through a telescope, you can appreciate the movement of the stars.

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Libri: ‘Oltre il mare’

Oltre il mare di Stefano Polli

Oltre il mare
di Stefano Polli

 

di Elisabetta Stefanelli

Nudo ad una dolorosa meta, ma per rinascere. Così appare Andrea Varzi, all’inizio di ‘Oltre il mare’ di Stefano Polli, un avventuroso romanzo di formazione per un maturo quanto confuso giornalista in cerca d’identità. Una storia ambientata nel meraviglioso scenario dell’America Latina, attraversata in lungo e in largo tra continui colpi di scena, scontri, fughe e delicati incontri capaci di toccare l’arcobaleno dei sentimenti. Un’inchiesta, ma con la ‘I’ maiuscola, porta Varzi lontano dalla sua quotidianità, in quella Buenos Aires che lo accoglie e respinge insieme.

Perché in realtà la ricerca dello scoop è solo una scusa, Andrea da subito fatica a nasconderlo anche a se stesso, la sua è una vera e propria fuga e non solo dalla scomoda scrivania e dalla eccessiva promiscuità con i colleghi, mai paghi di interessarsi alle sue conversazioni, o dalle difficili relazioni con caporedattore e direttore interessati solo al risultato. La verità è che Andrea cerca di allontanarsi anche da una vita privata troppo complicata, da una storia d’amore oramai arrivata al capolinea, che però non gli risparmierà ancora dolorose sorprese. Non che Varzi abbia grossi problemi con le donne, così come non ne ha con l’alcool: anzi ostenta una esibita familiarità con entrambe.

Forme di moderato stordimento che usa in una vita in cui un ruolo centrale hanno la musica, le letture e soprattutto l’adorata barca a vela, eterna metafora della sua infanzia e della sua crescita. In Italia la sua vita è arrivata ad un vicolo cieco. L’America Latina sarà per lui un violento choc, da tutti i punti di vista. Varzi è sulle tracce di un pericoloso criminale di guerra, un anziano ex nazista, Ziegler, e della complessa e spietata organizzazione a cui fa capo. Il suo viaggio avrà in Argentina solo il punto iniziale di una lunga peregrinazione che lo porta ad attraversare il Cile, il Brasile e infine Montevideo in un crescendo avvincente di avvenimenti fino alla sorprendente conclusione che somiglia tanto al sogno ricorrente che tormenta il protagonista per tutto il romanzo.

Andrea Varzi sarà alla fine un uomo nuovo, morto e rinato molte volte, mettendo a confronto il suo dolore con quello di tante vittime della vita che incontrerà in una terra certo ostile, ma capace di suscitare emozioni mai provate. Non si può fare una classifica del dolore, gli suggerirà qualcuno. Ma per il protagonista sarà sempre più difficile portare il peso all’inizio soffocante della sua delusione d’amore, paragonandolo con le mostruose cicatrici che segnano tutto il corpo a causa delle torture inflitte dal regime Argentino alla sua guida, Miguel Valdano. O al silenzio devastato dalla scomparsa della sorella e l’assassinio del padre dell’amica Carla. O addirittura con la morte di Fuentes.

Translated with Google Translate

Elizabeth Stefanelli

Naked to a painful end, but to be reborn. So it appears Andrea Varzi, at the beginning of ‘Beyond the Sea‘ by Stefano Polli, an adventure novel training as mature as a confused journalist in search of identity. A story set in the beautiful scenery of Latin America, crossed the length and breadth of continuous twists, fights, escapes and delicate meetings who can touch the rainbow of feelings. Investigation, but with the capital ‘I’, leads Varzi away from his everyday life, the Buenos Aires who welcomes him and reject together.

Because in reality the search of a scoop is just an excuse, Andrea now hard to hide even from himself, his is a true escape and not just the awkward desk and excessive promiscuity with colleagues, never pay an interest in the his conversations, or by difficult relations with editor and director interested only in the result. The truth is that Andrea also seeks to move away from a private life too complicated, a love story now come to an end, but will not spare even painful surprises. Not that Varzi has big problems with women, just as there is with alcohol: even flaunts exhibited a familiarity with both.

Moderate forms of stunning that used in a life in which they have a central role in the music, readings and especially his beloved sailboat, eternal metaphor of his childhood and his growth. In Italy his life has come to a dead end. Latin America is for him a violent shock, from all points of view. Varzi is on the trail of a dangerous war criminal, a former senior Nazi Ziegler, and the complex and ruthless organization to which it belongs. His journey will be in Argentina only the starting point of a long journey that takes him across Chile, Brazil and Montevideo finally engaging in a crescendo of events up to the surprising conclusion that resembles both the recurring dream that haunts the protagonist throughout the novel.

Andrea Varzi will eventually be a new man, who died and been reborn many times, comparing his pain to the many victims of life in a land that meet certain hostile, but able to provoke emotions never felt before. You can not do a ranking of pain, suggest someone. But for the protagonist will always be more difficult to bring the suffocating weight at the beginning of his disappointment in love, comparing it with the monstrous scars that mark throughout the body due to the torture inflicted by the Argentine regime as its leader, Miguel Valdano. Or to silence devastated by death of his sister and his father’s murder of her friend Carla. Or even with the death of Fuentes.

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Cultura: Elvis camionista, 500 storie rock

Aneddoti e curiosita’ nel libro Rockfiles di Ezio Guaitamacchi.

(ANSA) – ROMA – Cosa sarebbe successo se Elvis avesse continuato a fare il camionista? O se i Beatles fossero rimasti ad Amburgo? O se Dylan non avesse infilato il jack nella sua chitarra? Un’enciclopedia sui generis racconta 50 anni di rock con storie e curiosita’. Esce per Arcana Rockfiles-500 storie che hanno fatto storia di Ezio Guaitamacchi, autore dei bestseller 1000 canzoni che ci hanno cambiato la vita e Delitti Rock. Per l’autore il rock non sarebbe esistito se le cose fossero andate diversamente.

Translated with Google Translate

(ANSA) – Rome What would have happened if Elvis had continued to make the truck driver? Or if the Beatles had stayed in Hamburg? Or if Dylan had not put the jack in his guitar? Sui generis encyclopedia tells 50 years of rock history and curiosity ‘. Released by Arcana Rockfiles-500 stories that have made the history of Ezio Guaitamacchi, author of the bestselling 1000 songs that have changed the lives and crimes Rock. For the author, the rock would not exist if things had gone differently.

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Aggiornamento: Borse e Mercati

Borse & Mercati

Borse & Mercati

Gold:

(ANSA) – ROMA, 30 NOV – Oro in rialzo sui marcati asiatici dove cresce dello 0,3% a 1720,45 dollari l’oncia recuperando parte del terreno perso la settimana scorsa (-2,2%).

Cambi:

(ANSA) – ROMA, 30 NOV – Euro in rialzo in avvio di giornata con la moneta unica europea che ritorna a quota 1,3 dollari e resta cosi’ ai massimi delle ultime cinque settimane. Rispetto allo yen la divisa unica quota 107,32.

Spread:

(ANSA) – ROMA, 30 NOV – Apertura in rialzo per lo spread. Il differenziale Btp/Bund, dopo i primissimi scambi, segna un rialzo a quota 315 punti rispetto alla chiusura di 311 punti segnata venerdi’. Il rendimento si attesta al 4,52%.

Petrolio:

(ANSA) – ROMA, 30 NOV – Quotazioni in rialzo per il petrolio, spinte dalla crescita dell’indice Pmi della Cina, il secondo maggior consumatore al mondo. Il greggio e’ scambiato cosi’ a 89,3 dollari sui mercati asiatici in rialzo di 39 centesimi. In crescita anche il Brent, che sale a 11,57 dollari.

Translated with Google Translate

Gold:

(ANSA) – ROME, NOVEMBER 30 – Gold in Asian countries where upward marked up 0.3% at $ 1720.45 per ounce recovering some of the ground lost last week (-2.2%).

Changes:

(ANSA) – ROME, NOVEMBER 30 – Euro rising at the start of the day with the single European currency, which returns to share $ 1.3 and remains so ‘the highest of the last five weeks. Against the yen, the single currency share 107.32.

Spread:

(ANSA) – ROME, NOVEMBER 30 – Opening rising to the spread. The differential BTP / Bund, after the first few exchanges, marks a rise in share 315 points over the previous 311 points marked Friday ‘. The yield stood at 4.52%.

Oil:

(ANSA) – ROME, NOVEMBER 30 – Prices rising for oil, driven by growth in the SMEs in China, the second largest consumer in the world. Crude oil and ‘exchanged so’ to $ 89.3 in Asian markets in rise of 39 cents. A growing Brent, rising to $ 11.57.

 

Quotazioni di Borsa:

Nome Valore Var % Ora
All Share 16.829 0,81 10.24
Ftse MIB 15.947 0,88 10.24
Mid Cap 16.860 0,27 10.24
Star 10.599 0,20 10.23
AEX 338 0,45 10.24
Nome Valore Var % Ora
BEL 20 2.451 0,56 10.24
Cac 40 3.575 0,51 10.24
Dax 30 7.435 0,40 10.24
FTSE 5.881 0,25 10.24
IBEX 35 7.947 0,15 10.24
Nome Valore Var % Ora
DJ IA 13.026 0,03 23.50
Nasdaq 3.010 -0,06 5.30.
Nikkei 9.458 0,13 8.49.
H. Seng 21.768 -1,19 9.16.

Fonte – Ansa.it

Fonte: http://finanza.tgcom24.mediaset.it

Rilevatori gas

Sponsored by
Pmd-Group Srl

 

 

 

 

Curiosità: La Batmobile e’ in vendita, sara’ all’asta nel 2013

Costruita nel 1966, verra’ venduta il 19 gennaio.

LOS ANGELES – Non è uno scherzo, la macchina di Batman è in vendita: il modello originale della Batmobile, costruita nel 1966, andrà all’asta a gennaio 2013 in Arizona. La celebre vettura apparsa in una serie tv di Batman e poi nell’adattamento cinematografico interpretato da Adam West sarà venduta il 19 gennaio a Scottsdale, dalla casa d’aste Barrett-Jackson, specializzata nella vendita di auto di lusso.

“La Batmobile di George Barris è una delle macchine più conosciute della storia di Hollywood ed è diventata una vera e propria icona, riconosciuta di generazione in generazione – scrive in una nota il direttore generale di Barrett Jackson, Craig Jackson – questa vettura, basata sulla concept car Lincoln Futura del 1955, immortala il logo di Batman ma anche un’epoca nella quale la televisione è riuscita a far diventare una macchina la star di un programma”. Il prezzo di vendita, riferisce la France Presse, potrebbe raggiungere milioni di dollari.

Translated with Google Translate

LOS ANGELES – It’s no joke, Batman’s car is for sale: the original model of the Batmobile, built in 1966, will be auctioned in January 2013 in Arizona. The famous car appeared in a TV series and then in the film Batman starring Adam West will be sold Jan. 19 in Scottsdale, the auction house Barrett-Jackson specializes in selling luxury cars.

“The Batmobile by George Barris is one of the most famous cars in the history of Hollywood and has become a true icon, recognized from generation to generation – wrote in a note the general manager of Barrett Jackson, Craig Jackson – this car, based on the Lincoln Futura concept car of 1955, captures the Batman logo, but also a time when the television is able to make a car the star of a program. “The sale price, reports the Agence France Presse, could reach millions of dollars.

Fonte – Ansa.it

Kit sicurezza per camper e caravan

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Navigazione articolo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: