dove come quando

"il silenzio è d'oro, la parola d'argento"

Obama: ‘I ricchi paghino più tasse’.

Il presidente propone un aumento delle imposte per chi guadagna più di 250 mila euro l’anno

Barack Obama

Barack Obama

 

“E’ necessario chiedere agli americani più ricchi di pagare un po’ di più“. Lo afferma il presidente americano Barack Obama, dalla East Room della Casa Bianca, dov’è accompagnato dal vicepresidente Joe Biden. “Nessuno vuole un aumento delle tasse per la classe media”, aggiunge il presidente, a due giorni dal voto che lo ha confermato alla guida degli Stati Uniti.

“Se il Congresso fallirà” sul fiscal cliff, “le tasse di tutti saliranno dal primo gennaio, e dico tutti, incluso il 98% degli americani che guadagna meno di 250.000 dollari l’anno. E questo non ha senso, sarebbe un danno per l’economia – avverte Obama – Fortunatamente non c’è bisogno di lunghe trattative o di un dramma per risolvere questa parte del problema. Mentre ci potrebbe essere un disaccordo in Congresso su un eventuale aumento delle tasse per chi guadagna più di 250.000 dollari l’anno, nessuno fra i repubblicani e i democratici vuole un aumento delle tasse per chi guadagna meno di 250.000 dollari. Quindi non aspettiamo: mentre trattiamo un più ampio accordo di riduzione del debito, estendiamo gli sgravi fiscali alla classe media. E’ un passo che offrirebbe certezza al 98% degli americani e al 97% delle piccole e medie imprese: una grossa fetta di incertezza verrebbe così eliminata, favorendo nuovi posti di lavoro e una crescita più veloce”.

“La nostra priorità deve essere la crescita e l’occupazione“, afferma Obama. “Ho invitato i leader del Congresso” la prossima settimana alla Casa Bianca per trattare sul fiscal cliff, il nodo delle tasse e della spesa, anticipa il presidente. “Sono aperto al compromesso e a nuove idee ma a nulla che non sia un approccio bilanciato” al risanamento dei conti, avverte.

Ora che la campagna elettorale è finita “e il momento di tornare a lavorare e c’é molto lavoro da fare. Gli americani hanno votato per l’azione non per una politica come quella di sempre. Ed è in questo spirito – afferma Obama – che ho invitato i leader di tutti e due i partiti alla Casa Bianca la prossima settimana per iniziare a costruire un consenso sulle sfide che solo insieme possiamo risolvere. In un momento in cui l’economia si sta riprendendo alla grande recessione, la nostra priorità devono essere l’occupazione e la crescita”.

“Lo scorso anno ho lavorato con i repubblicani e i democratici per tagliare 1.000 miliardi di dollari di spese che non ci potevamo permettere. Intendo lavorare con tutti e due i partiti per fare di più, incluse riforme che ridurranno il costo della sanità così da rafforzare il Medicaid e il Medicare nel lungo raggio. Sono serio nel ridurre il debito e il deficit e per farlo dobbiamo unire tagli alla spesa con entrate fiscali. E questo significa chiedere ai più ricchi di pagare un po’ di più in tasse”.

“Sono aperto al compromesso, sono aperto a nuove idee e sono impegnato a risolvere le sfide di bilancio ma rifiuto di accettare qualsiasi approccio che non sia bilanciato” afferma Obama, sottolineando che “martedì notte abbiamo scoperto che la maggioranza degli americani è d’accordo con il mio approccio”, ovvero che “è necessario chiedere ai più ricchi di pagare un po’ di più”. “Gli americani – aggiunge Obama – hanno votato per l’azione”, hanno detto non “non tollereranno disfunzioni”.

CASA BIANCA, VETO OBAMA SE SGRAVI A RICCHI – Il presidente Obama opporrà il proprio veto su qualsiasi misura che estenda gli sgravi fiscali ai più ricchi”. Lo afferma il portavoce della Casa Bianca Jay Carney.

BOEHNER, E’ MOMENTO LAVORARE SOLUZIONE PER TASSE-SPESA – Le trattative sul ‘fiscal cliff’ sono “un’opportunità per il presidente di assumere le redini ed essere leader. E’ il momento di lavorare a una soluzione che possa essere approvata da tutte e due le camere”. Lo afferma lo speaker della Camera, John Boehner.

OBAMA, INCORAGGIATO DA PAROLE BOEHNER – “Sono incoraggiato dalle parole dello speaker John Boehner”, afferma Obama. Le parola dello speaker sono considerate uno spiraglio verso il compromesso anche da Wall Street che ha accelerato in seguito alle dichiarazioni di Boehner.

Translated with Google Translate

“It ‘s necessary to ask the wealthiest Americans to pay a little’ more.” This was stated by U.S. President Barack Obama from the East Room of the White House, where it is accompanied by Vice President Joe Biden. “Nobody wants to raise taxes for the middle class,” said the president, two days before the vote that confirmed to U.S. leadership.

“If Congress fails” on the fiscal cliff, “all fees will rise from January 1, and I mean everyone, including the 98% of Americans who earn less than $ 250,000 a year. And this does not make sense, it would be a detriment to the economy – Obama warns – Fortunately there is no need of lengthy negotiations or drama to resolve this part of the problem. While there might be a disagreement in Congress about a possible tax increase for those earning more than $ 250,000 ‘s year, none of the Republicans and the Democrats want to raise taxes for those who earn less than $ 250,000. So do not wait: while dealing with a broader agreement on debt reduction, we extend the tax cuts to the middle class. E ‘a step that would provide certainty of 98% of Americans and 97% of small and medium-sized enterprises: a big chunk of uncertainty would thus be eliminated, encouraging new jobs and faster growth. ”

“Our first priority must be growth and jobs,” said Obama. “I invited the leaders of the Congress” next week at the White House to deal with the fiscal cliff, the node of taxes and spending, anticipates the president. “I’m open to compromise and new ideas but nothing that is not a balanced approach” to fiscal consolidation, warns.

Now that the campaign is over, “it’s time to go back to work and there is a lot of work to do. Americans who voted for the action to a policy like that ever. And it is in this spirit – Obama says – I invited the leaders of both parties to the White House next week to start building a consensus on the challenges that only together we can solve. At a time when the economy is recovering to the great recession, our priority must be jobs and growth. ”

“Last year I worked with Republicans and Democrats to cut one trillion dollars of expenses that we could not afford. Want to work with both parties to do more, including reforms that will reduce the cost of health care so as to strengthen the Medicaid and Medicare in the long run.’m serious in reducing the debt and deficit and to do that we need to combine spending cuts with tax revenue. And that means asking the wealthiest to pay a little ‘more in taxes. ”

“I’m open to compromise, I’m open to new ideas and are committed to solving the challenges of the financial statements but refused to accept any approach that is not balanced,” said Obama, noting that “Tuesday night we discovered that the majority of Americans agree with my approach, “or that” it is necessary to ask the wealthiest to pay a little ‘more. ” “The Americans – adds Obama – who voted for the action,” they said no “will not tolerate failures.”

WHITE HOUSE VETO IF OBAMA RELIEF A RICH – President Obama oppose its veto on any measure to extend the tax cuts for the wealthy. “This was stated by White House spokesman Jay Carney.

Boehner, E ‘TIME WORKING SOLUTION FOR TAXES-EXPENDITURE – The negotiations on the’ fiscal cliff ‘is “an opportunity for the president to take the reins and be a leader. It’ s time to work on a solution that can be accepted by all and two rooms. ” This was stated by the Speaker of the House, John Boehner.

OBAMA, ENCOURAGED BY WORDS Boehner – “I am encouraged by the words of the speaker John Boehner,” said Obama. The words of the speaker are considered a window of opportunity to compromise even on Wall Street that has accelerated following the statements of Boehner.

Fonte – Ansa.it

Pack Platinum

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Obama: ‘I ricchi paghino più tasse’.

  1. I have learn some just right stuff here. Definitely value bookmarking for revisiting. I wonder how much attempt you set to create this type of fantastic informative site.

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: