dove come quando

"il silenzio è d'oro, la parola d'argento"

Viaggi: Vacanze, la crisi c’e’, ma montagna e’ ancora status

Mercatini e weekend lunghi le alternative, boom della cina.

NATALE: LE MILLE LUCI DELLE FESTE NELLA GRANDI CAPITALI

NATALE: LE MILLE LUCI DELLE FESTE NELLA GRANDI CAPITALI

Certo, ci sarà da distinguere tra chi le vacanze natalizie potrà permettersele e chi dovrà invece rinunciare a causa della crisi economica. Nel mezzo quelli che sceglieranno soluzioni low cost o che accorceranno il periodo o lo sposteranno più avanti lungo la stagione invernale. In ogni caso c’é tanta voglia di mettersi alle spalle la parola ‘crisi’ tra gli italiani magari con un periodo di vacanza che emerge dalle ricerche sui viaggi nell’imminente stagione invernale, raccolte e analizzate dall’Osservatorio di Bit – Borsa Internazionale del Turismo, e marketplace per operatori e viaggiatori con Bit 2013 a Fieramilano, a Rho, da giovedì 14 a domenica 17 febbraio 2013. I dati indicano subito che la montagna torna status symbol con vacanza bianca stile anni 80: secondo l’Osservatorio Italiano del Turismo Montano di JFC, le presenze cresceranno tra il +3,5% e il +4,8% rispetto al 2011-2012 per un fatturato stimato in 9,7 miliardi di euro (+2%) con un 50% di stranieri, soprattutto da Paesi dell’Est come Polonia e Russia. Tra le mete, secondo l’ Osservatorio Turistico della Montagna Trademark, al top sono le Dolomiti: oltre all’Alto Adige, forte l’appeal del Trentino, grazie a ristorazione stellata, shopping glamour e wellness con Madonna di Campiglio, Moena, Val di Sole, Folgarida, Cavareno. Per chi non vuole (o non può) affrontare la spesa media per la montagna di quasi 1.000 euro a persona (929, per la precisione, dato Osservatorio Turismo Montano), un’ alternativa molto gettonata sono i mercatini di Natale, visitabili in un weekend lungo. Per i quali quest’inverno la bussola punta decisamente sui Paesi alpini, dove questa tradizione è molto sentita. In Svizzera, Zurigo ne ospita ben tre: il più grande è lo Zuercher Christkindlmarkt. Il Niederdorf, nel quartiere medievale, è invece il più antico mentre e il City-Weihnachtsmarkt che occupa la famosa Bahnhofstrasse, la via dello shopping glamour della città, è senz’altro il più trendy. Altri mercatini pittoreschi si tengono a Basilea, Lucerna e Berna. In Austria, per i nostalgici dell’allure asburgica d’obbligo una tappa all’elegante mercatino della Reggia di Schoenbrunn presso Vienna, mentre i più amanti della tradizione trovano in città il Wiener Christkindlmarkt, vecchio di oltre 700 anni, e lo Spittelberg, il più autenticamente popolare. Una romantica e suggestiva atmosfera mozartiana domina invece a Salisburgo, e per l’Avvento non manca mai la neve nei capoluoghi più montani come Graz e Innsbruck. Ma l’inverno è una stagione tipica anche per i weekend lunghi in città di charme. L’Osservatorio di Bit 2013 nota che tra i trend degli ultimi anni spicca il successo delle località cosiddette “minori”, da nord a sud. Vanno forte quelle della Toscana, mentre al sud. E’ ormai consolidata l’attrattiva di Matera, patrimonio Unesco e città dalle caratteristiche urbanistiche uniche non solo in Europa. All’estero si conferma, tra le capitali europee, il fascino di Dublino e di mete storiche come Barcellona, Parigi, Londra. Oltreoceano la hit di quest’anno è San Francisco. A tanti però continuano a piacere il caldo e mete esotiche: il 71% secondo TripAdvisor. In primo piano, la Repubblica Dominicana. L’Osservatorio di Bit 2013 rileva crescente attenzione per mete meno battute dai circuiti classici, come Albania, Azerbaijan, Bangladesh, Marocco e Slovenia. E tra le nuove mete degli italiani il vero e proprio boom della Cina, un trend che Bit ha immediatamente colto, invitando la Cina in qualità di Ospite d’Onore all’ edizione 2013. Dal 2010 l’ex Celeste Impero è diventato la terza destinazione turistica al mondo, con circa 56 milioni di presenze e una crescita media del +9% (dati UNWTO).

 

Translated with Google Translate

Of course, we will have to distinguish between those who can afford the holiday season and who will instead give up because of the economic crisis. In the midst of those who choose low cost solutions or shorten the period or move further along the winter season. In any case, there is a great desire to get behind the word ‘crisis’ among Italians perhaps with a holiday that emerges from research on travel in the upcoming winter season, collected and analyzed by the Observatory of Bit – International tourism and marketplace for traders and travelers with Bit 2013 Fieramilano in Rho from Thursday 14 to Sunday, February 17, 2013. The data indicate that the mountain back immediately with status symbol vacation white 80’s style: according to the Italian Observatory of Mountain Tourism JFC, attendance will grow between +3.5% and +4.8% compared to 2011-2012 with a turnover estimated at € 9.7 billion (+2%), with 50% of foreigners, mainly from Eastern European countries such as Poland and Russia. Among the destinations, according to the ‘Tourism Observatory of Mountain Trademark, at the top are the Dolomites over the Alto Adige, Trentino strong appeal, with starry dining, shopping and glamor wellness Madonna di Campiglio, Moena, Val di Sun, Folgarida, Cavareno. For those who do not want (or can not) deal with the average expenditure for the mountains of almost 1,000 euro per person (929, to be precise, since Mountain Tourism Observatory), an ‘alternative are very popular Christmas markets can be visited in a weekend long. For which this winter compass definitely aims at Alpine countries where this tradition is deeply felt. In Switzerland, Zurich is hosting three: the larger the Zuercher Christkindlmarkt. The Niederdorf medieval quarter, is instead the oldest and the City-Weihnachtsmarkt while occupying the famous Bahnhofstrasse shopping street glamor of the city, is undoubtedly the most trendy. Other picturesque markets are held in Basel, Lucerne and Bern. In Austria, for the nostalgic dell’allure Habsburg must stop the elegant market of the Palace of Schoenbrunn in Vienna, while the most lovers of tradition in the city are the Wiener Christkindlmarkt, over 700 years old, and Spittelberg, more genuinely popular. A romantic and charming atmosphere dominates Mozart in Salzburg, and the Advent never misses the snow mountain in the capitals more like Graz and Innsbruck. But winter is a typical season for long weekends in the city of charm. The Observatory Bit 2013 notes that among the trends of recent years the success of the town stands the so-called “minor”, from north to south. Are strong ones of Tuscany, while to the south. And ‘well-established attractiveness of Matera, UNESCO heritage city and the urban characteristics unique not only in Europe. Abroad is confirmed, among European capitals, the charm of Dublin and historical destinations such as Barcelona, ​​Paris and London. Overseas the hit of this year’s San Francisco. To many, however, continue to enjoy the warm and exotic destinations: 71% according to TripAdvisor. In the foreground, the Dominican Republic. The Observatory Bit 2013 detects increasing attention to destinations off the beaten track from the classic circuits, such as Albania, Azerbaijan, Bangladesh, Morocco and Slovenia. And among the new destinations of the Italian boom in China, a trend that immediately caught Bit, inviting China as Guest of Honour at ‘Edition 2013. Since 2010 the former Celestial Empire became the third tourist destination in the world, with about 56 million visitors and an average growth of 9% (data UNWTO). .

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Navigazione ad articolo singolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: