dove come quando

"il silenzio è d'oro, la parola d'argento"

Archivio per il giorno “dicembre 7, 2012”

Ambiente: Cnr, Novembre tra i 4 piu’ caldi dal 1800 ad oggi

Quarto posto tra mesi Novembre più caldi di ultimi 2 secoli.

Cnr, Novembre tra i 4 piu' caldi dal 1800 ad oggi

Cnr, Novembre tra i 4 piu’ caldi dal 1800 ad oggi

ROMA Il mese di Novembre appena trascorso ha fatto registrare per l’Italia, un’anomalia di temperatura pari a +2.4°C rispetto alla media del periodo 1971-2000, collocandosi al quarto posto tra i mesi di Novembre più caldi degli ultimi due secoli. Sono dati ISAC-CNR, dai quali emerge inoltre che ”le temperature piuttosto miti di novembre hanno contribuito all’anomalia positiva della stagione autunnale che chiude con +1.6°C sopra la media, salendo al terzo posto tra le stagioni autunnali più calde dal 1800 ad oggi”.

”L’autunno caldo e l’estate eccezionale (la seconda più calda di sempre) fanno chiudere (dal punto di vista meteorologico) il 2012 a +1.17°C di anomali rispetto alla media 1971-2000, quarto più caldo dal 1800 ad oggi”, prosegue il CNR.

”Per quanto riguarda le precipitazioni, il mese di novembre ha fatto registrare importanti accumuli, con un +66% a livello nazionale, concentrati soprattutto nell’Italia settentrionale dove, mediamente, sono cadute due volte e mezzo le precipitazioni che solitamente cadono in novembre, compensando parzialmente il pesante deficit idrico che perdurava ormai da molti mesi”.

Translated with Google Translate

ROME – The month of November has just ended also recorded for Italy, an anomaly of temperature of +2.4 ° C above the average for the period 1971 to 2000, ranking fourth among the months of November hottest in the last two centuries. Are given ISAC-CNR, which indicate also that” the mild temperatures in November have contributed positively to the anomaly of the autumn season that ended with +1.6 ° C above average, rising to third place among the hottest autumn seasons from 1800 to today.”

” The exceptionally warm autumn and summer (the second hottest ever) are close (in terms of weather) in 2012 to +1.17 ° C anomalous compared to the average from 1971 to 2000, the fourth warmest since 1800 today,” continues the CNR.

” As for precipitation, the month of November showed a greater accumulation, with a +66% nationwide, concentrated in northern Italy where, on average, fell two and a half times the rainfall that usually falls in November , partially offsetting the heavy water deficit that had persisted for many months.”

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Annunci

Buon fine settimana.

Ci siamo, anche questa settimana è finita.
Auguro a tutti un buon fine settimana.
A lunedi mattina!

Translated with Google Translate

We also this week is over.
I wish you all a good weekend.
A Monday morning!

Meteo di Sabato 8 Dicembre

cartina

Cartina Meteo

Sabato 8: festività dell’Immacolata, maltempo al Sud con piogge e temporali diffusi, forti tra Campania e Calabria tirrenica, basso Tirreno. Nevicate inizialmente a 900/1400 m poi in calo in giornata a 600/1000 m. Rovesci e locali nevicate a 5/700 m anche in Sardegna, e locali deboli nevicate fino al piano al Nordest, tra Friuli, Venezie, Est Veneto e Romagna; tempo più asciutto e soleggiato altrove ma freddo. La sera neve fin sulle coste tra il Sud della Romagna, le Marche e verso il medio Adriatico; ancora maltempo sul basso Tirreno con temporali e neve a 6/700 m.

Nord:  il tempo migliora su gran parte dei settori con ampio soleggiamento, eccetto le Alpi più a Nord, il Friuli, le Venezie, l’Est Veneto e la Romagna ove continuano locali nevicate fino in pianura. Freddo ovunque, specie al mattino, con valori minimi  fino a -4/-6°  in pianura.

Centro: tempo più soleggiato al mattino e fino alle ore centrali salvo addensamenti al mattino sul Lazio con piovaschi o fiocchi a 700 m;  tendenza dal pomeriggio ad aumento di nubi sulle Marche con piogge e neve fino a bassa quota, poi peggiora ulteriormente sulle Marche ma anche su tutto il medio Adriatico la sera-notte, con rovesci diffusi e neve fino a bassa quote o anche in pianura, fino alle coste la notte. Rimane stabile e con ampio soleggiamento su7le aree tirreniche. Temperature in  calo a Est stazionarie o in leggero aumento sui settori tirrenici con massime tra 6 e 11° in pianura. Venti moderati o forti settentrionali, specie sui bacini.

Sardegna: molte nubi con rovesci  diffusi e neve a 5/700 m. Migliora verso sera.   Temperature più o meno stazionarie o in lieve calo con massime tra 6 e 14° in pianura.  Venti da N/NO moderati o forti soprattutto sui bacini occidentali.

Sud e Sicilia: maltempo diffuso con piogge e temporali un po’ ovunque forti tra Campania e Calabria tirrenica, basso Tirreno. Nevicate inizialmente a 900/1400 m poi in calo in giornata a 600/1000 m. Temperature stazionarie o in lieve locale calo con massime mediamente comprese tra 10 e 14° in pianura. Venti  forti occidentali sui mari più meridionali, moderati o forti da N/NO sull’Adriatico e sul Tirreno.

Translated with Google Translate

Saturday 8: Immaculate holidays, bad weather in the South with widespread rain and storms, strong between Campania and Calabria Tyrrhenian Tyrrhenian. Snowfall initially 900/1400 m and then decreased in day 600/1000 m. Showers and local snow at 5/700 m in Sardinia, and local light snowfall to the floor in the Northeast, including Friuli, Venetian, Eastern Veneto and Romagna, the weather is dry and sunny but cold elsewhere. The evening snow on the coasts between the south of Romagna, Marche and towards the Adriatic coast, on the Tyrrhenian still bad weather, thunderstorms and snow 6/700 m.
North: the weather improves on most of the areas with ample sunshine, except the Alps to the North, Friuli, the Venetian, Eastern Veneto and Emilia Romagna where they continue until local snowfall in the plains. Cold everywhere, especially in the morning, with minimum values ​​up to -4/-6 ° in the plains.
Center: more time sunny in the morning and ends at the central subject thickening in the morning on New York with squalls or flakes to 700 m; tendency to increase in the afternoon clouds with rain and snow on the Brands to low altitude, but then worsens the Marches also on the entire Adriatic coast in the evening and night, with widespread rain and snow to low quotas or even on the plains to the coast at night. Remains stable and with ample sunshine su7le Tyrrhenian areas. Temperatures drop to the east stable or slight increase on the Tyrrhenian with maximum between 6 and 11 ° in the plains. Moderate to strong northerly, especially on the docks.

Sardinia: many clouds and snow showers spread to 5/700 m. Improves the evening. Temperatures more or less stable or slightly decreasing with maximum between 6 and 14 ° in the plains. Winds from the N / NO moderate or strong especially on the western basins.
South and Sicily: bad weather with widespread rain and storms a bit ‘everywhere strong between Campania and Calabria Tyrrhenian Tyrrhenian. Snowfall initially 900/1400 m and then decreased in day 600/1000 m. Temperature steady or slightly declining local maximum with an average of between 10 and 14 ° in the plains. Strong winds on the western southern seas, moderate to strong N / NW Adriatic and the Tyrrhenian Sea.

Fonte – Il Meteo

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

 

Scienze: La creatura che ingoia il Dna altrui

Mangia i geni per resistere alla disidratazione.

I rotiferi bdelloidei ingoiano il Dna di altri organismi (fonte: Kent Loeffler, Kathie T. Hodge, Chris Wilson)

I rotiferi bdelloidei ingoiano il Dna di altri organismi (fonte: Kent Loeffler, Kathie T. Hodge, Chris Wilson)

Per sopravvivere si può fare di tutto, anche ingoiare il Dna dei ‘vicini’. E’ il caso di alcuni minuscoli invertebrati che vivono nei corsi d’acqua, i rotiferi bdelloidei, creature asessuate che da oltre 80 milioni di anni riescono a riprodursi senza maschi. Tra i geni attivi nel loro Dna, addirittura uno su dieci deriverebbe da altri organismi quali batteri, funghi e alghe, e si accenderebbe in condizioni estreme per favorire la sopravvivenza in caso di disidratazione. Lo rivela uno studio britannico dell’università di Cambridge e dell’Imperial College di Londra pubblicato sulla rivista Plos Genetics.

”Siamo rimasti sorpresi quando abbiamo scoperto che quasi il 10% dei geni attivi nei bdelloidei sono esogeni, cosa che rende ancora più strane queste bizzarre creature”, spiega il coordinatore dello studio, Alan Tunnacliffe, dell’università di Cambridge. ”Non sappiamo come avvenga il trasferimento dei geni – aggiunge – ma probabilmente si deve all’ingestione del Dna contenuto nei residui organici di cui è pieno il loro habitat: i bdelloidei mangiano tutto quello che è più piccolo delle loro teste”.

Dalle analisi è emerso che i geni ingurgitati dai rotiferi non appartengono ad altri animali, bensì a microrganismi come batteri, funghi e alghe. Una volta adattati al nuovo organismo, questi geni si accenderebbero in condizioni estreme, ad esempio quando i rotiferi sono costretti a disidratarsi per sopravvivere (anche per anni) al disseccamento delle pozze d’acqua in cui vivono.

”Altre ricerche hanno dimostrato che i bdelloidei contengono potenti antiossidanti che li proteggono dall’azione delle sostanze tossiche che si producono durante la disidratazione”, spiega Tunnacliffe. ”Questi antiossidanti non sono ancora stati ben identificati, ma pensiamo che alcuni di loro derivino proprio dai geni degli altri organismi”.

Translated with Google Translate

To survive, you can do anything, even swallow the DNA of the ‘neighbors’. It ‘s the case of some tiny invertebrates that live in rivers, bdelloidei rotifers, asexual creatures for over 80 million years can reproduce without males. Among the active genes in their DNA, even one in ten would come from other organisms such as bacteria, fungi and algae, and be kindled in extreme conditions to enhance survival in case of dehydration. This was revealed by a British study from the University of Cambridge and Imperial College London published in the journal PLoS Genetics.

” We were surprised when we found out that almost 10% of the genes active in bdelloidei are exogenous, which makes it even more strange these bizarre creatures,” said the study coordinator, Alan Tunnacliffe, University of Cambridge. ” We do not know how it happens, the transfer of genes – he adds – but you probably want to ingestion of the DNA contained in organic residues that fill their habitat: the bdelloidei eat everything that is smaller than their heads.”

The analysis showed that genes swallowed by rotifers do not belong to other animals, but to microorganisms such as bacteria, fungi and algae. Once adapted to the new body, these genes accenderebbero in extreme conditions, such as when the rotifers are forced to dehydrate to survive (even years) the drying pools of water in which they live.

” Other research has shown that bdelloidei contain powerful antioxidants that protect them from the action of toxic substances that are produced during dehydration,” said Tunnacliffe. ” These antioxidants have not yet been clearly identified, but we think that some of them derive their genes from other organisms.”

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Auto/Moto: Catene neve, emendamento puo’ vietarle fuori citta’

Asaps, no obbligo utilizzo esclusivo pneumatici invernali.

Catene neve, emendamento puo' vietarle fuori citta'

Catene neve, emendamento puo’ vietarle fuori citta’

ROMA Un emendamento presentato il 27 novembre dai senatori Paravia e Ghigo alla 10/ma Commissione Senato, rimetterebbe la scelta di permettere l’adozione delle catene da neve fuori dai centri abitati direttamente all’ente proprietario della strada. In questo caso si determinerebbe quindi un obbligo all’uso esclusivo degli pneumatici da neve. A lanciare l’allarme e’ l’Asaps, l’associazione sostenitori della Polstrada, che chiede ”al Parlamento di non approvare un emendamento che risponde ad esclusive logiche di interessi settoriali e non di sicurezza e di lasciare l’utilizzo delle catene cosi’ come e’ previsto dalla normativa attuale”. ”Ancora una volta – afferma il presidente Giordano Biserni – c’e’ chi per difendere interessi di bottega gioca con le tasche e la sicurezza degli automobilisti”. ”Con l’inserimento di quel comma – afferma Biserni – ci possono togliere le catene e obbligarci all’utilizzo ‘esclusivo’ degli pneumatici invernali”.

”La decisione – spiega l’Asaps – sarebbe rimessa direttamente all’ente proprietario della strada, cui spetterebbe l’adozione del provvedimento fuori dei centri abitati. Come dire che la provincia di Forli’ potrebbe non prevedere l’obbligo esclusivo e quella di Bologna o Rimini invece si’. O ancora, una concessionaria autostradale potrebbe decidere per l’adozione in esclusiva degli pneumatici da neve e l’altra confinante no. Questo ovviamente significherebbe di fatto obbligo di pneumatici da neve per tutti e ovunque, a meno che un conducente non pensi di autolimitarsi e percorrere il solo tratto di strada provinciale, statale o autostrada non sottoposta a tale vincolo. Peraltro l’utilizzo in esclusiva impedirebbe alla Polizia per situazioni estreme nei passi di montagna di richiedere comunque il montaggio della catene, essenziali in particolare per i veicoli pesanti non appena una salita supera il 2% di pendenza”.

Translated with Google Translate

ROME – An amendment tabled 27 November by Senators Pearson and Ghigo 10/ma Commission to the Senate, would call the decision to allow the adoption of the snow chains from the towns directly to the owner of the road. In this case it would therefore an obligation to the exclusive use of snow tires. The warning and ‘the ASAPS, the association advocates of the Traffic Police, asking” Parliament not to approve an amendment that responds to exclusive logic of sectoral interests and security and to allow the use of chains so ‘and as’ required by current legislation.” ” Once again – says the president Jordan Biserni – there ‘who to defend the interests of workshop plays with pockets and driver safety.” ” With the inclusion of that paragraph – Biserni says – we can remove the chains and force us to use ‘exclusive’ winter tires.”
” The decision – says the ASAPS – would be brought directly to the owner of the road, which would be to take the decision out of the towns. To say that the province of Forli ‘may include a requirement exclusive and Bologna or Rimini instead’. Or, a motorway concession might decide to adopt exclusively of snow tires and the other neighbor no. This of course would mean de facto obligation to snow tires for everyone, everywhere, unless a driver does not think of self-restraint and continue along the only stretch of road, road or highway not subject to this constraint. Moreover, the exclusive use of the police to prevent extreme situations in the mountain passes, however, to require the installation of chains, which are essential in particular for heavy vehicles as soon as a climb than 2% slope.”

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Sport: Heineken Cup, le Zebre anti Harlequins

Sabato terza giornata, a Parma i campioni d’Inghilterra.

(ANSA) – PARMA – Annunciata la formazione iniziale delle Zebre che sabato 8 dicembre ospitera’ gli Harlequins nel terzo turno dell’Heineken Cup, equivalente rugbistico della Champions League. Gli ospiti sono i campioni d’Inghilterra e guidano attualmente il campionato e il gruppo 3 della Heineken Cup. Il XV delle Zebre: Trevisan, Venditti, Pratichetti, Garcia, Sarto, Orquera, Tebaldi, Van Schalkwyk, Mauro Bergamasco, Cattina, Sole, Geldenhuys, Ryan, Festuccia, Aguero.

Translated with Google Translate

(ANSA) – PARMA – Announced the initial formation of Zebras Saturday, December 8 host ‘Harlequins in the third round of the Heineken Cup, rugby equivalent of the Champions League. Guests are champions and currently lead the league and the group 3 of the Heineken Cup XV of The Zebras: Trevisan, Venditti, Pratichetti, Garcia, Tailor, Orquera, Tebaldi, Van Schalkwyk, Mauro Bergamasco, Cattina, Sun, Geldenhuys, Ryan, Festuccia, Aguero.

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Aggiornamento: Meteo

**NEVE** al nord, domani nordest, poi maltempo al centrosud.

Cartina Meteo

ATTENZIONE:  nevica sull’alta Toscana mista a Firenze. Oggi pomeriggio neve al nord, peggiora sulla Toscana con neve a 300m;  maltempo stasera sera al centro e Sardegna, poi Campania e tutto il nordest, ivi con neve in pianura!!!

ATTENZIONE: SABATO 8 si forma un vortice sull’Italia,  maltempo al sud e Sicilia, nubifragi in Campania-cosentino,migliora al nordovest e Toscana con residui fiocchi,  fiocchi ancora al nordest, peggiora con neve su Romagna e poi a bassa quota sulle Marche dalla sera con Bora a 90km/h.  Maestrale a 90km/h.

ATTENZIONE: DOMENICA 9 impulso di aria artica da nord, venti forti da nord, neve sulle Adriatiche fin verso le coste, maltempo al sud e nord Sicilia con neve fino a 500m, altrove gelo, fino a -7°C al nord per effetto albedo.

MARTEDÌ 11-MERCOLEDI: rovesci al sud, Sicilia,ancora medio Adriatiche, rovesci in Campania, neve  a 600-900m.

Translated with Google Translate

WARNING: snows on the high Tuscany mixed in Florence. This afternoon snow in the north, worse about Tuscany with snow to 300 meters weather tonight night at the center and Sardinia, Campania and then all over the northeast, including snow in the plains!

WARNING: Saturday 8 forms a vortex on Italy, bad weather to the south and Sicily, Campania-storms in Cosenza, improves the northwest and Tuscany with waste flakes, flakes still to the northeast, worsens with snow on Romagna and then at low altitude on Brands the evening with Bora to 90km / h. Maestrale to 90km / h.

WARNING: Sunday 9th pulse of arctic air from the north, strong winds from the north, snow on the Adriatic coast until about, bad weather in the south and north Sicily with snow up to 500m elsewhere frost, down to -7 ° C in the north due to albedo .

Tuesday 11-MERCOLEDI: showers in the south, Sicily, still average Adriatic, some in Campania, snow to 600-900m.

Fonte – Il Meteo

Kit sicurezza per camper e caravan

Sponsored by
Pmd-Group Srl

 

Aggiornamento: Borse e Mercati

Borse & Mercati

Borse & Mercati

Spread:

(ANSA) – ROMA, 7 DIC – Lo spread tra il Btp e il Bund tedesco ripiega sotto i 330 punti base a 326. Il rendimento del titolo decennale italiano e’ al 4,56%.

Il differenziale della Spagna scende a 419 punti base col tasso sui Bonos al 5,49%.

Petrolio:

(ANSA) – NEW YORK, 7 DIC – Apertura in rialzo per il petrolio a New York, dove viene scambiato a 86,67 dollari al barile, in aumento di 46 centesimi. E’ il primo rialzo da quattro giorni in seguito ai dati sull’occupazione.

Translated with Google Translate

Spread:

(ANSA) – ROME, DECEMBER 7 – The spread between the BTP and the German Bund falls back below the 330 basis points to 326. The yield on ten-year Italian and ‘4.56%.

The differential of Spain falls to 419 basis points with the rate on Bonos 5.49%.

Oil:

(ANSA) – NEW YORK, DECEMBER 7 – Opening rising for oil in New York, where it is trading at $ 86.67 a barrel, up 46 cents. It ‘s the first rise in four days following the employment data.

 

Nome Valore Var % Ora
All Share 16.525 -1,07 15.24
Ftse MIB 15.658 -1,12 15.24
Mid Cap 16.780 -1,05 15.24
Star 10.515 -0,62 15.23
AEX 343 0,58 15.24
Nome Valore Var % Ora
BEL 20 2.426 0,39 15.24
Cac 40 3.613 0,32 15.24
Dax 30 7.537 0,03 15.24
FTSE 5.918 0,29 15.25
IBEX 35 7.877 -0,42 15.24
Nome Valore Var % Ora
DJ IA 13.074 0,30 23.50
Nasdaq 2.989 0,52 5.45.
Nikkei 9.527 -0,19 8.49.
H. Seng 22.191 -0,26 9.16

 

Fonte – Ansa.it

Fonte: http://finanza.tgcom24.mediaset.it

Kit sicurezza per camper e caravan

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Salute: Spezie in cibi e cosmetici,piu’ allergie

Alimenti, make-up, oli corpo, profumi e dentifrici a rischio.

(ANSA) – ROMA Il 3 % della popolazione mondiale e’ allergica alle spezie, sempre piu’ usate non solo nella preparazione dei cibi ma anche in molti tipi di cosmetici e prodotti per la pulizia dei denti, sostengono gli allergologi americani, riuniti recentemente per il congresso dell’American college of allergy, asthma and immunology, svolto ad Anaheim, in California. Gli specialisti segnalano che le spezie si usano sempre di piu’ nella cucina e abbondano anche nei make-up, oli per il corpo, fragranze.

Translated with Google Translate

(ANSA) – ROME – 3% of the world population and ‘allergic to spices, more and more’ used not only in food preparation but also in many types of cosmetics and cleaning teeth, say allergists Americans, gathered recently for the meeting of the American college of allergy, asthma and immunology, held in Anaheim, California. Specialists point out that spices are used more and more ‘in the kitchen and are also abundant in the make-up, body oils, fragrances.

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Spettacolo: Forbes, Eddie Murphy attore strapagato

La qualifica ottenuta da rapporto tra compenso e incassi.

(ANSA) – NEW YORK – Eddie Murphy e’ l’attore piu’ ‘strapagato’ del 2012 secondo la rivista Forbes. La classifica e’ stilata comparando il compenso dei divi di Hollywood con gli incassi dei film. Murphy, ha ottenuto la poco lusinghiera qualifica per il secondo anno consecutivo, per ogni dollaro ne ha fatti incassare solo 2,30 al botteghino. Dopo di lui si sono piazzate Katherine Heigl e Reise Whiterspoon. Per Heigl invece il rapporto e’ di un dollaro guadagnato contro 3,40, per Whiterspoon di 1 contro 3,90.

Translated with Google Translate

(ANSA) – NEW YORK – Eddie Murphy and ‘the actor most’ overpaid ‘of 2012 according to Forbes magazine. The ranking and ‘drawn by comparing the compensation of the stars of Hollywood with the proceeds of the film. Murphy, got the unflattering title for the second consecutive year, for every dollar has scored 2.30 cash only at the box office. After him are placed Reise Witherspoon and Katherine Heigl. To Heigl is the relationship and ‘a dollar gained against 3.40, 3.90 to 1 against Witherspoon.

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Scienza: Uomini e donne esplorano il mondo in modo diverso

Contrano l’attenzione su particolari differenti.

Uomini e donne esplorano il mondo in modo diverso (Fonte: Petr Novák)

Uomini e donne esplorano il mondo in modo diverso (Fonte: Petr Novák)

Uomini e donne esplorano il mondo in modo diverso: rivolgono lo sguardo su particolari differenti, sui quali concentrano l’attenzione, elaborando punti di vista diversi. Lo dimostra una ricerca dell’università britannica di Bristol, pubblicata sulla rivista PloS One.

”Lo studio rappresenta la prova più convincente che i punti di vista di uomini e donne possono, a volte, essere molto diversi”, osserva l’autore della ricerca, Felix Mercer Moss. ”I nostri risultati – aggiunge – hanno importanti implicazioni per la ricerca sul movimento degli occhi e per future applicazioni tecnologiche”.

I ricercatori hanno condotto un test analizzando i punti in cui uomini e donne dirigono lo sguardo mentre osservano immagini fisse tratte da film e opere d’arte. Hanno osservato così che le donne compiono meno movimenti oculari rispetto agli uomini, mentre questi ultimi lasciano vagare lo sguardo su più punti dell’immagine. Differenze che nel test sono risultate maggiori quando le immagini avevano come soggetto delle persone.
Ad esempio, osservando foto di coppie eterosessuali, sia gli uomini che le donne si sono concentrati sulla figura femminile, ma solo i secondi si sono interessati ai volti, con una particolare attenzione agli occhi.

Un risultato, questo, che gli esperti spiegano con la maggiore sensibilità delle donne alle minacce. Le aree di un’immagine percepite come più minacciose sono quelle più ricche di informazioni ed il volto, spiegano gli autori, è un esempio paradossale di una regione molto ricca di informazioni e potenzialmente minacciosa, in particolare se avviene il contatto visivo.

Translated with Google Translate

Men and women explore the world in a different way: turned their gaze on different items on which focus attention, developing different points of view. This is demonstrated by a British Bristol University research, published in the journal PloS One.

” The study represents the most convincing evidence that the views of men and women can sometimes be very different”, says study author, Felix Mercer Moss. ” Our results – he adds – have important implications for research on eye movement and for future technological applications.”

The researchers conducted a test by analyzing the points in which men and women head gaze while viewing still images from films and works of art. Observed so that women do less eye movement than men, while the latter let his eyes wander over several points in the image. Differences in the test were higher when the images had as a subject people.
For example, looking at pictures of heterosexual couples, both men and women focused on the female figure, but only the latter were interested in the faces, with particular attention to the eyes.

A result, this, that the experts explained by the greater sensitivity of women to the threat. Areas of an image perceived as more threatening are the most valuable information and the face, the authors explain, is a paradoxical example of a region rich in information and potentially threatening, especially if eye contact occurs.

 

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

News dal Mondo: Olanda, collisione mare nord, 4 morti e 7 dispersi

Baltic Ace colato a picco, recuperati 13 membri equipaggio.

Olanda: collisione mare nord, 4 morti e 7 dispersi  [ARCHIVE MATERIAL 20121205 ]

Olanda: collisione mare nord, 4 morti e 7 dispersi ARCHIVE MATERIAL 20121205 

(ANSA-AFP) – L’AJA – E’ di quattro morti e sette dispersi il bilancio aggiornato del naufragio del cargo Baltic Ace nel Mare del Nord al largo di Rotterdam dopo una collisione con la portacontainer Corvus J. Lo ha detto un portavoce della Guardia costiera olandese.

“Posso confermare che abbiamo ritrovato quattro vittime. Altre sette persone sono ancora disperse” ha dichiarato Marcel Oldenburger. Tredici componenti dell’equipaggio del Baltic Ace, che è colato a picco quasi immediatamente, sono stati recuperati vivi dalla Guardia costiera.

Quattro dei superstiti sono stati trasportati in ospedale a Rotterdam, sette sono stati trasportati in elicottero in un ospedale belga e due sono stati assistiti a bordo della nave che li ha salvati. Tutti, ha aggiunto Oldenburger, sono in stato di ipotermia.

Translated with Google Translate

  (ANSA-AFP) – L’AJA- Of four dead and seven missing the updated report of the sinking of the freighter Baltic Ace in the North Sea off the coast of Rotterdam after a collision with the containership Corvus J. He said a spokesman for the Dutch Coast Guard.
“I can confirm that we found four victims. Seven other people are still missing,” said Marcel Oldenburger. Thirteen crew members of the Baltic Ace, which sank almost immediately, were recovered alive by the Coast Guard.
Four of the survivors were taken to hospital in Rotterdam, seven were transported by helicopter to a hospital in Belgium and two were assisted on board the ship that saved them. All he added Oldenburger, are in a state of hypothermia.

Fonte – Ansa.it

Prodotti linea gas

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Musica: Eros Ramazzotti, disco platino per ‘Noi’

Bene le prevendite di ‘Noi World tour’.

(ANSA) – ROMA- Noi, il nuovo album di Eros Ramazzotti uscito il 13 novembre su etichetta Universal, e’ gia’ disco di platino in Italia. Intanto vanno a gonfie vele le prevendite del ‘Noi World Tour 2013’ al via il prossimo marzo nei palasport italiani ed europei, al punto di raddoppiare e triplicare le date di Verona, Torino e Milano per la grande richiesta. Il nuovo progetto discografico vola alto anche nel resto del mondo, dov’e’ in testa della classifiche di iTunes in 17 Paesi.

Translated with Google Translate

(ANSA) – ROMEUs, the new album Eros Ramazzotti released November 13 on Universal Records, and ‘already’ platinum in Italy. Meanwhile booming pre-sales of ‘We World Tour 2013’ at the start next March arenas Italian and European, to the point of double and triple dates of Verona, Turin and Milan to the great demand. The new album flying high in the rest of the world, where is’ at the top of the iTunes charts in 17 countries.

 

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

 

 

News dal Mondo: Scossa di 7.4 in Giappone: arriva lo tsunami

Onde di 1 metro colpiscono prefettura di Miyagi.

Scossa di 7.4 in Giappone: arriva lo tsunami

Una cartina del luogo del sisma

Una forte scossa di terremoto, di magnitudo 7.4 secondo l’americana Usgs (7.3 per la Japan Meteorological Agency), è stata registrata oggi nel nord est del Giappone. Le autorità hanno lanciato l’allerta tsunami.

Uno tsunami con altezza massima di circa un metro è stato registrato alle 18.02 locali (le 10.02 in Italia) nella città di Ishinomaki, nella prefettura di Miyagi, quella considerata più minacciata con l’ipotesi di maremoti fino a 2 metri. La tv pubblica giapponese, la Nhk, che ha avviato una diretta, ha messo in guardia dal rischio che, come accaduto a marzo 2011, le onde anomale potrebbero ripetersi più volte, anche a distanza di tempo l’una dall’altra. La prefettura di Miyagi fu coinvolta dal sisma e dallo tsunami dell’11 marzo 2011.

L’allerta tsunami è solo locale e non riguarda il resto del Pacifico. Lo ha riferito il servizio geologico degli Stati Uniti (Usgs).

Nessuna anomalia è stata finora registrata alla centrale nucleare di Fukushima, già gravemente colpita dal sisma/tsunami del 2011. Lo riferisce la tv nipponica Nhk.

La scossa, misurata dalla U.S. Geological Survey in magnitudo 7.4 (e invece di 7.3 secondo la Japan Meteorological Agency, Jma), si è verificata alle 17.18 locali (le 9.18 in Italia), con epicentro a 240 km dalle coste della prefettura di Miyagi e ipocentro a 10 km di profondità, in base alle rilevazioni della Jma. Sempre l’agenzia nipponica ha stimato in 5- l’intensità del sisma sulla scala di rilevazione nipponica di 7 massimi, così come misurato nelle prefetture di Iwate, Miyagi, Aomori, Ibaraki e Tochigi. I treni veloci ‘shinkansen’ sono stati fermati per precauzione, mentre anche l’aeroporto internazionale di Tokyo Narita è stata chiuso per poter consentire le ispezioni sulla sicurezza.

Nella capitale nipponica la scossa è stata avvertita in modo netto. La stessa Tokyo Tower, la cui antenna è stata appena riparata dopo i danni subiti dal terremoto dell’11 marzo 2011, ha oscillato, con un effetto ben visibile a occhio nudo malgrado fosse già buio.

Translated with Google Translate

A strong earthquake with a magnitude of 7.4 according to the USGS American (7.3 for the Japan Meteorological Agency), was recorded today in the northeast of Japan. The authorities have launched a tsunami warning.

A tsunami with a height of about one meter was recorded at 18.02 local time (10.02 in Italy) in the city of Ishinomaki, in Miyagi prefecture, considered the most threatened by the possibility of tidal waves up to 2 meters. The Japanese public television, the NHK, which has launched a direct, has warned of the danger that, as happened in March 2011, the tsunami waves could be repeated several times, even after a long time apart. The prefecture of Miyagi was involved by the earthquake and tsunami of 11 March 2011.

The tsunami warning is only local and does not affect the rest of the Pacific. He reported the U.S. Geological Survey (USGS).

No anomaly has so far been recorded at the Fukushima nuclear power plant, already seriously affected by the earthquake / tsunami of 2011. The Japanese NHK television reported.

The quake, measured by the U.S. Geological Survey at magnitude 7.4 (instead of 7.3 seconds and the Japan Meteorological Agency, Jma), occurred at 17:18 local time (18.09 in Italy), with its epicenter 240 km from the coast of Miyagi prefecture and hypocenter to 10 km depth, based on the detections of Jma. Always the Japanese agency has estimated that 5 – the intensity of the earthquake on the Japanese scale of 7 maximum detection, as measured in the prefectures of Iwate, Miyagi, Aomori, Ibaraki and Tochigi. The fast trains ‘shinkansen’ were stopped as a precaution, while also Tokyo Narita International Airport was closed to allow for safety inspections.

In the capital, the Japanese quake was felt sharply. The same Tokyo Tower, which is antenna just been repaired after the damage caused by the earthquake of 11 March 2011, fluctuated, the effect is clearly visible to the naked eye even though it was already dark.

 

Fonte – Ansa.it

Rilevatori gas

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Navigazione articolo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: