dove come quando

"il silenzio è d'oro, la parola d'argento"

Archivio per il tag “Florence”

Viaggi: Appuntamenti di Natale nella Ville Lumière

A Parigi tra concerti, mostre, mercatini e a spasso nei luoghi sacri e nelle piazze ricche di fascino.

gli Champs-lyses con l'Arc de Triomphe, accesi dalle luci natalizie

Champs-lyses con l’Arc de Triomphe, accesi dalle luci natalizie

 

(di Ida Bini)

I festeggiamenti natalizi a Parigi quest’anno cominciano nella cattedrale di Notre-Dame, simbolo cattolico della capitale francese, che celebra i suoi 850 anni di vita e dove tra maestosi capolavori gotici si possono riascoltare le melodiose note natalizie del grande organo appena restaurato. Davanti alla cattedrale, a l’Île de la Cité, nel cuore storico della capitale, svetta come ogni anno un bellissimo albero di Natale addobbato, mentre all’interno della cattedrale viene proiettata la storia della natività su un grande schermo appeso alla navata principale. Per tutto il mese magnifiche luminarie natalizie accendono piazze e viali, edifici storici, chiese e musei e i più emblematici monumenti parigini a cominciare dalla Tour Eiffel, in queste settimane simile a un gigantesco albero di Natale; gli Champs-Élysées con l’Arc de Triomphe acceso da mille luci argentate e la grande ruota illuminata di Place de la Concorde, da dove si ammira un panorama unico al mondo. Ed è proprio qui che svetta l’albero di Natale più grande d’Europa: è alto 35 metri e sorge a due passi dalla ruota e dal celebre obelisco che domina la piazza.

 

La città è al suo massimo splendore: regala ovunque atmosfere magiche, offre un ricco programma di appuntamenti – dagli spettacoli teatrali ai musical e ai concerti – e mostra dal centro alla periferia sfavillanti e invitanti vetrine di negozi, boutique e centri commerciali. Gallerie Lafayette e Printemps, nel famoso Boulevard Haussmann, assicurano un’elegante shopping adatto a ogni tasca, così come i mercatini di Natale, numerosi e disseminati in varie zone della città. Se si hanno pochi giorni a disposizione è bene scegliere accuratamente quali visitare: a Montparnasse il mercatino di place Raoul-Dautry, specializzato in prodotti gastronomici, è aperto fino al 2 gennaio; ai giardini del Trocadéro si gira tra le bancarelle fino al 29 dicembre, accanto alla Tour Eiffel; fino al 3 gennaio è piacevole passeggiare tra le 160 casette di legno degli Champs-Élysées, inondati dal profumo di salsicce fritte, vin brulè e crepes calde e dove si acquistano oggetti e souvenir dell’artigianato locale.

Posto tra il Rond-Point des Champs Elysées e Place de la Concorde, questo mercatino sembra davvero un villaggio magico, ricco di attrazioni e di eventi collaterali come i tanti spettacoli e i concerti natalizi. Numerose sono le bancarelle anche in place St-Germain e nel futuristico spazio sotto il Grand Arche a La Defénse dove si fa shopping fino al 27 dicembre nel mercatino che sembra essere quello più amato dai parigini. E’ il più grande e offre un po’ di tutto: dall’artigianato alla gastronomia regionale e tante idee originali per il Natale. Infine c’è piazza Saint Sulpice dove si fanno acquisti artigianali a prezzi accessibili fino al 24 dicembre. Un vero tocco di Natale lo danno anche le piste di pattinaggio sul ghiaccio: le più frequentate sono quelle in place de l’Hôtel de Ville, in place Raoul-Dautry e al Trocadéro, ai piedi della Tour.

Allettanti sono gli spettacoli offerti dai locali storici di Parigi, a partire dal celebre Moulin Rouge e da Le Folie’s Pigalle, così come invitanti sono i ristoranti e i bistrot con i loro gustosi menu natalizi. Accoglienti, ricchi di storia e di atmosfera regalano ottimi piatti della tradizione natalizia: ostriche, foie gras, salmone affumicato e il classico dolce natalizio, Bûche de Noël, accompagnati da vini prelibati e champagne per tutte le tasche. E’ forse un po’ cara, ma una valida alternativa è una cena panoramica in barca lungo la Senna, con orchestra e intrattenimento di gruppi musicali.

Emblema della capitale francese è il grande viale degli Champs-Élysées, punto di partenza per visitare i monumenti, fare shopping natalizio e soprattutto brindare al nuovo anno: a Capodanno, infatti, il viale è chiuso al traffico fino alle 3 di notte e si trasforma in un’enorme discoteca a cielo aperto. Per chi ama luoghi più intimi e romantici ci sono le raccolte stradine dell’Ile St-Louis, piena di localini, o quelle suggestive di Montmartre dove si assiste a spettacoli di strada. E, ancora, rue Rivoli, boulevard Saint Germain e il quartiere medioevale Marais con i suoi bistrot, i negozietti e le botteghe antiquarie. Qui è imperdibile una passeggiata su place des Vosges, piccola e romantica, sede di botteghe artigiane e della casa natale di Victor Hugo al numero 6; tutt’intorno ci sono platani, lampioni in ferro battuto e al centro la statua equestre di Luigi XIII, eretta nel 1821. In questo periodo natalizio le chiese offrono non solo un luogo sacro da frequentare ma anche uno spazio per assistere a concerti e spettacoli: a Notre-Dame de Paris è frequentatissima la santa messa delle 18 mentre il 28 dicembre si può assistere a emozionanti cori gregoriani, che inondano la maestosa cattedrale gotica e la sua navata a 5 campate doppie che contrasta con la leggerezza della guglia, alta 90 metri.

La basilica di Sacré-Coeur a Montmartre offre una messa solenne alle 19; famosa per il candore delle sue cupole e del campanile e per la bellezza dei preziosi mosaici interni, la chiesa, costruita nel 1876 in uno stile romanico-bizantino, domina la città dalla collina di Montmartre. E’ imperdibile per l’atmosfera che regala la messa di mezzanotte nella Eglise de la Madeleine, simile a un tempio greco e famosa per i suoi concerti. E’ piacevole recarsi anche in una delle chiese più antiche e visitate della capitale francese, St German des Prés, del VI secolo, dove il 21 dicembre si tiene il concerto di Natale con musica di Bach, Händel, Vivaldi e il coro di canzoni natalizie della tradizione sacra e popolare, mentre a Capodanno, l’1 e il 4 gennaio si svolgono spettacoli celebrativi dell’anno nuovo. All’ingresso della chiesa una Madonna con bambino, datata XV secolo, è l’oggetto più venerato, insieme a un grande crocefisso. La chiesa, apprezzata anche per le sue vetrate artistiche, sorge nel quartiere di Saint-Germain-des-Prés, famoso per i locali, le brasserie, le gallerie d’arte e le librerie. Qui un altro monumento da visitare è Saint Sulplice, la più grande chiesa parigina dopo Notre-Dame: barocca e teatrale, nasconde un prezioso ciclo di affreschi di Delacroix. Alla Sainte-Chapelle, in boulevard du Palais, capolavoro dell’architettura parigina situato nel cortile del palazzo di giustizia, si può assistere il 21 e il 22 dicembre (alle 18 e alle 20) al concerto di Natale con musiche di Vivaldi, Corelli e Albinoni. Ma nella chiesa ci si va anche per ammirare le due cappelle, la guglia di 76 metri e le vetrate del XII secolo, che rappresentano scene tratte dalla Bibbia.

Il Natale è anche un’ottima occasione per passeggiare nei quartieri monumentali e lungo la Senna e per entrare nei tantissimi musei che la capitale offre anche solo restando nel centro storico. Tanti sono gli appuntamenti e le grandi mostre di questo periodo: al Grand Palais, per esempio, ci sono Bohemias fino al 14 gennaio e Edward Hopper, capofila del realismo americano, fino al 28 gennaio. Fino al 20 gennaio si può ammirare al Musée d’Orsay la mostra L’impressionismo e la moda che ripercorre le fogge dell’800 attraverso le opere di Degas e dei suoi amici; il Musée d’Art Moderne de la Ville de Paris ospita fino al 17 febbraio l’esposizione L’arte in guerra, Francia 1938-1947 Da Picasso a Dubuffet, che illustra la guerra e i suoi disastri visti dai grandi pittori. Imperdibili sono il Louvre, uno dei musei più celebri al mondo, a cui è bene dedicare tempo e pazienza per la continua presenza di visitatori, e il Centre Pompidou, il museo dell’arte del XX secolo, che all’ultimo piano offre una vista mozzafiato, dal Marais a Montmartre. Il Musée Carnavalet è un bellissimo palazzo del 1548, oggi trasformato in un ricco museo sulla storia di Parigi. Se si desidera trascorrere il Natale a Parigi con tutta la famiglia, infine, c’è un luogo dove l’atmosfera delle Feste e il divertimento sono assicurati: Disneyland Paris (www.disneylandparis.it), il parco a tema che sorge a 32 chilometri a est della capitale che nel suo ventesimo compleanno regala emozioni e avventure ancora forti per grandi e piccoli. Per maggiori informazioni: www.parisinfo.com e www.franceguide.com .

Translated with Google Translate

(Ida Bini)
The Christmas celebrations in Paris this year beginning in the cathedral of Notre-Dame, a Catholic symbol of the French capital, which is celebrating its 850 years of life and where the majestic Gothic masterpieces you can listen to the melodious notes of the great organ Christmas has just been restored. In front of the cathedral, the Ile de la Cité in the heart of the capital, rises each year as a beautiful decorated Christmas tree, while in the cathedral of the nativity story is projected on a large screen hung on the main nave. For the entire month magnificent Christmas lights illuminate squares and avenues, historic buildings, churches and museums and the most emblematic monuments of Paris from the Eiffel Tower to begin in weeks like a giant Christmas tree as the Champs-Elysees with the Arc de Triomphe lit by thousands of lights silver and illuminated Big Wheel Place de la Concorde, where you can admire a unique view of the world. And it is precisely here that stands out the Christmas tree largest in Europe: it is 35 meters high and is located a stone’s throw from the wheel and the famous obelisk that dominates the square.

The city is at its best: give everywhere magical atmosphere, offers a rich program of events – from plays to musicals and concerts – and it shows from the center to the periphery sparkling and inviting shops with shops, boutiques and shopping malls. Galeries Lafayette and Printemps, the famous Boulevard Haussmann, provide an elegant shopping suitable for any budget, as well as the Christmas markets, numerous and scattered in various parts of the city. If you have a few days to pick and choose what is good to visit: Montparnasse in the Market Place Raoul Dautry-specializing in food products, is open until January 2, the Trocadéro Gardens turns the stalls until December 29, next to the Eiffel Tower, until January 3, it is pleasant to stroll among the 160 wooden houses of the Champs-Élysées, flooded with the scent of fried sausages, mulled wine and hot crepes and where you buy souvenir items and local handicrafts.
Placed between the Rond-Point des Champs Elysées and the Place de la Concorde, this market looks like a magical village full of attractions and events such as the many shows and Christmas concerts. There are many stalls in place St-Germain and futuristic space underneath the Grande Arche at La Defense where you are shopping until December 27 in the market that seems to be more popular with Parisians. And ‘the largest and offers a bit’ of everything from crafts to the regional gastronomy and many original ideas for Christmas. Finally, there is the Place Saint Sulpice where you shop craft at affordable prices until December 24. A real touch of Christmas they give also the cross-skating rink, the most popular are those in place de l’Hôtel de Ville, place Raoul Dautry-and Trocadéro, at the foot of the Tour
Attractive are the shows offered by local historians in Paris, starting from the famous Moulin Rouge and Le Folie’s Pigalle, as well as inviting are the restaurants and bistros with their tasty Christmas menu. Cozy, rich in history and atmosphere offer excellent dishes of the Christmas tradition: oysters, foie gras, smoked salmon and the classic Christmas cake, Bûche de Noël, accompanied by fine wines and champagne for all budgets. And ‘perhaps a bit’ expensive, but a good alternative is a scenic dinner cruise along the Seine, with orchestra and entertainment by musical groups.
Emblem of the French capital is the great avenue of the Champs-Élysées, the starting point for sightseeing, shopping and especially Christmas toast to the New Year: New Year’s Eve, in fact, the avenue is closed to traffic until 3 am and turns in a huge open-air disco. For those who love the most intimate and romantic collections are the streets of the Ile St-Louis, full of cafes, or those suggestive of Montmartre where there is a street performances. And, again, rue Rivoli, boulevard Saint Germain and the Marais district with its medieval bistros, boutiques and antique shops. Here is a must for a walk on the Place des Vosges, small and romantic, home to shops and the birthplace of Victor Hugo at number 6, all around there are plane trees, wrought iron street lamps and the center of the equestrian statue of Louis XIII built in 1821. In this Christmas season churches offer not only a sacred place to hang out but also a place to enjoy concerts and shows: Notre-Dame de Paris is frequented Holy Mass of the 18th and December 28th you can watch exciting Gregorian choirs, that flood the majestic Gothic cathedral and its nave to 5 bays double that contrasts with the lightness of the spire, 90 meters high.
The Basilica of Sacre-Coeur in Montmartre offers a solemn mass to 19, famous for the white domes and bell tower and the beauty of the mosaics inside the church, built in 1876 in a Romanesque-Byzantine style, dominates the city from the hill of Montmartre. It ‘a must for the atmosphere that gives the midnight Mass at the Eglise de la Madeleine, like a greek temple and famous for its concerts. It ‘nice to go in one of the oldest churches and visit the French capital, St Germain des Prés, the sixth century, which is held on December 21 Christmas concert with music by Bach, Handel, Vivaldi, and the chorus of Christmas carols sacred tradition and popular, while New Year’s Eve, the first and January 4th place performances celebrating the new year. At the entrance a Madonna and Child, dated XV century, is the most venerated object, along with a large crucifix. The church is also appreciated for its stained glass windows, located in the district of Saint-Germain-des-Prés, famous for its local brasseries, art galleries and libraries. Here is another monument to visit is Saint Sulplice, the largest church in Paris after Notre-Dame: Baroque theater, hides a precious frescoes by Delacroix. The Sainte-Chapelle, on boulevard du Palais, a masterpiece of Parisian located in the courtyard of the courthouse, you can see the 21 and 22 December (at 18 and 20) at the Christmas concert of music by Vivaldi, Corelli and Albinoni. But in the church we must also admire the two chapels, the spire of 76 meters and the windows of the twelfth century, depicting scenes from the Bible.
Christmas is also a great opportunity to walk the neighborhoods and monuments along the Seine and to enter many museums that the capital offers even staying in the city center. There are so many events and exhibitions of this period: the Grand Palais, for example, there are Bohemias until January 14, and Edward Hopper, the leader of American realism, until 28 January. Until January 20, you can see the exhibition at the Musée d’Orsay Impressionism and fashion styles which traces the 800 through the works of Degas and his friends, the Musée d’Art Moderne de la Ville de Paris accommodates up February 17, the exhibition The Art of War, 1938-1947 France From Picasso to Dubuffet, illustrating the war and disasters seen by great painters. Missed are the Louvre, one of the most famous museums in the world, it is good to spend time and patience for the constant presence of visitors, and the Centre Pompidou, the Museum of the twentieth century, on the top floor offers a view breathtaking, the Marais, Montmartre. The Musée Carnavalet is a beautiful building dating back to 1548, has been converted into an interesting museum on the history of Paris. If you want to spend Christmas with his family in Paris, finally, there is a place where the atmosphere of the holidays and fun are guaranteed Disneyland Paris (www.disneylandparis.it), the theme park that rises to 32 kilometers east of the capital and in his twentieth birthday with emotions and adventures still strong for young and old. For more information: http://www.parisinfo.com and http://www.franceguide.com.

 

Fonte – Ansa.it

Spnsored by: www.pmd-group.com

 

Annunci

Cultura: Uffizi riapre Sala Niobe, lavori finiti

Ma ‘Sale blu’ restano chiuse, manca personale.

(ANSA) – FIRENZE – La Sala della Niobe degli Uffizi, chiusa dalla primavera dello scorso anno per un avvallamento del pavimento, riaprira’ dopo un anno e mezzo di lavori, il 21 dicembre. Resteranno invece chiuse le ‘Sale blu’ della Galleria, inaugurate lo scorso anno e da qualche giorno chiuse al pubblico per alcuni lavori. Il motivo, spiega la direzione della Galleria, non e’ un ritardo dell’intervento ma la carenza del personale necessario per permettere di tenere aperte le sale.

Translated with Google Translate

(ANSA) – Florence Uffizi The Niobe Room, closed by the spring of last year for a dip in the floor, reopen ‘after a year and a half of work, December 21. Instead remain closed ‘Blue Salt‘ Gallery, opened last year and a few days closed to the public for some jobs. The reason, explains the direction of the gallery, not ‘delayed intervention but the lack of staff needed to allow you to keep the salt.

 

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Cultura: L’alchimia e le arti, mai visti a Uffizi

Dal 15/12 esposte 60 opere delle raccolte medicee.

L’alchimia e le arti, mai visti a Uffizi

(ANSA) – ROMA Dipinti, sculture, incisioni, codici manoscritti, antichi rimedi farmaceutici e testi a stampa illustrati racconteranno dal 15 dicembre alla Galleria degli Uffizi la passione dei sovrani medicei per l’alchimia tra il XVI e XVII secolo. Esposte oltre 60 opere per una nuova iniziativa realizzata nell’ambito del ciclo ‘I mai visti’, che ogni anno porta all’attenzione del grande pubblico gli aspetti meno noti della collezione del museo fiorentino. Intitolata ‘L’Alchimia e le Arti.

Translated with Google Translate

(ANSA) – ROME – Paintings, sculptures, engravings, manuscripts, ancient remedies and pharmaceutical printed texts illustrated tell from December 15 to the Uffizi Gallery passion of the Medici rulers for the chemistry between the sixteenth and seventeenth centuries. Exhibited over 60 works for a new initiative created as part of the series ‘I never seen’, which each year brings public attention to the lesser-known aspects of the museum’s collection in Florence. Entitled ‘Alchemy and the Arts.

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Aggiornamento: Meteo

**NEVE** al nord, domani nordest, poi maltempo al centrosud.

Cartina Meteo

ATTENZIONE:  nevica sull’alta Toscana mista a Firenze. Oggi pomeriggio neve al nord, peggiora sulla Toscana con neve a 300m;  maltempo stasera sera al centro e Sardegna, poi Campania e tutto il nordest, ivi con neve in pianura!!!

ATTENZIONE: SABATO 8 si forma un vortice sull’Italia,  maltempo al sud e Sicilia, nubifragi in Campania-cosentino,migliora al nordovest e Toscana con residui fiocchi,  fiocchi ancora al nordest, peggiora con neve su Romagna e poi a bassa quota sulle Marche dalla sera con Bora a 90km/h.  Maestrale a 90km/h.

ATTENZIONE: DOMENICA 9 impulso di aria artica da nord, venti forti da nord, neve sulle Adriatiche fin verso le coste, maltempo al sud e nord Sicilia con neve fino a 500m, altrove gelo, fino a -7°C al nord per effetto albedo.

MARTEDÌ 11-MERCOLEDI: rovesci al sud, Sicilia,ancora medio Adriatiche, rovesci in Campania, neve  a 600-900m.

Translated with Google Translate

WARNING: snows on the high Tuscany mixed in Florence. This afternoon snow in the north, worse about Tuscany with snow to 300 meters weather tonight night at the center and Sardinia, Campania and then all over the northeast, including snow in the plains!

WARNING: Saturday 8 forms a vortex on Italy, bad weather to the south and Sicily, Campania-storms in Cosenza, improves the northwest and Tuscany with waste flakes, flakes still to the northeast, worsens with snow on Romagna and then at low altitude on Brands the evening with Bora to 90km / h. Maestrale to 90km / h.

WARNING: Sunday 9th pulse of arctic air from the north, strong winds from the north, snow on the Adriatic coast until about, bad weather in the south and north Sicily with snow up to 500m elsewhere frost, down to -7 ° C in the north due to albedo .

Tuesday 11-MERCOLEDI: showers in the south, Sicily, still average Adriatic, some in Campania, snow to 600-900m.

Fonte – Il Meteo

Kit sicurezza per camper e caravan

Sponsored by
Pmd-Group Srl

 

Spettacolo: E’ Bollywood a Firenze

Ci sara’ anche superstar Amitabh Bachchan, Big B di Millionaire.

(ANSA) – ROMA – Si svolgera’ dal 7 al 13 dicembre al Cinema Odeon di Firenze la XII edizione di River to River – Florence Indian Film Festival, l’unico festival in Italia totalmente dedicato al cinema indiano. Immediatamente dopo le date di Firenze il Festival debuttera’ per la prima volta anche a Roma con un best of dell’edizione-madre al Cinema Trevi dal 14 al 16 dicembre 2012. E’ previsto un omaggio alla super star di Bollywood, l’attore Amitabh Bachchan ‘Big B’ che compariva anche in The Millionaire.

Translated with Google Translate

(ANSA) – ROME – place ‘December 7 to 13 at the Cinema Odeon in Florence the twelfth edition of River to River – Florence Indian Film Festival, the only festival in Italy entirely dedicated to Indian cinema. Immediately after the dates of the Florence Festival will debut ‘for the first time in Rome with a best-of edition-mother to Cinema Trevi 14 to 16 December 2012. It ‘will be a tribute to the super star of Bollywood actor Amitabh Bachchan’ Big B ‘which also appeared in Slumdog Millionaire

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Oroscopo

Ariete: Con l’astro notturno in congiunzione, il vostro umore è altissimo. Il vostro modo di fare sarà travolgente: riuscirete infatti a comunicare tutte le vostre belle pensate e avrete un discreto seguito. Se vi concentrate su chi vi ispira maggiormente, scoprirete che anche quella persona comincia a credere in voi.

Toro: Oggi potreste mostrarvi un po’ troppo impulsivi. Benché il Sole non sia più in posizione sgradevole con il vostro segno, la Luna è nella casa dei nemici segreti e fa sì che possiate rispondere male a qualcuno che in realtà non vi ha fatto nulla. Se non volete perdere un’amicizia o, peggio, la possibilità di un amore, cercate di pensare meglio quello che dite.

Gemelli: Ha finalmente termine il transito difficile della Luna con il vostro segno. Voi dei Gemelli sarete capaci oggi di prendere quell’iniziativa che nei giorni scorsi vi è proprio mancata. La vostra intraprendenza sarà apprezzata sia dei vostri superiori sia da una persona che vi osserva con interesse sempre crescente.

Cancro: Oggi non è il caso di voler fare troppe cose insieme. È vero che arriva il weekend e volete sbrigare tutte le faccende, ma, con la Luna in quadratura, correte il rischio di non portare a termine proprio niente. Dovete anche smetterla di guardare tutte le persone piacevoli che passano. La persona che vi piace davvero si ingelosirebbe immediatamente.

Leone: Si forma oggi un gradevole trigono fra la Luna e il vostro segno. Voi del Leone di mostrerete piuttosto intraprendenti. Se ne accorgerà una persona che considerate interessante, la quale sarà piuttosto incuriosita dai vostri movimenti.

Vergine: Da oggi, sarete capaci di credere maggiormente delle vostre risorse. La Luna esce dall’opposizione al vostro segno e vi dà la possibilità di confrontarvi con tutti da pari a pari. La vostra sicurezza nei vostri mezzi sarà apprezzata sia dei superiori sia da chi vi interessa sentimentalmente.

Bilancia: Oggi c’è l’opposizione della Luna al vostro segno. Come conseguenza, voi Bilancine sarete un po’ troppo irruente. Prima di dire quello che avete in mente, cercate di capire se siete pronti ad affrontare tutte le conseguenze. E, anche in quel caso, contate fino a dieci prima di esprimervi!

Scorpione: Oggi siete quasi inarrestabili. Con Mercurio nel segno e la Luna in sesto campo, voi Scorpioncini siete pieni di idee per portare presto a casa il risultato. Anche chi ha un rapporto amoroso un po’ consunto potrà passare una serata molto appassionata. Basta volerlo!

Sagittario: La timidezza che vi ha stranamente connotati nei giorni passati lascia oggi spazio a un modo di fare molto più simpatico. La Luna entra infatti nel vostro elemento. Quest’aspetto, insieme con la congiunzione del Sole, vi dà coraggio nonché la possibilità di raggiungere gli obiettivi degli altri adesso possono solo sognare.

Capricorno: La posizione disarmonica della Luna fa sì che, in questo venerdì, siate piuttosto irruenti. Non dite mai, oggi, la prima cosa che vi viene mente. Cercate di valutare prima le conseguenze delle vostre azioni. Con la persona cara, rischiate di fare qualche gaffe se non pensate bene a cosa volete comunicare.

Acquario: Un ottimo sestile si forma oggi fra l’astro notturno e il vostro segno. Sarete ricchi di belle e originali iniziative. Chi si vuole far notare da una persona speciale non avrà che da mettersi in contatto con essa. La spontaneità risulterà vincente per chi vuole fare colpo.

Pesci: Con la Luna in secondo campo, c’è il rischio di fare acquisti o addirittura investimenti affrettati. Siete troppo impulsivi anche quando si parla delle relazioni interpersonali più importanti. I parenti e il partner si fanno l’impressione che stiate trascurando i loro interessi.

Fonte – La Repubblica.it

Prodotti linea gas

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Oroscopo

Ariete: Oggi il Sole entra nel vostro elemento. Avete un extra dose di energie, per le prossime quattro settimane. Cercate di utilizzarle nel modo migliore! Non siate egoisti, ma rendete gli altri partecipi delle vostre idee e imprese originali. Chi ha una vita affettiva statica potrebbe uscire dal letargo.

Toro: Oggi ha finalmente termine l’opposizione del Sole con il vostro segno. Nelle prossime settimane, vi sentirete molto più energetici di quanto sia accaduto di recente. Se avete messo su un po’ di peso, è il momento giusto per recuperare. In amore, vi si voterà per il vostro stato di forma che si fa ogni giorno migliore.

Gemelli: Nel giorno favorevole per il vostro segno, il Sole entra in una posizione alquanto scomoda per voi. C’è la possibilità che, nelle settimane successive, non siate particolarmente bravi a dosare l’energia. Siete infatti un po’ distratti. Dovete focalizzare le vostre forze sugli argomenti che davvero possono darvi soddisfazione nella vita professionale e in quella privata.

Cancro: La nostra stella vi entra in sesta casa. Nel prossimo mese, voi del Cancro sarete capaci di introdurre qualcosa di nuovo nella vostra vita e nella vita delle persone che vi sono al fianco. Potrebbe trattarsi di un nuovo modo di vivere le faccende quotidiane o di un piccolo spostamento ricorrente. Saprete fronteggiare le novità aggiungendo ironia e sano divertimento.

Leone: Finalmente ha oggi termine la brutta posizione del vostro astro protettore con il vostro segno. Siete, infatti, pronti a mostrare le vostre capacità e la vostra intraprendenza laddove, nelle settimane scorse, eravate piuttosto scontrosi. Dovete farvi avanti con chi vi interessa!

Vergine: Manca esattamente un mese all’inverno e il Sole, da oggi, vi rende un po’ ribelli. Voi della Vergine siete convinti di avere diritto di fare qualcosa di completamente diverso già da oggi. Mantenete la calma! La fuga va progettata nei minimi dettagli.

Bilancia: Le quattro settimane venture vi troveranno in forma smagliante. Difatti, oggi il Sole entra in sestile con il vostro segno. Siete pronti ad affrontare qualsiasi avventura. State attenti, però, fare le cose troppo in solitudine. Chi vi vuole bene potrebbe temere di starvi un po’ perdendo!

Scorpione: Nelle settimane passate, vi sono venute tante idee che è arrivato il momento di mettere in pratica. La nostra stella entra oggi nel vostro secondo campo. Ora potete dare vita alle pensate, anche quelle meno convenzionali, che hanno arricchito la vita interiore e che non aspettano altro che di prendere forma.

Sagittario: Le prossime settimane vi troveranno molto pimpanti. Il Sole entra oggi nel vostro segno. Avrete numerose possibilità per dare vita a idee che vi ronzavano per la testa da parecchio tempo ma che ancora non hanno visto la luce. Ci potranno essere nuove amicizie e, se è quello che desiderate, anche sentimenti nuovi di zecca.

Capricorno: Ci sarà una certa dispersione di energie, nelle giornate a venire! La colpa è del Sole, che vi entra in ultimo campo e vi impedisce di capire con sicurezza quali sono le attività alle quali volete davvero dedicarvi. Negli affetti, avete la responsabilità di prendere una direzione certa, che non sconvolga chi ha puntato su di voi.

Acquario: Finalmente ha termine la posizione sgradevole della nostra stella con il vostro segno. Voi dell’Acquario sarete capaci di rapportarvi con gli altri in maniera molto più serena. Avrete anche ottimi idee per far divertire le persone su cui volete fare colpo.

Pesci: Le prossime settimane vedono le vostre energie utilizzate in maniera un po’ più dispersiva. La nostra stella entra in una posizione difficile per il vostro segno. Dovete essere capaci di applicare maggiore furbizia nello scegliere le attività che possono farvi davvero bene. In amore, la distrazione è all’ordine del giorno.

Fonte – La Repubblica.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Camper e Caravan: Riscaldamento

La stagione invernale rappresenta, per ogni veicolo ricreazionale, un banco di prova severo: se è vero, infatti, che durante l’estate il camper può essere considerato una meravigliosa base di appoggio per la vita all’aria aperta, in inverno questo si trasforma in un vero e proprio rifugio destinato a proteggere il proprio equipaggio dai rigori esterni offrendogli comfort e tranquillità.

La progettazione di un veicolo destinato a un utilizzo quattro stagioni deve prevedere un giusto mix di soluzioni tecniche: non solo riscaldamento, quindi, ma anche coibentazione curata, impiantistica dimensionata e accorgimenti progettuali e realizzativi finalizzati alla prevenzione di eventuali criticità.

L’impianto di riscaldamento rappresenta il cuore di tutto ciò: è, infatti, colui che, consentendo il mantenimento di una temperatura interna adeguata, permette ai restanti impianti di lavorare in condizioni normali. Logico, quindi, che il suo corretto dimensionamento rispetto alla grandezza del veicolo e, conseguentemente, agli spazi da riscaldare, sia particolarmente importante.

Un impianto efficiente non deve solo essere capace di produrre il calore necessario, deve anche saperlo distribuire efficacemente in ogni angolo del veicolo, impiantistica compresa, in ogni momento del viaggio.  Ciò può essere raggiunto tramite un impianto ad aria forzata, capace di riscaldare l’aria e di distribuirla nel veicolo attraverso una canalizzazione, oppure per convezione, realizzando un impianto di aerotermi posizionati lungo le pareti e adeguatamente ventilati all’interno dei quali viene fatto circolare un liquido riscaldato da un’apposita caldaia.

Piccoli consigli possono essere il far pulire ad ogni inizio stagione le stufe ed i camini,  controllare le bocchette di areazione e di aspirazione in modo da aver sempre il massimo rendimento dal Vs. impianto di riscaldamento,  revisionare gli iniettori per gli impianti a gasolio, svuotare sempre i serbatoi e gli impianti idrici quando il camper o la caravan rimangono fermi in area di rimessaggio con temperature ambientali basse.

Fare sempre un pre-controllo alla vigilia della partenza in modo da essere al riparo da spiacevoli guasti evitabili durante la vacanza.

Rivolgetevi sempre in un centro specializzato di Vs. fiducia per far controllare gli impianti idrici e gas.

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Auto/Moto: Leggi e Normative

Portacicli

L’uso di questo diffusissimo accessorio è stato, fino al 1998, regolamentato da una normativa che richiedeva la trascrizione della sua presenza sulla carta di circolazione del veicolo.

Dopo tante richieste e pressioni, finalmente in data 27 Novembre 1998 il Ministero dei Trasporti ha diramato una disposizione che spazza via tutte le ambiguità e i possibili dubbi di interpretazione precedenti. In sintesi, i portacicli amovibili installati posteriormente ai veicoli non richiedono alcuna trascrizione sulla carta di circolazione del veicolo, mentre sono confermati i doveri del conducente, che ha la responsabilità di garantire la visibilità della targa e dei dispositivi di illuminazione posteriori, il corretto montaggio dell’accessorio e il posizionamento del carico. Notare che decade anche il limite del 65% del passo come massimo sbalzo consentito.

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Petardo su torta compleanno, 12 feriti

Mamma sbaglia e lo consegna al cameriere, ‘Lo metta sulla torta‘.

(ANSA) – FIRENZE, 17 NOV – Un petardo scambiato per una candelina al centro della torta di compleanno di un bimbo di 12 anni. Acceso, e’ esploso ferendo lui e 12 bimbi tra i 10 e i 12 anni, e la madre del festeggiato. E’ accaduto in un ristorante di Bagno a Ripoli. Sarebbe stata la stessa madre del bambino festeggiato a consegnare al cameriere il petardo modello ‘Cobra’, ‘sequestrato’ ad uno dei piccoli invitati, al cameriere credendo che fosse una candela con i coriandoli all’interno.

Translated with Google Translate

(ANSA) – Florence, NOVEMBER 17 – A firecracker mistaken for a candle in the middle of birthday cake for a child of 12 years. On, and ‘exploded injuring him and 12 children between 10 and 12 years, and the mother of the birthday boy. It ‘happened at a restaurant in Florence, Tuscany. It would be the same child’s mother celebrated the waiter to deliver the firecracker model ‘Cobra’, ‘kidnapped’ to one of the little guests, the waiter thinking it was a candle with confetti inside.

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Maremma, crolla ponte perdono la vita tre operai

Ieri una vittima a Capalbio. Si cercano tre dispersi nella zona di Orbetello

L'auto dei tre operai dell'Enel

L’auto dei tre operai dell’Enel

Tragedia nel Grossetano: un’auto con a bordo tre tecnici dell’Enel è precipitata per il crollo del ponte San Donato sul fiume Albegna dopo averlo transitato quasi tutto. I tre operai sono deceduti. E’ la prima ricostruzione dell’accaduto secondo i carabinieri di Grosseto, che stanno svolgendo accertamenti.

L’acqua dell’Albegna, viene ancora ricostruito, aveva eroso la sponda su cui appoggiava un’estremità del ponte, facendolo crollare. La vettura dell’Enel è così precipitata nel vuoto, tra l’argine e il fiume, rimanendo poi travolta e incastrata dal fango accumulato dalla piena nelle ore successive. I soccorritori sopraggiunti sul posto hanno potuto notare quasi subito dall’esterno i giacconi nei colori blu ed arancio dell’Enel. In corso di identificazione le vittime. L’episodio è accaduto nel territorio di Manciano (Grosseto). La procura aprirà un’inchiesta sulla morte dei tre operai.

SU A1 ANCORA CHIUSO TRATTO TRA VALDICHIANA E FABRO – Autostrade per l’Italia rende noto che sull’A1, in seguito dell’allagamento della sede autostradale, permane la chiusura del tratto compreso tra gli svincoli di Valdichiana e Fabro in direzione Roma e, in direzione Firenze, della stessa A1 a partire da Orte fino a Chiusi. L’inondazione, all’altezza del km 427, interessa un tratto di circa 300 metri dove il livello delle acque sulle campagne esterne ha superato di circa 80 cm la quota della piattaforma autostradale. Un ulteriore tratto di circa 100m è parzialmente inondato in direzione nord all’altezza del km 485, a causa dell’aumento del livello dell’acqua nelle campagne circostanti. Si prevedono tempi lunghi per la riapertura del tratto per la quale bisognerà attendere il ritiro della piena e la successiva bonifica del piano viabile. Autostrade per l’Italia consiglia agli automobilisti diretti a Sud verso Roma e a Nord verso Firenze di utilizzare la dorsale adriatica A14 e l’A24. Per gli utenti diretti a Roma dal tratto toscano dell’Autosole rimane l’itinerario alternativo di uscire a Valdichiana, percorrere il raccordo autostradale Valdichiana-Bettolle fino a Perugia e successivamente la E45, rientrando allo svincolo di Orte. Percorso inverso per gli utenti diretti verso Firenze.

Translated with Google Translate

Tragedy in Grosseto: a car carrying three technicians Enel is precipitated by the collapse of the bridge on the river San Donato Albegna after it passed almost everything. The three workers died. It ‘s the first reconstruction of the incident according to the police in Grosseto, that they are doing investigations.

The water dell’Albegna is still rebuilt, had eroded the bank on which it supported one end of the bridge, causing collapse. The car Enel is so rushed into the void between the bank and the river, where it will remain overwhelmed and stuck in the mud accumulated from full hours. The rescue took place in the place have noticed almost immediately outside the jackets in blue and orange Enel. In the course of identifying the victims. The incident happened in the territory of Saturnia (Grosseto). The prosecutor opened an investigation into the death of three workers.

A1 STILL CLOSED ON TRACT AND BETWEEN VALDICHIANA FABRO – Motorways for Italy announces that on the A1, following flooding of the highway home, is still the end of the section between junctions Valdichiana and Fabro towards Rome and, in towards Florence, the same A1 from Orte to Chiusi. The flooding, at km 427, involves a stretch of about 300 meters where the water level on the external campaigns was around 80 cm share the platform exit. Another stretch of about 100m is partially flooded northbound at kilometer 485, due to the increasing water level in the surrounding countryside. Expected time-consuming for the reopening of the section for which it was not until the full withdrawal and the subsequent reclamation of the road surface. Motorways in Italy advised to direct motorists south to Rome and Florence of the North to use the dorsal A14 and A24. For users to Rome from Tuscan stretch dell’Autosole remains the alternative route of exit Valdichiana, follow the highway Valdichiana to Perugia and then the E45, coming at the exit Orte. Reverse path to direct users to Florence.

 

Fonte – Ansa.it

Kit sicurezza per camper e caravan

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Tar,Polverini indica voto entro 5 giorni

Giudici amministrativi,se non provvede lo fara’ il Viminale

Presidente della Regione Renata Polverini

(ANSA) – ROMA, 12 NOV – Il Tar del Lazio ha disposto che la Presidente della Regione Renata Polverini indica entro cinque giorni le elezioni. I giudici amministrativi, accogliendo il ricorso del Movimento Difesa del Cittadino, hanno disposto così che le elezioni avvengano entro 90 giorni dallo scioglimento del Consiglio regionale avvenuto il 28 settembre. Il Tar ha deciso anche che se Polverini non provvedera’ ad indire il voto sara’ nominato commissario il Viminale.

Translated with Google Translate

(ANSA) – ROME, NOVEMBER 12 – The Lazio Regional Administrative Court ruled that the President of the Region Renata Polverini indicates within five days of the election. The administrative judges, upholding the action of the Movement Defense of the Citizen, have placed so that the elections take place within 90 days of the dissolution of the Regional Council on 28 September. The Tar decided that if Polverini not provide ‘to hold the vote will be’ appointed Commissioner of the Interior.

 

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

 

Mafia: nuovo arresto per stragi del 1993-94

Si tratta di un pescatore che recuperava esplosivo da residuati bellici in mare

La strage di Capaci

La strage di Capaci

Nuovo arresto nell’ambito delle indagini della procura di Firenze sulle stragi mafiose del 1993-94 a Firenze, Milano e Roma. Gli agenti della Dia di Firenze hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un cinquantasettenne di Santa Flavia, Cosimo D’Amato, ritenuto responsabile di aver fornito ingenti quantitativi di tritolo. D’Amato era un pescatore. Per l’accusa recuperava dai relitti bellici il tritolo poi usato nelle stragi. D’Amato è parente di Cosimo Lo Nigro, già condannato per le stragi, ma non era mai entrato nell’inchiesta.

D’Amato avrebbe recuperato e fornito esplosivo alla mafia fin dalla primavera del 1992 e questo è compatibile con il fatto che quell’esplosivo possa essere stato utilizzato anche per la strage di Capaci, in cui morì il giudice Giovanni Falcone. E’ una delle ipotesi al vaglio degli investigatori che si occupano di quel periodo. Le contestazioni della procura di Firenze si riferiscono alle stragi di Firenze, Roma e Milano degli anni 1993-1994.

L’ordinanza è stata emessa dal gip di Firenze Anna Favi. Secondo quanto emerso, il tritolo recuperato dall’uomo sarebbe stato poi utilizzato dal comando mafioso per numerose azioni, dalla strage di via Fauro a Roma del 14 maggio 1993 al fallito attentato all’Olimpico del 23 gennaio 1994.

Translated with Google Translate

New arrest in connection with investigations by the prosecution to Florence on the mafia massacres of 1993-94 in Florence, Milan and Rome. The agents of Dia Florence performed an arrest warrant against a cinquantasettenne of Santa Flavia, Cosimo D’Amato, deemed to have provided large quantities of TNT. D’Amato was a fisherman. For the prosecution of war relics recovered from the TNT then used in the massacres. D’Amato is a relative of Cosimo Lo Nigro, already convicted of the murder, but had never been in the investigation.

D’Amato would recover and provided explosives to the Mafia since the spring of 1992 and this is consistent with the fact that quell’esplosivo may have been used for the Capaci massacre, he died the judge Giovanni Falcone. And ‘one of the assumptions being studied by investigators involved in that period. The objections of the prosecutor of Florence refer to the massacres of Florence, Rome and Milan in 1993-1994.

The order has been issued by the investigating magistrate of Florence Anna Honeycombs. According to the findings, the TNT recovered man was then used by the mafia to control a number of actions, from the massacre of Fauro in Rome on 14 May 1993 to the failed attack at the Olympic Stadium on 23 January 1994.

 

Fonte – Ansa.it

Rilevatori gas

Sponsored by
Pmd-Group Srl

 

Maltempo:geologi,via quartieri a rischio

In Toscana alcune zone non possono essere messe in sicurezza

Immagini di repertorio

(ANSA) – FIRENZE, 11 NOV – Nelle aree critiche ”occorre trovare soluzioni alternative alla semplice prevenzione, come spostare altrove interi quartieri a rischio”. E’ quanto sostiene l’Ordine dei geologi della Toscana dopo gli allagamenti e i dissesti nelle zone di Massa, Carrara e Pisa. Secondo la presidente dei Geologi toscani, Maria Teresa Fagioli, ”ci sono zone che non possono piu’ essere messe in sicurezza. Il tentare di farlo costa caro e sposta solo il problema ad altre aree”.

Translated with Google Translate

(ANSA) – Florence, NOVEMBER 11 -” The critical areas need to find alternative solutions to simple prevention, how to move elsewhere entire neighborhoods at risk.” And ‘what supports the Order of Geologists of Tuscany after flooding and landslides in the zones of Massa, Carrara and Pisa. According to the president of Geologists Tuscan Beans Maria Teresa,” there are areas that can no longer ‘be secured. The groped to do so is expensive and only moves the problem to other areas.”

Fonte – Ansa.it

Rilevatori gas

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Navigazione articolo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: