dove come quando

"il silenzio è d'oro, la parola d'argento"

Ambiente: Maltempo, Piano anti-dissesto in riunione Cipe 21 dicembre

Prima discussione il 17. Tra punti divieto vivere in zone ‘rosse’.

Prima discussione il 17. Tra punti divieto vivere in zone 'rosse'

Scoperte nuove ‘grandi’ frane a Parrano

ROMA – Il Piano per l’adattamento ai cambiamenti climatici, la gestione sostenibile e la messa in sicurezza del territorio sara’ sul tavolo del Cipe il 21 dicembre, dopo una riunione preparatoria prevista per il 17.

Inizialmente la discussione, ed un’eventuale delibera, era stata fissata per il Cipe di oggi pomeriggio, prima del Consiglio dei ministri.

Il ministro dell’Ambiente Corrado Clini aveva inviato il Piano al Comitato interministeriale il 5 dicembre scorso, in occasione della Giornata mondiale del suolo, rilanciandone alcuni aspetti fondamentali dalla Conferenza Onu sui cambiamenti climatici di Doha in Qatar.

Tra i punti principali – delle linee guida della Strategia di difesa del territorio da alluvioni e cambiamenti climatici – che fanno parte del Piano (da 40 miliardi per 15 anni, circa 2,5 miliardi l’anno) c’e’ il divieto di abitare nelle zone ad altissimo rischio di alluvione e l’introduzione, attraverso un disegno di legge ad hoc, dell’assicurazione obbligatoria contro gli eventi meteorologici estremi per le costruzioni nelle aree piu’ esposte. Tra l’altro anche la difesa delle citta’ e la protezione delle coste e delle lagune, l’attivazione delle Autorita’ distrettuali di bacino idrografico, il recupero dei terreni abbandonati, la pulizia dei boschi usando il legname raccolto anche come biomassa (una misura con effetti anche contro gli incendi).

 

Translated with Google Translate

ROME – The plan for adaptation to climate change, sustainable management and the safety of the area will be ‘on the table CIPE December 21, after a preparatory meeting scheduled for 17.

Initially the discussion, and a possible resolution, had been set for the CIPE this afternoon, before the Council of Ministers.

Environment Minister Corrado Clini had sent the plan to the Interministerial Committee on 5 December, on the occasion of the World Day of the soil, revitalizing some fundamental aspects of the UN Conference on Climate Change in Doha, Qatar.

Among the main points – the guidelines of the Defense Strategy of the territory from floods and climate change – that are part of the plan (from 40 billion to 15 years, about 2.5 billion per year) there is’ a ban on live in areas of high flood risk and the introduction, through a bill ad hoc, for insurance against extreme weather events for construction in areas more ‘exposed. Among other things, the defense of the city ‘and the protection of the coasts and lagoons, the activation of the Authorities’ river basin district, the recovery of abandoned land, cleaning the woods using the harvested wood as biomass (a measure with effect even against fire).

 

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Navigazione ad articolo singolo

4 pensieri su “Ambiente: Maltempo, Piano anti-dissesto in riunione Cipe 21 dicembre

  1. When I originally commented I clicked the “Notify me when new comments are added” checkbox
    and now each time a comment is added I get several emails with the same comment.

    Is there any way you can remove me from that service?
    Bless you!

    Mi piace

  2. Wow, this post is fastidious, my sister is analyzing
    these things, so I am going to convey her.

    Mi piace

  3. Appreciate this post. Will try it out.

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: