dove come quando

"il silenzio è d'oro, la parola d'argento"

Libro del sabato: ‘Madama Sbatterflay’

'Madama Sbatterflay'

‘Madama Sbatterflay’

 

di Silvia Lambertucci

Un bicchiere nel lavandino? ”Non deve per forza rimanere li’, e’ possibile lavarlo con due soli colpi di spugnetta…”.

Irrefrenabile come quando scatena le risate del pubblico televisivo seduta sulla scrivania di Fabio Fazio, torna Lucianina Littizzetto, questa volta con un libro, che un po’ raccoglie i suoi interventi sull’inserto torinese de La Stampa, un po’ ripropone le gag televisive o un po’ ne lancia di nuove, insieme ad una serie di riflessioni sulla vita e sull’amore, sulla coppia, i disastri della pubblicita’, le incongruenze della politica. ”E’ la mia Walterschauung”, ironizza lei.

Sembra una spiritosata, ma un senso ce l’ha, come direbbe Vasco Rossi. Perche’ dietro l’ironico tormentone sulle sventure dei ‘walter’ e delle ‘jolanda’ , dietro quella ‘concezione del walter’ lanciata parafrasando con allegria la seriosa weltanschauung della filosofia tedesca, c’e’ uno sguardo un po’ dal basso, forse, ma come al solito acuto ed efficace sulla societa’ italiana di questi anni. Un occhio lucido e a tratti feroce sulle tante debolezze degli uomini, che non dimentica comunque mai di guardare anche alle fragilita’ e alle incongruenze delle donne.

‘Cronista del reale, non semplice comica’, hanno scritto di lei. Ed e’ vero. Come nelle sue trillanti arringhe a Che Tempo che fa, e come in quello che scrive su ‘Il pensiero debole‘ (la rubrica che firma su Torino Sette de La Stampa) anche in Madama Sbatterfly la Littizzetto conferma la capacita’ di partire da episodi che possono apparire marginali -come la paternita’ tardiva di Bobby Solo o i 50 anni del bambolotto Ken- per allargare lo sguardo ai punti dolenti della contemporaneita’.

Sempre spiritosa e leggera, ma anche diretta come un pugno allo stomaco. Sia quando il tema e’ quello (tra suoi preferiti) del rapporto uomo-donna, e lei se la prende con la trilogia delle 50 Sfumature, il fenomeno editoriale dell’estate, sia quando denuncia i tormentoni della cronaca nera e il modo dei giornali e della tv che trattano vicende come quelle del delitto di Avetrana, o quando l’argomento diventa invece l’Imu da far pagare al Vaticano. Con la passione civile e quello che una volta si chiamava ”l’impegno” che fanno capolino anche dietro le prese in giro degli spot e delle loro scemenze.

Anzi. C’e’ un capitolo in questo libro in cui l’argomento e’ serissimo. Si parla di Laila Mastari, una ragazza marocchina di 25 anni uccisa a coltellate dal fidanzato e poi buttata nel Po.

”Un uomo che ci mena non ci ama”, sottolinea lei. ”Non e’ questo l’amore. Un uomo che ci picchia e’ uno stronzo.

Sempre”… ”Non illudiamoci mai e poi mai di poterli cambiare o che possano cambiare per amore nostro… Non caschiamoci e chiediamo aiuto il prima possibile. E se una figlia ha un fidanzato cosi’, prendiamola, impacchettiamola e riportiamola a casa. Magari si incazzera’ come una belva, magari ci dira’ di farci i fatti nostri, m

Translated with Google Translate

Silvia Lambertucci

A glass in the sink? ” Does not have to stay there ‘, and’ can wash it with just two rounds of sponge …”.

As triggers uncontrollable laughter when the viewers sitting on the desk by Fabio Fazio, Lucianina Littizzetto back, this time with a book, a bit ‘collects his speeches on the insert Turin newspaper La Stampa, a little’ recreates the gag or television a little ‘it launches new ones, along with a series of reflections on life and love, the couple, the disasters of advertising’, the inconsistencies in the policy. ” It ‘s my Walterschauung,” she joked.

It looks like a spiritosata, but a sense it does, how would Vasco Rossi. Why ‘behind the ironic catchphrase on the plight of the’ Walter ‘and’ jolanda ‘behind the’ conception of walter ‘launched paraphrasing cheerfully earnest the weltanschauung of German philosophy, there’ look a bit ‘from below, perhaps , but as usual acute and effective on the company ‘Italian of these years. A clear eye and sometimes fierce on the frailties of men, that she does not forget to look also to the ever fragility ‘and the inconsistencies of women.

‘Chronicler of the real, not simply comical’, wrote her. And it ‘s true. As in his speeches trilling you the time it does, and as he writes on ‘weak thought’ (the book signing of Turin Brakes La Stampa) in Madama Sbatterfly the Littizzetto confirms the ability ‘to start from episodes may appear marginal-like paternity ‘late Bobby Solo or 50 of the Ken-doll to broaden our gaze to the pain points of contemporaneity’.

Always witty and light, but also as a direct blow to the stomach. Whether and when the theme ‘that (among his favorites) the relationship between man and woman, and she takes it out on the trilogy of 50 Shades, the publishing phenomenon of the summer, and when summer hits complaint of crime and the way of newspapers and television that deal with events such as the murder of Avetrana, or when the subject becomes instead the IMU to be charged to the Vatican. With civic passion and what was once called” commitment” peeking in the back of the teasing of the spots and their nonsense.

Indeed. There ‘a chapter in this book in which the subject and’ serious. There is talk of Laila Mastari, a Moroccan girl of 25 years stabbed to death by her boyfriend and then thrown into the river Po

” A man who leads us does not love us,” she points out. ” It ‘this love. A man who beats us and ‘an asshole.

Always” … ” I do not delude ourselves never, ever change them or which may change for our love … Not caschiamoci and ask for help as soon as possible. And if a daughter has a boyfriend so ‘, let us take it, Pack it and riportiamola home. Maybe you pissed ‘like a beast, maybe we will say’ let us mind our own business, but he will ‘alive. And there ‘a big difference.”

a lo fara’ da viva. E c’e’ una bella differenza”.

 

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Navigazione ad articolo singolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: