dove come quando

"il silenzio è d'oro, la parola d'argento"

Viaggi: L’Abruzzo riparte dal turismo

È online il portale “Percorsi d’Abruzzo” dedicato alla ricostruzione culturale dei luoghi colpiti dal sisma nel 2009.

Cima del Monte Velino (metri 2.487 slm)_2010_ (Simone Baroni)

Cima del Monte Velino (metri 2.487 slm)_2010_ (Simone Baroni)

A tre anni dalla ferita inferta dal terremoto del 6 aprile 2009, il rilancio dell’Abruzzo passa attraverso il turismo. È la convinzione che ha spinto la Società Geografica Italiana alla realizzazione del portale “Percorsi d’Abruzzo”, un sito web dedicato alla ricostruzione culturale del territorio. “Crediamo che l’Abruzzo possa scommettere sul turismo – ha confermato Massimo Cialente, sindaco de L’Aquila, durante la presentazione dell’iniziativa a Roma – Abbiamo, come obiettivo, quello di equiparare realtà italiane che hanno le stesse nostre vocazioni, come il Trentino, ad esempio. Per questo, abbiamo bisogno di investimenti infrastrutturali e culturali”. “Percorsi d’Abruzzo” non è una guida in senso stretto, ma una piattaforma virtuale e multimediale, aperta al contributo degli utenti, mirata alla “ricostruzione”, alla divulgazione e alla fruizione del patrimonio geografico, storico, artistico e naturalistico dell’Abruzzo. Riscoprire la tradizione culturale abruzzese attraverso alcuni degli itinerari storico-turistici più tipici della Regione e, nel contempo, fare turismo, attrarre l’attenzione dei visitatori sono gli obiettivi del portale, che valorizza le terre colpite dal sisma attraverso l’individuazione di tre percorsi legati alla tradizione abruzzese, ben radicati nella memoria collettiva locale: la Perdonanza Celestiniana, primo giubileo della storia cristiana, che si tiene annualmente a L’Aquila dall’agosto 1294 e che ricorda la Bolla Pontificia emanata da papa Celestino V con cui concesse l’indulgenza plenaria a chi avesse invocato il perdono nella Basilica di Santa Maria di Collemaggio durante i vespri del 28 e del 29 agosto; la Transumanza, vale a dire la migrazione stagionale delle greggi dai pascoli in zone collinari a quelle ad altitudini più basse, un evento ciclico che da sempre scandisce la vita sociale e religiosa delle comunità, con un calendario di celebrazioni, feste e fiere; la via degli Abruzzi che, unendo la Sabina al Sannio, gli Estruschi del Nord e i Greco-Estruschi della Campania, costituiva un importante itinerario commerciale, diplomatico, culturale e militare dell’Italia trecentesca. Tali percorsi passano attraverso parchi e città d’arte, borghi medievali sparsi tra le montagne, monasteri e luoghi di culto, realtà insediative immerse in antichi paesaggi che raccontano usanze e modi di vita a volte dimenticati e a cui oggi è possibile assegnare un nuovo valore. Il portale presenta, inoltre, un viaggio virtuale nei luoghi più suggestivi della Regione attraverso foto che raccontano l’Abruzzo prima e dopo il terremoto. “Per il suo impegno la Società Geografica è stata individuata dalla Camera dei deputati quale interlocutore privilegiato per la realizzazione del Programma di interventi a sostegno delle aree colpite dal sisma del 6 aprile 2009 e ricadenti nel cratere – ha sottolineato il presidente Franco Salvatori – che oggi vede con questo portale parte della sua realizzazione”.

 

Translated with Google Translate

Three years after the wound inflicted by the earthquake of April 6, 2009, the revival of Abruzzo passes through tourism. It is the conviction that prompted the Italian Geographic Society to the development of the portal “Paths of Abruzzo”, a website dedicated to the cultural reconstruction of the territory. “We believe the Abruzzo can bet on tourism – confirmed Massimo Cialente, mayor of L’Aquila, during the presentation of Rome – We have as an objective to assimilate Italian companies that have the same our vocations, such as Trentino, for example. For this, we need investment in infrastructure and cultural. ” “Paths of Abruzzo” is not a guide in the strictest sense, but a virtual platform and media, open to the contribution of users, aimed at “reconstruction” to the dissemination and use of the heritage geographic, historical, artistic and natural Abruzzo . Rediscover the cultural tradition of Abruzzo through some of the historical-most typical sights of the region and, at the same time, tourism, attract the attention of visitors are the objectives of the portal, which enhances the lands affected by the earthquake through the identification of three routes related to Abruzzo tradition, rooted in the collective memory local Celestine Pardon the first anniversary of Christian history, which is held annually in L’Aquila in August 1294 and reminiscent of the Papal Bull issued by Pope Celestine V which granted the ‘ plenary indulgence to those who had called for forgiveness in the Basilica of Santa Maria di Collemaggio during Vespers on 28 and 29 August, the transhumance, ie the seasonal migration of livestock from pastures in hilly areas to those at lower elevations, an event cyclic always scans the social and religious life of the community, with a calendar of celebrations, festivals and fairs, the way that degli Abruzzi, combining Sabina the Sannio, the Etruscans and Greek-North Etruscans in Campania, was an important route commercial, diplomatic, cultural and military fourteenth-century Italy. These routes pass through parks and cities, medieval villages scattered among the mountains, monasteries and places of worship, reality settlement surrounded by ancient landscapes that reflect customs and ways of life sometimes forgotten and that it is now possible to assign a new value. The portal also presents a virtual tour of the most beautiful places in the region through photos that tell the Abruzzo before and after the earthquake. “For his commitment to the Geographical Society was recognized by the Chamber of Deputies as a partner for the implementation of the Programme of measures to support the areas affected by the earthquake of 6 April 2009 and falling into the crater – said the president Franco Salvatori – today see with this portal part of his achievement. ”

 

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Navigazione ad articolo singolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: