dove come quando

"il silenzio è d'oro, la parola d'argento"

Scienza: Nuovi dati sul bosone di Higgs

Potrebbe essere quello previsto dalla teoria

Simulazione di eventi prodotti dal decadimento del bosone di Higgs nell'esperimento Atlas (fonte: CERN)

Simulazione di eventi prodotti dal decadimento del bosone di Higgs nell’esperimento Atlas (fonte: CERN)

Il bosone di Higgs potrebbe essere proprio quello previsto dalla teoria e non la finestra su una nuova fisica: il primo ‘sguardo ravvicinato’ alla cosiddetta ”particella di Dio” grazie alla quale esiste la massa potrebbe sembrare una delusione, ma secondo gli esperti non è così. E’ quanto emerge dai dati raccolti dal momento dell’annuncio della scoperta, nel luglio scorso, ad oggi, e presentati in Giappone, a Kyoto, dagli esperimenti Cms e Atlas.

”Al momento, quanto stiamo osservando e’ compatibile con il bosone di Higgs previsto dalla teoria”, ha detto la responsabile dell’esperimento Atlas, Fabiola Gianotti, dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn).
”Si tratta di un altro passo in avanti, ma è presto per conclusioni definitive. Bisognerà aspettare l’analisi di tutti i dati di quest’anno”, che molto probabilmente sarà conclusa nel marzo 2013. Anche per Guido Tonelli, che ha guidato l’esperimento Cms, ”si è visto che le proprietà di questa particella somigliano sempre di più a quelle previste dalla teoria, ma non siamo ancora in grado di sciogliere la riserva”.

Quello che indicano i dati preliminari è che il bosone di Higga scoperto nell’estate scorsa potrebbe essere proprio quello previsto dalla teoria di riferimento della fisica contemporanea, chiamata Modello Standard, una sorta di ”catalogo della materia” che prevede l’esistenza di tutti gli ingredienti fondamentali dell’universo così come lo conosciamo.

Se dovesse essere così sarà una buona notizia? Oppure vincerà la delusione di non essere arrivati a scoprire il volto sconosciuto della fisica?
”Il sogno di ogni fisico è che, fatta una scoperta, se ne faccia subito dopo una ancora più grande. Ma sarebbe pretendere troppo”, ha osservato Tonelli. Certamente ”il bosone di Higgs è un oggetto molto sensibile – ha aggiunto – ed è ancora possibile che le anomalie potrebbero essere su scala molto piccola”. La riserva sarà sciolta soltanto nel marzo prossimo. Nel frattempo ”dobbiamo armarci di pazienza”, hanno detto i fisici. Si sta gia’ pensando a costruire in Giappone un nuovo acceleratore di particelle che funzioni come una fabbrica di bosoni di Higgs capace di produrre enormi quantita’ di queste particelle, ma ci vorranno almeno 15 o 20 anni di lavoro”. ”Siamo alle soglie di una nuova fase della ricerca che potrebbe richiedere decenni”, ha osservato ancora. Quello che e’ certo, ha detto Fabiola Gianotti, e’ che ”non siamo delusi. Se il bosone di Higgs che abbiamo trovato dovesse essere quello previsto dal Modello Standard non significhera’ che non ci sia altra fisica. Ci sono ancora tantissime domande aperte”.

Translated with Google Translate

The Higgs boson might be just what the theory predicts and the window on a new physics: the first ‘closer look’ at the so-called” God particle” through which mass exists might seem like a disappointment, but experts it is not. And ‘what emerges from the data collected from the announcement of the discovery, in July, to date, and presented in Japan, Kyoto, Atlas and CMS experiments.

” At the moment, what we are observing and ‘compatible with the Higgs boson predicted by theory,” said the manager Atlas experiment, Fabiola Gianotti, the National Institute of Nuclear Physics (INFN).
” This is another step forward, but it is too early to conclusions. It was not until the analysis of all the data this year,” most likely to be completed in March 2013. Even Guido Tonelli, who led the experiment Cms,” we have seen that the properties of this particle are becoming more like those provided by the theory, but we are not yet able to lift the reservation.”

What is preliminary data indicate that the Higgs Higga discovered last summer might be just what the theory predicts reference of contemporary physics, called the Standard Model,” a sort of catalog of matter” which provides for the existence of all the basic ingredients of the universe as we know it.

If it is so it will be good news? Or win the disappointment of not being arrived to discover the unknown face of physics?
” The dream of every body that is made a discovery, that they be immediately after a even bigger. But it would be asking too much,” said Tonelli. ” Of course, the Higgs boson is a very sensitive subject – he added – and it is still possible that the anomalies could be on a very small scale.” The reserve will be dissolved only in March. ” In the meantime, we must arm ourselves with patience,” said physicists. You are already ‘thinking to build in Japan a new particle accelerator to function as a Higgs factory capable of producing huge amounts’ of these particles, but it will take at least 15 or 20 years of work.” ” We are on the threshold of a new phase of research that could take decades,” said again. What is ‘certain, said Fabiola Gianotti, and’ that” we are not disappointed. If the Higgs boson should be found that the Standard Model will mean not ‘that there is no other physics. There are still many open questions.”

Fonte – Ansa.it

Pmd-Group Srl.

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Navigazione ad articolo singolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: