dove come quando

"il silenzio è d'oro, la parola d'argento"

News dal Mondo: Scossa di 7.4 in Giappone: arriva lo tsunami

Onde di 1 metro colpiscono prefettura di Miyagi.

Scossa di 7.4 in Giappone: arriva lo tsunami

Una cartina del luogo del sisma

Una forte scossa di terremoto, di magnitudo 7.4 secondo l’americana Usgs (7.3 per la Japan Meteorological Agency), è stata registrata oggi nel nord est del Giappone. Le autorità hanno lanciato l’allerta tsunami.

Uno tsunami con altezza massima di circa un metro è stato registrato alle 18.02 locali (le 10.02 in Italia) nella città di Ishinomaki, nella prefettura di Miyagi, quella considerata più minacciata con l’ipotesi di maremoti fino a 2 metri. La tv pubblica giapponese, la Nhk, che ha avviato una diretta, ha messo in guardia dal rischio che, come accaduto a marzo 2011, le onde anomale potrebbero ripetersi più volte, anche a distanza di tempo l’una dall’altra. La prefettura di Miyagi fu coinvolta dal sisma e dallo tsunami dell’11 marzo 2011.

L’allerta tsunami è solo locale e non riguarda il resto del Pacifico. Lo ha riferito il servizio geologico degli Stati Uniti (Usgs).

Nessuna anomalia è stata finora registrata alla centrale nucleare di Fukushima, già gravemente colpita dal sisma/tsunami del 2011. Lo riferisce la tv nipponica Nhk.

La scossa, misurata dalla U.S. Geological Survey in magnitudo 7.4 (e invece di 7.3 secondo la Japan Meteorological Agency, Jma), si è verificata alle 17.18 locali (le 9.18 in Italia), con epicentro a 240 km dalle coste della prefettura di Miyagi e ipocentro a 10 km di profondità, in base alle rilevazioni della Jma. Sempre l’agenzia nipponica ha stimato in 5- l’intensità del sisma sulla scala di rilevazione nipponica di 7 massimi, così come misurato nelle prefetture di Iwate, Miyagi, Aomori, Ibaraki e Tochigi. I treni veloci ‘shinkansen’ sono stati fermati per precauzione, mentre anche l’aeroporto internazionale di Tokyo Narita è stata chiuso per poter consentire le ispezioni sulla sicurezza.

Nella capitale nipponica la scossa è stata avvertita in modo netto. La stessa Tokyo Tower, la cui antenna è stata appena riparata dopo i danni subiti dal terremoto dell’11 marzo 2011, ha oscillato, con un effetto ben visibile a occhio nudo malgrado fosse già buio.

Translated with Google Translate

A strong earthquake with a magnitude of 7.4 according to the USGS American (7.3 for the Japan Meteorological Agency), was recorded today in the northeast of Japan. The authorities have launched a tsunami warning.

A tsunami with a height of about one meter was recorded at 18.02 local time (10.02 in Italy) in the city of Ishinomaki, in Miyagi prefecture, considered the most threatened by the possibility of tidal waves up to 2 meters. The Japanese public television, the NHK, which has launched a direct, has warned of the danger that, as happened in March 2011, the tsunami waves could be repeated several times, even after a long time apart. The prefecture of Miyagi was involved by the earthquake and tsunami of 11 March 2011.

The tsunami warning is only local and does not affect the rest of the Pacific. He reported the U.S. Geological Survey (USGS).

No anomaly has so far been recorded at the Fukushima nuclear power plant, already seriously affected by the earthquake / tsunami of 2011. The Japanese NHK television reported.

The quake, measured by the U.S. Geological Survey at magnitude 7.4 (instead of 7.3 seconds and the Japan Meteorological Agency, Jma), occurred at 17:18 local time (18.09 in Italy), with its epicenter 240 km from the coast of Miyagi prefecture and hypocenter to 10 km depth, based on the detections of Jma. Always the Japanese agency has estimated that 5 – the intensity of the earthquake on the Japanese scale of 7 maximum detection, as measured in the prefectures of Iwate, Miyagi, Aomori, Ibaraki and Tochigi. The fast trains ‘shinkansen’ were stopped as a precaution, while also Tokyo Narita International Airport was closed to allow for safety inspections.

In the capital, the Japanese quake was felt sharply. The same Tokyo Tower, which is antenna just been repaired after the damage caused by the earthquake of 11 March 2011, fluctuated, the effect is clearly visible to the naked eye even though it was already dark.

 

Fonte – Ansa.it

Rilevatori gas

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Navigazione ad articolo singolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: