dove come quando

"il silenzio è d'oro, la parola d'argento"

– 2 giorni – Le elezioni piu’ costose, spesi 6 mld dlr.

di Stefano de Paolis

Romney e Obama

Romney e Obama

Le elezioni presidenziali Usa del 2012 segnano un record: sono le più costose della storia. Dall’inizio della campagna elettorale il presidente Barack Obama ha raccolto oltre un miliardo di dollari, il suo sfidante repubblicano Mitt Romney appena poco di meno. Ma il totale della spesa, secondo l’ultima stima dell’istituto di ricerca indipendente Center for Responsive Politics, sarà di oltre sei miliardi. Una cifra che supera di ben 700 milioni di dollari i 5,3 miliardi spesi per le elezioni del 2008.

Il dato si riferisce alla campagna elettorale nel suo complesso, compresi i fondi raccolti dai rispettivi partiti e dai SuperPac, i comitati elettorali che sostengono Obama e Mitt, che dal 2010 hanno diritto di raccogliere fondi senza limiti. Nella campagna per le elezioni del 2008 i due candidati avevano raccolto circa 1,8 miliardi di dollari. Allora Obama fu il primo candidato presidenziale a rinunciare al finanziamento pubblico, accettato invece dal suo rivale John McCain. Il risultato fu che Obama fu in grado di spendere il doppio rispetto al candidato repubblicano.

E così quest’anno entrambi i candidati hanno deciso di rinunciare al finanziamento pubblico, che in teoria serviva a fissare un tetto di spesa. Molto tempo della campagna è stato così quest’anno dedicato ad eventi per la raccolta di fondi. Obama ha ampiamente superato Romney nelle piccole donazioni, con oltre due milioni di piccoli donatori che hanno versato nelle casse della sua campagna oltre 427 milioni di dollari. Il titolo di maggior contribuente alla corsa repubblicana spetta invece al magnate dei casinò di Las Vegas Sheldon Adelson, che ha versato oltre 40 milioni di dollari ai SuperPac del Partito Repubblicano, compresi quelli che sostengono Romney.

Con più soldi a disposizione, i due candidati hanno potuto fare anche più pubblicità che mai. Secondo il Wesleyan Media Project, fino alla settimana scorsa erano strati diffusi dalle tv oltre 915 mila spot presidenziali, con un aumento del 44,5 per cento rispetto alle ultime elezioni, quando furono diffusi in tutto 637 mila spot. Un quadro che già ad agosto ha indotto il settimanale Time a pubblicare una copertina choc, con una foto in cui si vede un cartello piantato sul giardino davanti alla residenza presidenziale di 1600 Pennsylvania Ave di Washington con su scritto: “For Sale”, in vendita. E poi, aggiunto sotto a penna, “asking 2,5 billion”, prezzo richiesto due miliardi e mezzo di dollari. Quindi il titolo: “‘Come comprare la Casa Bianca”.

Translated with Google Tranlsate

by Stefano de Paolis

The U.S. presidential election of 2012 marked a record are the most expensive in history. Since the beginning of the election campaign, President Barack Obama raised more than a billion dollars, his Republican challenger Mitt Romney just a little less. But the total cost, according to the latest estimate of the research institute independent Center for Responsive Politics, will be more than six billion. A figure well in excess of $ 700 million 5.3 billion spent on the 2008 elections.

The figure refers to the campaign as a whole, including the funds raised by the respective parties and Superpac, the electoral committees supporting Obama and Mitt, who since 2010 have the right to raise money without limits. In the campaign for the 2008 elections, the two candidates had raised approximately $ 1.8 billion. Then Obama was the first presidential candidate to forgo public financing, accepted instead by his rival John McCain. The result was that Obama was able to spend twice the Republican candidate.

And so this year, both candidates have decided to forgo public funding, which in theory was used to set a spending ceiling. Long campaign has been so dedicated to this year’s event to raise funds. Obama has far exceeded Romney in small donations, with more than two million small donors who have paid into the coffers of his campaign more than $ 427 million. The title of largest contributor to the Republican race, he was awarded the Las Vegas casino mogul Sheldon Adelson, who has contributed more than $ 40 million to SUPERPAC of the Republican Party, including those who support Romney.

With more money available, the two candidates have been able to do even more publicity than ever. According to the Wesleyan Media Project, until last week layers were broadcast by TV over 915,000 presidential spot, an increase of 44.5 percent compared to the last elections, when they were spread all over 637 000 spot. A framework that already in August led Time magazine to publish a cover shock, with a picture where you see a sign planted in the garden in front of the presidential residence in 1600 Pennsylvania Ave Washington that read: “For Sale” for sale . And then added under a pen, “asking 2.5 billion”, the price required two and a half billion dollars. So the title: “‘How to buy the White House.”

Fonte – Ansa.it

 

Pmd-Group srl

Navigazione ad articolo singolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: