dove come quando

"il silenzio è d'oro, la parola d'argento"

Gardaland dice basta ai delfini negli spettacoli acquatici

Svolta animalista per il parco divertimenti.

Gardaland dice addio delfini e spettacoli acquatici

 (di Rosanna Codino)

Gardaland dice basta ai delfini negli spettacoli acquatici. La svolta animalista del più grande parco di divertimenti italiano manda in pensione Robin, Teide, Betty e Nau, i quattro mammiferi cresciuti nel Palablu, all’ombra di montagne russe e cascate artificiali. Per loro una dorata vecchiaia in un acquario, probabilmente quello di Genova. La decisione è stata presa da Merlin Entertainments, la società inglese proprietaria della struttura di Castelnuovo del Garda, che con i suoi 750 mila metri quadri e le 32 attrazioni si è conquistata – la classifica è di Forbes – il quinto posto tra i parchi di divertimento al mondo. “Merlin ha nel suo dna una politica di profondo rispetto per gli animali – spiega il direttore del Parco, Danilo Santi – .

La scelta di dire addio al delfinario ne è quindi una diretta conseguenza”. Un cambio di passo che va contro gli interessi economici della società, che ha in portafoglio, tra l’altro, le strutture di Madame Tussauds e Legoland, oltre all’acquario Wild Life di Sidney, e alla quale gli spettacoli acquatici del delfinario portavano in dote 759mila spettatori a stagione, praticamente il tutto esaurito. Ogni quattro persone che entrano nel parco, almeno una, infatti, sino ad oggi ha deciso di spendere i soldi per il biglietto supplementare del Palablu, allo scopo di assistere alle evoluzioni dei delfini. Una scelta etica, dunque, che ha fatto prevalere le ragioni di chi non vede di buon occhio l’esibizione di cetacei ammaestrati sulla passione di un gruppo di istruttori altamente specializzati che negli ultimi cinque anni aveva già cambiato la ‘filosofia’ degli spettacoli, puntando più sulla didattica che sull’intrattenimento da circo sull’acqua. A pesare sono state anche le polemiche per le morti di alcuni delfini del Palablu: nessuno a Gardaland può dimenticare il 2000, l’annus horribilis in cui la Procura di Verona aprì un’inchiesta per stabilire le cause della morte di quattro esemplari, deceduti misteriosamente nel giro di tre anni. “Bisogna capire che Merlin è una grande multinazionale che attraverso i suoi acquari si impegna nella tutela delle specie marine – ricorda ancora Santi – a livello internazionale combatte contro la caccia delle balene. C’é chi vede una contraddizione tra questo impegno ambientalista e la presenza dei delfini nei parchi divertimento”. La vera sfida, ammette il direttore, resta quella del rinnovamento: “Gardaland per mantenere il successo raggiunto – afferma – è condannata a cambiare e per questo quando immaginiamo come sarà il Parco tra cinque anni non escludiamo nessuna ipotesi”.

 

Translated with Google Translate

 (Rosanna Codino)
Ben says enough dolphins in aquatic shows. The turning of the largest animal theme park sends retired Italian Robin, Teide, Betty and Nau, four mammals Palablu grown in the shade of a roller coaster and artificial waterfalls. For them, a golden age in an aquarium, probably to Genoa. The decision was taken by Merlin Entertainments, the owner of the structure of English society Castelnuovo del Garda, with its 750 thousand square meters and has won 32 attractions – the ranking is Forbes – the fifth among amusement parks the world. “Merlin has in its DNA a policy of deep respect for animals – says the director of the Park, Danilo Santi -.
The decision to say goodbye to the Dolphinarium and thus is a direct consequence. “A change of pace that goes against the economic interests of the company, which held, among other things, the structures of Madame Tussauds and Legoland, in addition to the aquarium Wild Life in Sydney, and to which the water shows the dolphinarium brought in dowry 759mila viewers per season, almost sold out. every four people entering the park, at least, in fact, has so far decided to spend the money for the additional ticket Palablu, in order to assist with the evolution of dolphins. A moral choice, then, that did prevail the reasons for those who do not look kindly on the performance of trained cetaceans on the passion of a group of highly specialized instructors in the last five years had already changed the ‘philosophy’ of the shows, focusing more on teaching than on entertainment circus on the water. were also weigh in the controversy surrounding the deaths of some dolphins Palablu: no one can forget the 2000 Gardaland , the annus horribilis that the federal prosecutor of Verona opened an investigation to determine the cause of death of four copies, died mysteriously within three years. “We must understand that Merlin is a large multinational company, which through its aquariums is committed to protection of marine species – says Saints – international fight against whaling. There are those who see a contradiction between this environmental commitment and the presence of dolphins in amusement parks. “The real challenge, he admits the director, remains that of the renewal:” Gardaland to maintain the success achieved – he says – is doomed to change and this when we imagine how will the park in five years we do not exclude any hypothesis. ”

 

Link: http://wwww.ansa.it/web/notizie/canali/inviaggio/news/2013/01/14/Gardaland-dice-basta-delfini-spettacoli-acquatici-_8070165.html?idPhoto=1

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Gardaland dice basta ai delfini negli spettacoli acquatici

  1. I’m more than happy to find this website. I need to to thank you for ones time just for this fantastic read!! I definitely enjoyed every part of it and I have you bookmarked to look at new things on your website.

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: