dove come quando

"il silenzio è d'oro, la parola d'argento"

Curiosità: L’addio all’Md80 Alitalia, in pensione dopo 28 anni

ALITALIA:ADDIO MD80,DOPO 28 ANNI ESCE DA FLOTTA PEZZO STORIA

L’arrivo a Fiumicino del primo esemplare MD80 dell’Alitalia il 22 dicembre 1983

 

Ultimo volo nei cieli italiani dell’Md80 di Alitalia: dopo 28 anni l’aereo con cui la compagnia ha trasportato in Italia e in Europa quasi 40 milioni di persone esce dalla flotta. Per salutarlo Alitalia ha organizzato oggi un volo celebrativo, l’AZ8080, che è arrivato fino all’altezza dei cieli di Trieste e lì è stato accompagnato dalle Frecce Tricolori della Pattuglia acrobatica nazionale. “Oggi celebriamo la nostra storia, il nostro passato e in questo modo ci prepariamo al nostro futuro”, ha detto l’amministratore delegato Andrea Ragnetti, sottolineando che l’Md80 è l’aereo più significativo insieme al Jumbo”. “Abbiamo investito quasi tre miliardi di dollari per il rinnovamento della flotta: il rinnovamento è sostanzialmente concluso, manca un mese, un mese e mezzo – ha aggiunto – La nostra flotta è stata completamente riconfigurata o nuova e a gennaio sarà la più giovane d’Europa”.

I primi due MD80 vennero ufficialmente presentati ad Alitalia l’11 dicembre del 1983 presso gli stabilimenti McDonnell-Douglas di Long Beach, alla presenza dell’allora presidente dell’IRI Romano Prodi. Il primo volo ufficiale fu un Roma Fiumicino-Palermo Punta Raisi del 16 gennaio 1984. Il primo volo su una tratta internazionale fu un Roma Fiumicino-Parigi del 1.mo giugno 1984. Con i suoi 92 esemplari in flotta, Alitalia è stata il terzo operatore al mondo e il primo in Europa per numero di questi aerei in flotta. “Il velivolo che salutiamo oggi ha rappresentato negli anni la storia della compagnia e dell’intero sistema del trasporto aereo nazionale, facendo conoscere il marchio di Alitalia in Italia, in Europa e nel Nord Africa”, ha detto Ragnetti a bordo del volo, aggiungendo: “Non credo che ci sarà la stessa emozione quando andrà in pensione una locomotiva dell’alta velocità”. Il piano di rinnovamento della flotta, avviato nel 2009, prevede la riconfigurazione di 89 aerei e 55 nuovi ingressi, di cui 21 quest’anno. Oggi la flotta operativa della compagnia conta 140 aerei con un’età media di 6,5 anni, contro i 9,3 di gennaio 2009, ed è composta da 4 famiglie di aeromobili (Embraer, Airbus A320 Family, Airbus A330 e Boeing 777) contro le sette del 2009.

 

Translated with Google Translate

Last flight of Alitalia in Italian skies dell’Md80: 28 years after the plane in which the airline transported in Italy and in Europe, almost 40 million people out of the fleet. Alitalia to greet organized today a commemorative flight, the AZ8080, who came to the height of heaven Trieste and there has been accompanied by the Frecce Tricolori aerobatic team of the patrol. “Today we celebrate our history, our past and in this way we prepare for our future,” said CEO Andrea Ragnetti, stressing that the MD80 is the plane most significant along with Jumbo “.” We have invested almost three billion dollars for the renewal of the fleet renewal is largely complete, missing a month, a month and a half – he added – Our fleet has been completely reconfigured or new and in January will be the youngest in Europe. ”

The first two were officially presented to Alitalia MD80 on 11 December 1983 at the premises McDonnell-Douglas in Long Beach, in the presence of IRI President Romano Prodi. The first official flight was a Rome Fiumicino to Palermo Punta Raisi, 16 January 1984. The first flight on an international route was a Paris-Rome Fiumicino 1.mo June 1984. With 92 units in the fleet, Alitalia was the third largest operator in the world and first in Europe for the number of these aircraft in the fleet. “The aircraft that we salute today has been over the years the history of the company and the entire national air transportation system, making the brand known for Alitalia in Italy, in Europe and North Africa,” said Ragnetti to board the flight, adding “I do not think there will be the same emotion when he retires a high-speed locomotive.” The plan for the renewal of the fleet, launched in 2009, provides for the reconfiguration of 89 aircraft and 55 new entries, including 21 this year. Today, the company’s operational fleet has 140 aircraft with an average age of 6.5 years, compared with 9.3 in January 2009, and is composed of four families of aircraft (Embraer, Airbus A320 Family, Airbus A330 and Boeing 777) against seven in 2009.

 

Fonte – Ansa.it

Spnsored by: www.pmd-group.com

Navigazione ad articolo singolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: