dove come quando

"il silenzio è d'oro, la parola d'argento"

Maltempo: Maltempo, frane e allagamenti in Toscana

Auto travolta da torrente, salva una coppia. Decine di persone evacuate a Massa Carrara

Un vigile cerca di stappare un tombino

Un vigile cerca di stappare un tombino

Allagamenti, frane e smottamenti a in Toscana, dove per la pioggia intensa caduta dopo la mezzanotte diverse auto sono rimaste bloccate nelle strade trasformate in torrenti, impegnando i vigili del fuoco nelle operazioni di soccorso.

A Carrara il sindaco Angelo Zubbani ha attivato il sistema di allarme telefonico, invitando gli abitanti a non uscire da casa e a salire ai piani alti delle abitazioni. Alcuni canali sono straripati. Sono decine le persone evacuate in provincia di Massa e Carrara, una cinquantina solo a Marina di Massa. L’esondazione del torrente Ricortola, insieme ai 250 millimetri di pioggia caduta in sol quattro ore, dalle 23 alle tre di stamani, ha causato allagamenti fino ad un metro e mezzo.

Frane e smottamenti si sarebbero verificati anche nella zona di Lavacchio, la stessa in cui nel 2010 episodi simili causarono la morte di alcune persone. La strada statale Aurelia e’ rimasta impercorribile in un lungo tratto e sono stati chiusi diversi sottopassaggi.

Crolli si sono verificati ad un ponte, travolto dal torrente Aulella in piena, in localita’ Serricciola, una frazione di Aulla, la cittadina colpita dall’alluvione lo scorso anno. A restare danneggiate, in questo caso, sono state anche le condutture del gas, ‘strappate’ dal cedimento del ponte sul quale corre la strada statale del Passo del Cerreto.

Marito e moglie erano a bordo della loro auto travolta dalle acque di un torrente e sono stati tratti in salvo dai vigili del fuoco a Romagnano, localita’ tra Massa e Carrara. Entrambi sono riusciti ad uscire dal veicolo prima che fosse troppo tardi ed hanno trovato rifugio sugli argini, al buio e sotto le pioggia battente. Il primo ad essere stato trovato e tratto in salvo, dopo diversi tentativi di raggiungerlo, e’ stato il marito. Appena raggiunto dai soccorritori ha detto che con lui c’era la moglie, che pero’ aveva perduto di vista appena usciti dall’auto. La donna e’ stata trovata poco dopo in un altro punto dell’argine. Entrambi sono rimasti feriti e sono stati portati in ospedale.

Resta l’allerta in Liguria, fino alle 12 di oggi. Ma nello Spezzino e nel Tigullio e’ stata prorogata fino alle 15 l’allerta 2, quella di massimo livello. E’ raccomandata attenzione soprattutto nelle aree a rischio frana anche dopo la fine dell’allerta. La tempesta di San Martino, che ieri aveva portato a ‘blindare’ Genova e la Liguria con l’allerta 2, ha colpito più duramente soprattutto il Levante ligure. A Genova è piovuto intensamente senza però fare danni importanti a cose e persone. Il fiume Vara è in piena ma gli argini hanno retto, così come quelli del Gravegnola.

P.CIVILE ROMA, AVVISO PER 24/36 ORE – Il Dipartimento Nazionale della Protezione civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse, allertando gli organismi regionali e comunali, secondo una nota delle Protezione civile del Campidoglio. “Dalla mattinata di domenica 11 novembre e per le successive 24/36 ore – avverte il bollettino – si prevedono precipitazioni diffuse e persistenti anche a carattere di rovescio e temporale su Umbria e Lazio. I fenomeni potranno dar luogo a rovesci di forte intensità, frequenti attività elettrica e forti raffiche di vento”. “Il Campidoglio, che da questa mattina segue l’evoluzione delle condizioni meteorologiche in contatto con gli organismi nazionali e regionali – prosegue il Campidoglio -, ha diffuso lo stato di allerta a tutte le strutture operative per limitare eventuali disagi ai cittadini. Informazioni aggiornate sono disponibili sul sito http://www.protezionecivileromacapitale.it /twitter @RomaCapitalePC”.

ACQUA A 140CM, CAUSA SCIROCCO  – Venezia si è svegliata oggi con il codice rosso per l’acqua alta: alle ore 8, 140cm sostenuti da un continuo vento di scirocco che ha alzato la marea astronomica, prevista 74cm, di altri 66cm. I 140 – da calcolare sempre sullo zero mareografico di Punta della Salute – potrebbero aumentare ancora di qualche centimetro entro le ore 9. In serata la previsione dell’Istituto Centro Maree del comune di Venezia prevede una marea astronomica di 90cm, domattina sui 105-110cm.

 

Translated with Google Translate

Flooding, landslides in Tuscany, where the heavy rain fall after midnight several cars were stranded on the streets turned into rivers, engaging firefighters in rescue operations.

A Carrara Mayor Angelo Zubbani activated the telephone alarm system, inviting the people not to leave the house and go up to the upper floors of the houses. Some channels are overflowing. There are dozens of people have been evacuated in the province of Massa and Carrara, only fifty Marina di Massa. The flooding of the river Ricortola, along with 250 mm of rain fell in only four hours, from 23 at three in the morning, has caused flooding up to a meter and a half.

Landslides have occurred also in the Lavacchio, the same as in 2010 similar incidents caused the death of some people. The highway Aurelia and ‘remained impassable for a long stretch and several underpasses were closed.

Collapse occurred at a bridge, overwhelmed by Aulella in full, in the place ‘Serricciola, a fraction of Batesville, the town affected by flooding last year. A be damaged, in this case, were also the gas mains, ‘pulled’ by the collapse of the bridge on the main road which runs the Passo del Cerreto.

Husband and wife were in their car swept away by the waters of a river and were rescued by firefighters in Romagnano, location ‘between Massa and Carrara. Both were able to exit the vehicle before it was too late and found refuge on the banks, in the dark and under the rain. The first to be found and rescued, after several attempts to reach him, ‘was the husband. Just reached by the rescuers said that with him was his wife, but that ‘he had lost sight of just out of the car. The woman ‘was found shortly after in another part of the bank. Both were injured and were taken to hospital.

The alert remains in Liguria, up to 12 today. But at La Spezia and Tigullio ‘was extended until the 15 second warning, the highest level. E ‘recommended care, especially in areas with landslide risk even after the end of the alert. The storm of San Martino, who yesterday had led to ‘lock down’ Genoa and Liguria with the second alert, hit harder especially the eastern Liguria. In Genoa, it rained hard without doing significant damage to property and people. The river Vara is in full but the banks have rectum, as well as those of Gravegnola.

P.CIVILE ROME, NOTICE TO 24/36 HRS – The National Department of Civil Protection has issued a notice of adverse weather conditions, alerting regional bodies and municipalities, according to a note of Civil Protection of the Capitol. “From the morning of Sunday, November 11 and for the next 24/36 hours – warns the report – expected precipitation widespread and persistent even in reverse and temporal character of Umbria and Lazio. Phenomena may give rise to some intensive, frequent electrical activity and strong gusts of wind. ” “The Capitol, which this morning following the evolution of the weather conditions in contact with national and regional bodies – continues the Capitol -, issued the alert status to all operating units to limit any inconvenience to citizens.-Date information is available at http://www.protezionecivileromacapitale.it / twitter @ RomaCapitalePC. ”

WATER 140CM CASE SCIROCCO – Venice woke up today with the code red for high water: at 8 am, 140cm supported by a continuous sirocco wind that lifted the astronomical tide, scheduled 74cm, 66cm other. The 140 – to calculate always zero marigraphic at Punta della Salute – could raise even a few inches by 9 am. In the evening the forecast Tides Center Institute of the city of Venice provides an astronomical tide of 90cm, tomorrow morning on 105-110cm.

 

Fonte – Ansa.it

Prodotti linea gas

Sponsored by
Pmd-Group Srl

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Maltempo: Maltempo, frane e allagamenti in Toscana

  1. I was looking at some of your posts on this site and I conceive this web site is rattling informative! Continue posting.

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: