dove come quando

"il silenzio è d'oro, la parola d'argento"

Sport: Ferrari chiede chiarimenti su sorpasso Vettel

Fia: ‘Nessun caso, e’ legittimo’.

La Ferrari ha chiesto, tramite una lettera, un chiarimento alla Federazione internazionale dell’automobilismo in merito al sorpasso di Sebastian Vettel su Jean-Eric Vergne nel corso del giro 4 del Gp del Brasile. Lo fa sapere la stessa Scuderia. Una richiesta di chiarimento, quindi, non un ricorso.

Il sorpasso, secondo alcune immagini, sarebbe avvenuto in regime di bandiere gialle, quando è espressamente vietato dal regolamento, tanto che secondo alcuni organi di stampa, quelli spagnoli in particolare, la Fia dovrebbe togliere il titolo mondiale a Vettel e a consegnarlo a Fernando Alonso, secondo in classifica a 3 punti dal tedesco. La penalità prevista sarebbe di 20 secondi, sufficienti a farlo retrocedere dal sesto all’ottavo posto, e dunque a conquistare solo 4 punti anziché gli 8 ottenuti in Brasile, sufficienti a stare davanti alla Ferrari dello spagnolo e a laurearsi campione del mondo per la terza volta di fila. La Ferrari ha scelto di agire in trasparenza, affidando al tutore del regolamento la valutazione sull’effettivo rispetto delle norme da parte della Red Bull.

FIA ‘NESSUN CASO, E’ LEGITTIMO’ – Per la Fia non c’é “nessun caso” e il sorpasso di Sebastian Vettel su Jean-Eric Vergne nel GP del Brasile è “legittimo”. Lo ha detto un portavoce della Federazione mondiale dell’automobile al periodico specializzato Autosport.

La fonte Fia ha confermato che la bandiera gialla ad Interlagos è entrata in funzione al pannello luminoso appena prima della curva 3, nel settore del commissario di pista 3, ed è stata ritirata 150 metri prima della curva 4, quando è apparsa la luce verde. Tuttavia, continua la Fia, c’é una postazione di commissario di pista fra questi due pannelli e una bandiera verde è stata sventolata in quel punto. Secondo le regole per il Gran premio brasiliano, se una bandiera verde è sventolata prima della luce verde – ed è stato il caso di Vettel – è il primo verde che conta. Quindi, la Fia non ha dubbi che il sorpasso di Vettel fosse legittimo, ed è il motivo per il quale i giudici di corsa non sono stati informati della potenziale violazione.

Translated with Google Translate

The Ferrari asked, in a letter, a clarification to the International Federation of motor about to overtake Sebastian Vettel of Jean-Eric Vergne in the 4th round of the Grand Prix of Brazil. He does know the same Scuderia. A request for clarification, therefore, not an action.

Overtaking, according to some images, it would be done in under a yellow flag, when it is expressly prohibited by the regulation, so that according to some newspapers, especially the Spanish ones, the FIA ​​should take the world title to Vettel and Fernando Alonso to deliver, second in 3-point from the German. The penalty would be 20 seconds, enough to make it withdraw from sixth to eighth place, and thus to win only 4 points instead of 8, obtained in Brazil, enough to stay ahead of the Ferrari of Spanish and be crowned champion of the world for the third time in a row. Ferrari has chosen to act in transparency, leaving it to the guardian of the Regulation, the assessment on the actual compliance by the Red Bull.

FIA ‘NO CASE,’ ‘LEGITIMATE’ – For the FIA ​​not there is “no chance” and overtaking Sebastian Vettel of Jean-Eric Vergne in the Brazilian Grand Prix was “legitimate”. He said a spokesman for the World Federation of the car at the Autosport magazine specialized.

The source FIA ​​has confirmed that the yellow flag at Interlagos has been in operation at light panel just ahead of the curve 3, in the field of marshal 3, and was withdrawn 150 meters before turn 4, when it appeared the green light. However, the FIA ​​continues, there is a station marshal between these two panels and a green flag was waved at that point. According to the rules for the Brazilian Grand Prix, when the green flag is waved before the green light – and it was the case of Vettel – is the first green that counts. So, the FIA ​​has no doubt that the overtaking Vettel was legitimate, and it is the reason why the judges of race have not been informed of the potential violation.

Fonte – Ansa.it

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Navigazione ad articolo singolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: