dove come quando

"il silenzio è d'oro, la parola d'argento"

Coop e Federutility lanciano campagna per ‘trasparenza’ acqua

In supermercati schede su qualita’ rubinetto invece di bottiglie.

Coop e Federutility lanciano campagna per 'trasparenza' acqua

Coop e Federutility lanciano campagna per ‘trasparenza’ acqua

Una campagna informativa per sensibilizzare i consumatori su un corretto consumo dell’acqua e per aiutare l’ambiente. Questi i capisaldi dell’iniziativa, dal titolo ‘Sull’acqua il massimo della trasparenza’, lanciata – in un conferenza alla Sala stampa estera a Roma – da Coop in collaborazione con Federutility (la Federazione delle imprese energetiche e idriche) per portare sugli scaffali dei supermercati le tabelle dei parametri di qualita’ dell’acqua di rubinetto, al posto delle bottiglie di acqua minerale.

In 500 punti vendita Coop in tutta Italia, i consumatori potranno visionare una scheda, compilata dai gestori dei servizi idrici, con l’indicazione dei valori dei 9 parametri principali (aggiornati periodicamente) in base agli orientamenti dell’Istituto superiore di sanita’.

Il vicepresidente vicario di Ancc-Coop, Enrico Migliavacca, definisce questa scelta come ”coerente con i principi di tutela dell’ambiente e con la promozione di un consumo consapevole legato principalmente in base al sapore. Due i modi in cui ci si muove – rileva Migliavacca – valori dell’acqua del rubinetto e acque minerali a chilometro zero. Cosi’ gireranno anche meno camion”. Con questa iniziativa – osserva Mauro D’Ascenzi, vicepresidente di Federutility – ”riusciamo a valorizzare il lavoro che c’e’ dietro ogni goccia d’acqua del rubinetto: un ciclo virtuoso che in media in Italia costa 1,2 euro ogni 1.000 litri”. Inoltre, D’Ascenzi evidenzia i benefici ambientali: in Italia vengono prodotti 12 miliardi di litri di acque imbottigliate, con l’utilizzo di oltre 350.000 tonnellate di Pet e l’emissione di quasi un milione di tonnellate di CO2.

Per Luca Lucentini, direttore del reparto Igiene delle acque interne dell’Iss, ”molto spesso manca una corretta informazione sull’acqua L’impegno dei gestori e’ la base per garantire la qualita’ delle acque. Parliamo di un bene che non e’ una matrice stabile ma naturale; per cui tocca a noi seguirla e controllarla e garantirne la sicurezza”. Per quanto riguarda Roma, per esempio, Sandro Cecili di Acea annuncia che da oggi saranno disponibili sul sito i parametri dell’acqua.

Translated with Google Translate

An information campaign to raise awareness about the proper use of water and help the environment. These are the cornerstones of the initiative, titled ‘Waterfront maximum transparency’, which was launched – in a conference at the Foreign Press Club in Rome – from Coop in collaboration with Federutility (the Federation of energy and water) to take on the shelves of supermarkets tables of parameters of quality ‘of the tap water, instead of bottles of mineral water.

In 500 Coop stores throughout Italy, consumers will see a tab, compiled by the operators of water services, together with the values ​​of the nine main parameters (updated periodically) according to the guidelines of the Higher Institute of Health ‘.

The deputy chairman of ANCC-COOP, Enrico Migliavacca, this choice defines as” consistent with the principles of environmental protection and the promotion of responsible consumption mainly due according to taste. There are two ways in which we move – detects Migliavacca – values ​​of tap water and mineral water per kilometer zero. So ‘will also run less trucks.” With this initiative – observes Mauro D’Ascenzi, vice president of Federutility -” we can enhance the work that there ‘behind every drop of tap water: a virtuous cycle that on average in Italy costs € 1.2 per 1,000 l”. In addition, D’Ascenzi highlights the environmental benefits: in Italy are produced 12 billion liters of bottled water, with the use of more than 350,000 tons of PET and the emission of nearly one million tons of CO2.

For Luke Lucentini, director of the Department of Hygiene inland ISS,” is often lacking accurate information on the water The commitment of managers and ‘the basis for ensuring the quality’ of water. We speak of an asset that is not ‘a stable matrix but natural, so it’s up to us to follow and check and ensure their safety.” As for Rome, for example, Sandro Cecili Acea announces that from today will be available on water parameters.

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

 

Navigazione ad articolo singolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: