dove come quando

"il silenzio è d'oro, la parola d'argento"

Migliora la qualità di vita degli anziani europei, più attivi e in salute

Large group of seniors showing thumbs up.Migliorata la qualità della vita degli anziani europei, cresciute negli ultimi anni le loro possibilità di ‘invecchiamento attivo’, ossia di invecchiare in buona salute e in attività (intesa come partecipazione sociale, autonomia nella vita di tutti i giorni, occupazione). Fanno eccezione paesi come Grecia (che ha risentito molto della crisi economica) e Lettonia mentre migliora il quadro degli anziani del Bel Paese. L’Italia si piazza al secondo posto per quel che riguarda la partecipazione sociale degli anziani, la loro vita di relazione e di collaborazione. E’ quanto emerge da un rapporto della Commissione economica per l’Europa delle Nazioni Unite (UNECE) e della Commissione Europea (EC) presentato oggi a Bruxelles e stilato presso la University of Southampton dal gruppo di Asghar Zaidi.

L’indice usato per valutare la qualità di 28 paesi Ue è salito mediamente di due punti in Europa da 2010 a 2014. Prima in classifica risulta essere nel 2014 la Svezia, l’Italia (che ha visto un miglioramento di 4 punti in 4 anni) si piazza quattordicesima.

Secondo la definizione Oms, l’invecchiamento attivo e in buona salute è “un processo di ottimizzazione delle opportunità legate alla salute, partecipazione sociale e sicurezza, allo scopo di migliorare la qualità della vita delle persone anziane”. L’Ue indica quattro aree principali su cui agire: l’ambito lavorativo, la partecipazione sociale, la salute e il mantenimento dell’autonomia e la solidarietà tra le generazioni.

LINK: http://www.ansa.it/saluteebenessere/notizie/rubriche/salute/2015/04/16/migliora-qualita-vita-anziani-europeipiu-attivi-e-in-salute_2b51580f-28d4-4761-aedb-f84566f38cb3.html

Tradotto con Google

Improved quality of life of older Europeans, grown in recent years their chances of ‘active aging’, that is to grow old in good health and in business (understood as social participation, autonomy in everyday life, employment). Exceptions are countries such as Greece (which suffered much of the economic crisis) and Latvia while improving the framework of the elders of the Bel Paese. Italy is in second place with regard to the social participation of older people, their life of relationship and collaboration. And ‘what emerges from a report by the United Nations Economic Commission for Europe of the United Nations (UNECE) and the European Commission (EC) presented today in Brussels and compiled at the University of Southampton from the group Asghar Zaidi.

The index used to assess the quality of the 28 EU countries rose by an average of two points in Europe from 2010 to 2014. Prior to 2014, the ranking still in Sweden, Italy (which saw an improvement of 4 points in 4 years ) will square fourteenth.

According to the WHO definition, active aging and healthy is “a process of optimizing opportunities related to health, social participation and security in order to improve the quality of life of older people.” The EU has outlined four main areas on which to act: the workplace, social participation, health and the preservation of autonomy and solidarity between generations.

Navigazione ad articolo singolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: