dove come quando

"il silenzio è d'oro, la parola d'argento"

Spending review, le Province all’attacco: ‘Ricorreremo al Tar’.

Nel mirino i tagli per 500 milioni. Pronte a stop al riscaldamento e alla manutenzione nelle scuole.

Ragazzi in aula

Ragazzi in aula

ROMA Le Province italiane decideranno a breve la chiusura dei riscaldamenti nelle scuole e conseguentemente l’aumento delle vacanze per gli studenti: lo ha detto il nuovo presidente Upi, Antonio Saitta, spiegando che l’iniziativa ”prende le mosse per protestare contro i tagli di 500 milioni decisi con la spending review”.

“Il governo è ingrato e decisioni come queste debbono essere ben spiegate agli studenti e ai loro genitori” ha aggiunto Saitta incassando gli applausi dei presidenti di Provincia. “Bisogna spiegare soprattutto che il governo non ha il coraggio di fare una spending review su se stesso e che, tra l’altro, siamo pronti anche – ha sottolineato – ad interrompere i lavori di manutenzione nelle scuole. E quando qualche procuratore della Repubblica, come accade nella provincia di Torino con il bravo Guariniello, ci dirà che i lavori debbono essere terminati, noi opporremo un netto rifiuto, visto che le risorse non ci sono più”.

Di questo “informeremo il Consiglio superiore della magistratura e al vicepresidente Michele Vietti chiederemo se dobbiamo rispettare i programmi per il controllo delle scuole o se invece dobbiamo dare retta ai tagli imposti dal governo con la spending review. Stessa richiesta – ha aggiunto – la faremo alla Corte dei Conti, anche relativamente ai numerosissimi decreti ingiuntivi che in questi giorni stanno arrivando agli Enti da parte delle imprese, che ammontano nel complesso a circa 2,8 miliardi di euro”. Altre azioni analoghe, ha annunciato il neopresidente dell’Upi, dovranno essere prese dal prossimo ufficio di presidenza dell’organizzazione per quanto riguarda l’espletamento di altri servizi, come ad esempio i trasporti e i centri per l’impiego, che molto probabilmente verranno chiusi”.

“La mancata sentenza della Corte costituzionale sui ricorsi delle Regioni sulle funzioni e sul sistema elettorale delle Province, è un fatto inaudito, il governo sta facendo il gioco delle tre carte”: lo ha detto il  Saitta intervenendo all’assemblea dei presidenti delle Province. “Il ministro Patroni Griffi si è offeso ma ciò che è successo – ha spiegato – è stata una furbizia che ha bloccato la Corte, la quale nel merito non può che darci ragione”.

“Al neo Presidente dell’Upi, Antonio Saitta , faccio i complimenti per il nuovo incarico e soprattutto gli auguro di avere un comportamento più consono all’ Istituzione che rappresenta”. E’ quanto afferma il ministro della Funzione pubblica Patroni Griffi in una nota.

Tutte le Province italiane faranno ricorso ai tar contro i tagli varati dal Governo contro le Province: lo ha annunciato Saitta spiegando che “si tratta di una decisione non più rinviabile, visto che i 500 milioni di tagli imposti alle Province non sono sopportabili”.

Translated with Google Translation

ROME – The Italian provinces decide to short the closure of heating systems in schools, and consequently the increase of the holidays for students: it was said the new president UPI, Antonio Saitta, explaining that the initiative” begins to protest cuts of 500 million decided by the spending review.”

“The government is ungrateful and how these decisions should be well explained to the students and their parents,” said Saitta earning the applause of the Presidents of the Province. “You have to explain especially that the government does not have the courage to make a spending review on himself and that, among other things, we’re also – he said – to stop maintenance work in schools. And when some prosecutor’s office, as is the case in the province of Turin with the good Guariniello, tells us that the work must be completed, we will oppose an outright refusal, as the resources are gone. ”

Of this “inform the Council of the Judiciary and the Vice President Michele Vietti ask if we respect the programs for the control of the schools, or whether we need to pay attention to the cuts imposed by the government with the spending review. Request the same – he added – we will do the Court of Auditors, as are the numerous injunctions that these days are coming to the authorities by companies, which amounted to a total of 2.8 billion euro. ” Other similar actions, has announced the new president UPI, should be taken from the next Bureau organization with regard to the performance of other services, such as transport and employment centers, which will most likely be closed “.

“The failure of the Constitutional Court judgment on the actions of the Regions on the functions and the electoral system of the Province, it is a fact unprecedented, the government is playing into the hands of three cards” he said Saitta intervening meeting of the presidents of the provinces. “The minister Patrons Griffi was offended but what has happened – he said – was a trick that has blocked the Court, which on the merits can not give us that right.”

“The new president UPI, Antonio Saitta, I congratulate him for his new post and wish him a particular behavior more suited to ‘institution that represents.” And ‘what says the Minister for Public Patrons Griffi in a statement.

All Italian provinces make use of tar against the cuts launched by the government against the Province announced it Saitta explaining that “it is a decision no longer be postponed, as the 500 million cuts imposed on the provinces are not tolerable.”

Fonte – Ansa.it

Prodotti linea gas

Pmd-Group Srl
Linea Sicurezza Gas

Navigazione ad articolo singolo

Un pensiero su “Spending review, le Province all’attacco: ‘Ricorreremo al Tar’.

  1. I have recently started a blog, the information you offer on this site has helped me tremendously. Thank you for all of your time & work.

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: